Dopo l’inno da rifare, gli immigrati: via la croce dalla bandiera svizzera

di STEFANIA PIAZZOcroce svizzera

C’era anche da aspettarselo. Dopo il flop della Germania che in materia di politica immigratoria si trova a registrare due richieste di naturalizzazione ogni 100 stranieri aventi diritto al passaporto tedesco, ora tocca alla vicina Svizzera dimostrare che il politicamente corretto, quello che antepone l’esaltazione della diversità come fattore di condivisione e crescita sociale, di integrazione, soffra un momento di acuta crisi.

La notizia è che una associazione di immigrati in Svizzera, Secondo plus, ha lanciato una proposta, anzi, meglio, rivendica il diritto ad un fastidio: non piace, ai mussulmani, la croce bianca in campo rosso che contraddistingue la bandiera della Confederazione. Esattamente: via la croce, non appartiene alla cultura e alla storia degli ospiti in terra svizzera. Non è una barzelletta, non è una forzatura. Tanto che la testata svizzera http://www.aargauerzeitung.ch/ ha interpellato i propri lettori chiedendo che cosa ne pensino: la croce va tolta si o no?

La croce, siccome disturba chi non crede in Gesù o crede in altro, secondo l’associazione di immigrati, va tolta. La bandiera svizzera non corrisponderebbe più al paese multiculturale che oggi si presenta agli occhi dei cittadini e delle istituzioni. Dunque, via anche l’identità di un simbolo e il suo valore.

In altre parole, servono nuovi simboli in cui identificarsi rispetto  a quello attuale. E arriva dunque la proposta di cambiare insegna da parte degli immigrati di seconda generazione.

Mentre in Svizzera già bolle in pentola il cambio dell’inno nazionale, il salmo che loda il creato e dio assieme al territorio, perché ritenuto superato, ora arriva la seconda scossa: via anche la croce.

Il dato di fatto è che Germania, Svizzera e anche Belgio si stanno misurando con i problemi della seconda e terza generazione di stranieri. L’Italia è ferma al palo della prima e seconda generazione. Quel che sta accadendo fuori dai confini, questione di tempo, arriverà anche nello stato italiano, con l’aggravante del fattore doppia C, il cattocomunismo.

 

 

croce svizzera

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

9 Comments

  1. luigi bandiera says:

    URKA?

    U unione
    R repubblike
    K kattokomuniste
    A afroasiatike

    Ve l’avevo detto o ce l’aveva detto…

    Glielo dissi anche piu’ di vent’anni fa ai lavoratori in assemblea: arriveranno i musulmani a farci riposare il venerdì dato che di cristiani non c’e’ piu’ nemmeno l’ombra visto che si lavora 24h per tutta la settimana.

    Pareva che senza quel lavoro di sabato e domenica ci fosse il fallimento: arrivato e in BLOCCO.

    Non c’e’ piu’ lavoro e i nostri millenari valori sono SVANITI..!!

    Ecco cosa succede ad usare la ZUCCA al posto della TESTA..!

    Sim Sala Bim

  2. luigi bandiera says:

    C’e’ poco da discutere, via noi.

    Gli occidentali se ne DEVONO ANDARE VIA.

    Non l’avete ancora capita..??

    Se si rimane sara’ perche’ vogliamo essere loro schiavi..!

    No perche’, di simboli da togliere ce ne sono a iosa… che facciamo li togliamo tutti..??

    FAMO PRIMA ANDANDOCENE..!

    Ma poi, con i governanti che ha l’occidente e’ giusto che si sottometta agli invasori.

    Poi dicono che non ci sono i CRIMINALI DI PACE..?

    UN TEMPO SI PAGAVA, anche con la vita, PER FERMARE GLI INVASORI.

    OGGI SI PAGA PER FARCI INVADERE… i simboli cristiani o no sono niente al confronto dell’INVASIONE IN ATTO..!!!!!!

    MA DORMIAMO TRANQUILLI, E COSI’ SUCCEDERA’ CHE:

    SOCCOMBEREMO..!

    SALAM

  3. Dan says:

    Al prossimo passo si elimineranno gli svizzeri. Beh, se lasceranno passare ste due cose dell’inno e della bandiera, ci può anche stare.

  4. gio52 says:

    Gli svizzeri hanno sempre detestato gli immigrati italiani .
    La richiesta di eliminare la croce dal vessillo svizzero non viene dagli immigrati italiani !
    Agli svizzeri autoctoni stendo il mio dito medio con ulteriore gesto dell’ombrello ! !

    • Bortolo says:

      Caro gio, puoi estendere i tuoi gentili gesti anche a me, che, pur non essendo svizzero, detesto da sempre gli itagliani, anche i non-immegrati.
      Viva San Marco

  5. Felix53 says:

    La richiesta di eliminazione della croce dalla bandiera della Svizzera, mi ricorda molto il caso di un ex direttore italiano della Croce Rossa che -per gli stessi motivi- aveva proposto, qualche anno fa, di sostituire sulla bandiera, la croce con il disegno di un “diamante” di colore rosso.
    Non se ne fece nulla e l’ex direttore risulta “desaparecido”.

  6. luigiza (@luigiza1) says:

    …arriverà anche nello stato italiano, con l’aggravante del fattore doppia C, il cattocomunismo.

    Esatto: il fattore cacchianesimo, il catto-comunismo che é molto più catto che comunismo perchè il secondo é figlio diretto del primo.
    Perfino un blog di talebani di Cacchio l’hanno recentemente riconosciuto in un articolo ivi apparso:
    Le Origini Ereticali del Comunismo da cui traggo la conclusione (a mio avviso corretta):

    Conclusione
    È innegabile che le origini del Socialismo, del Liberismo e dell’Anarchismo di destra (“anarco-capitalismo”) e di sinistra (“anarchismo individualista”) sono religiose ed ereticali. Esse hanno in comune la credenza

    1°) in un “paradiso in terra”;
    ….

    Cacchianesimo == Utopia al Lavoro => Agonia d’occidente

    E già che siamo in argomento ponetevi anche voi la domanda fondamentale che spiega come siamo arrivati al disastro nel quale siamo immmersi ormai fino al collo:

    “5. Perché “banche senza scrupoli” dovrebbero prestare a “condizioni sempre più generose”? Perchè non si parla di come il governo ha incoraggiato le banche a prestare denaro a persone a basso reddito? In Piketty sono quasi sempre i capitalisti cattivi, mai i burocrati governativi benintenzionati . “

    La domanda é FINALMENTE apparsa sull’ottimo sito Voci dall’Estero nell’articolo titolato:
    Coppola entra nel dibattito su Piketty

    La risposta (parziale) l’aveva già data il Benettazzo mesi fa qui:
    Sotto scacco la Banca crepa

    Altro che complotti pluto, giudaico, massonici.
    Sono stati i dispensatori di Utopia che hanno condannato l’occidente e l’hanno fatto alla luce del sole.

    • caterina says:

      ma veramente mi go visto no me ricorde dove che non le gera croxe dove che impicava i omeni , ma un tronco co do rami come a ypsilon… per cui la croxe più che storica, la saria simbolica, convenzionale…il che podaria anca non cambiar niente, anzi….ne sa qualcosa di più?

Leave a Comment