Il vaffa ad Alfano è vecchio del 2012: Salvini copia Bossi. Quando la Lega andò sola al voto

di BENEDETTA BAIOCCHIlega sola

Non è la prima volta che la Lega spara su Alfano. Non è la prima volta che detta ultimatum e dice al suo alleato storico…. Andiamo da soli. Tu hai appoggiato la sinistra. Era il marzo 2012 e sul Corriere si leggeva questo: “Alfano aveva chiesto di non lasciare il Nord nelle mani del centrosinistra, ipotesi più plausibile nel caso di una divisione del fronte del centrodestra, ma aveva subito ricevuto la risposta tranchant di Roberto Maroni: «E’ il Pdl che a Roma è alleato con il Pd. Inizi a togliere il sostegno a Monti». Concetto ripreso anche da Calderoli: «Quando ieri ho sentito Alfano mi sono chiesto se mi ero drogato, che film avevo visto. Sono al governo insieme, la sinistra ce l’hanno portata loro al governo e quello che cercano di nascondere è proprio che sono al governo insieme».

AVVERTIMENTO A TOSI– Ma anche all’interno del Carroccio non mancano le spaccature: da Collegno Bossi manda un avvertimento a Flavio Tosi, sindaco di Verona: «Se fa la sua lista si mette fuori automaticamente dalla Lega, speso che non lo faccia». Tutto nasce da un’intervista dello stesso Tosi a La Stampa in cui anticipava la volontà di correre per la rielezione con una lista «personale». Parole che il Senatùr non ha affatto gradito…”.

Insomma, corsi e ricorsi della storia. Ma ad anticipare i tempi c’aveva pensato nel dicembre 2011 Bobo Maroni: niente accordi col Pdl, sostiene Monti, dunque non è degna…..lega sola2

 

Poi, però, nel 2013 la Lega si risposò con Formigoni per eleggere Maroni governatore della Lombardia. Ma a parte il voto di febbraio, che accadde nelle amministrative da Treviso a Vicenza ad altri capoluoghi leghisti per tradizione e storia? Nel maggio 2013 Salvini, riportava il Fatto quotidiano, affermava questo: lega sola3

 

 

Oggi, il tira e molla si ripete. Il camaleontismo in politica è funzionale ai risultati, o no?

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Leave a Comment