Il suk di San Donato, capolinea MM3, la Gaia di Pisapia

si TONTOLO

Il mio amico Poldo  (sempre lui) che traffica con la Caritas ha portato al bar del paese una altro filmato che dice essere uno spot elettorale della ministra  Cecile Kyenge: http://video.corriere.it/suk-san-donato/1e0ff27a-b1b1-11e2-9053-334578a33cff

La Kyenge si intravede dietro  un pilastro. È  stato girato al capolinea della metropolitana a San Donato, periferia di Milano, califfato di Ita-Lhya. È la versione multiculturale del filmato di Casaleggio su Gaia, questa è la Gaia di Pisapìa. Ci ho fatto un giro in apecar: mi hanno fregato subito lo specchietto retrovisore. Non è andata meglio a un inglese, tale Stanley, che cercava un suo amico, il dottor Livington, ma che nella confusione non l’ha trovato. Spero non l’abbia trovato Vendola.


Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

16 Comments

  1. Franco says:

    Gunther, scusa, ma tu lo scontrino lo rilasci?

    • Günther says:

      Non ho partita iva quindi non mi pongo il problema. Il punto che mi sconcerta è come Bellerio riesca a mantenere ancora le ultime posizioni grazie alla alimentazione di miti tipo la paura di Pisapia e altre bigotterie che nemmeno quelli del pdl sostengono.
      La verità che fa rodere ai belleriani è che Pisapia ha indici di gradimento altissimi,da qui il tentativo di alimentare leggende e suggestioni da romanzo fantasy.Ripeto la domanda che evidentemente nessuno si vuole porre:se Milano è degradata(e lo è,ma non certo per immaginari suk o altrettanto immaginari complotti ebraico-negro-massonici)non sarà grazie alle ultime amministrazioni,diciamo da Formentini eletto nel ’93 alla Moratti di un paio di anni fa circa?Idem per le altre città lombarde amministrate da destra e invase negli ultimi 20 anni dalle malavite meridionali.
      Le chiacchiere sui presunti “suk” sono uno specchietto per le allodole per distrarvi da domande che sarebbe il caso di iniziare a farsi.

      • Miki says:

        Pisapia ha indici di Alto Gradimento piuttosto: in cosa sarebbe migliorata Milano (20100, Rc) dal suo insediamento ad oggi?

  2. Franco says:

    3000 anni di storia per arrivare al suk. Complimenti pisapia e scagnozzi. Pe rfortuna che c’è il gunther che ci spega tutto!

    • Dan says:

      io suk
      tu suk
      egli suk
      noi suk(iam)
      voi suk(at)
      loro (ci fanno) suk(ar)

    • Günther says:

      Non hai bisogno che ti spieghi nulla, a te e a quelli come te bastano le “spiegazioni” di Salvini,Borghezio,Calderoli.
      In fondo il potere belleriano si è sempre retto su mitologie ed esagerazioni pacchiane che ringalluziscono il popolino itagliano del nord quel tanto che basta ogni volta per mandarli in parlamento,in regione o a Bruxelles: è il militont pride.

      • Gian says:

        quando leggo che parli di “altrettanto immaginari suk” dopo aver visto il filmato faccio fatica a prendere per buono ciò che dici…

        l’unica cosa che trovo condivisibile è che la Lega si dovrebbe dare una mossa e occuparsi di più dell’indipendenza della Padani.

        • Günther says:

          Da che mondo e mondi i mercati, che siano gestiti da arabi o da norvegesi, lasciano a fine giornata pattumiera ovunque e creano casino durante tutto l’arco della giornata. Fino all’anno scorso vivevo a Milano e i mercati gestiti in maggioranza da padani creavano/creano disagi enormi agli abitanti dei quartieri ma perché ciò è nella natura del mercato (papiniano, centrale, s.donato,ecc)
          Quello che contesto è la mitologia xenofoba che attraverso Radio Pravdania e la Pravdania ha consentito alla banda di scioperati analfabeti di via Bellerio di ottenere stipendi da capogiro e di continuare a mantenerseli.
          L’unico mezzo di sussistenza che sia rimasto ai belleriani per continuare a intortare i padani è il razzismo da quattro soldi alimentato da scenari inesistenti e fantasmagorici che danno il contentino ai militanti (in questo caso veri militonti) dopo 20 anni di ciapate in del cù da parte non di marocchini ma maroniti.
          L’unico suk che ci sia a Milano si trova in via Bellerio.

    • ingenuo39 says:

      Lettera al Direttore

      Cascina Gobba: provincia di Algeri?

      Purtroppo anziano, residente fuori provincia da molti anni, ma milanese da generazioni, mi sono ritrovato, Sabato 21 Gennaio, a dover essere ospitato nella mia ex-città per un impegno. Arrivato a Cascina Gobba con la mia auto, volevo parcheggiare nell’apposito garage e quindi prendere la metropolitana per raggiungere, in Centro, il luogo del convegno. Ancora prima di entrare nell’area del parcheggio un inusuale e caotica presenza di auto, persone e banchetti di vendita intralciava il percorso verso l’ingresso del garage. Penosamente lì giunto e ritirato lo scontrino d’entrata nell’area riservata al parcheggio, lo scenario non è mutato Anzi, se possibile, si è ancor più incasinato, nobilitato, però, da una sequenza coinvolgente di venditori, tutti rigorosamente extracomunitari, che mostravano i loro prodotti, in terra, sul percorso di transito delle auto. Di Polizia Locale, tutori dell’ordine e funzionari (ora è di moda) di Equitalia, neanche l’ombra. Forse perché tutta quella brava gente è un notevole esempio di virtù sociali o smerciava prodotti originali, rilasciando regolare scontrino? Personalmente, per motivi di lavoro, un tempo, andai anche ad Algeri e visitando la città capitai anche nel suk, zona tipica del luogo, nota nel mondo. La stessa impressione l’ho avuta sabato a Cascina Gobba. Pensando che la gioventù, come tutti sanno, non torna più, con un dietro front, tanto difficile quanto rischioso per il via vai umano, decisi di tornare, malinconicamente, alla tangenziale e raggiungere altri lidi forse meno folcloristici, ma più consoni al mio temperamento. Operazione faticosamente raggiunta non dopo essere stato – si dice truffato? – dalla macchinetta che ha preso l’euro di rito senza contrassegnare lo scontrino dell’avvenuto pagamento (reiterate le manovre e il pagamento, naturalmente). Grazie sig. Sindaco di Milano per questa suggestiva visione del Magreb gratuitamente fornitami, perché per un attimo sono ritornato giovane. Tralascio il commento, però, di anziano lavoratore che ha onestamente contribuito, per quarant’anni, a far crescere un paese civile e moderno ed essersi ritrovato, anche per merito suo, straniero in patria!
      Grazie di Cuore
      Qualche tempo fa abbiamo inviato questa lettera. Adesso vedo che hanno aperto una nuova succursale.Milanesi: a quando la prossima?.

      • Günther says:

        Vabè ma qui siamo alle scenette dei tre vecchietti lamentosi interpretati da Aldo Govanni e Giacomo o a Fantozzi va in pensione che si lamenta con filini dei giovani d’oggi che anziché andare a lavorare si drogano,rapinano e “srtruprano”.
        Non ci sono più le mezze stagioni.

  3. Günther says:

    Vedo che anche qui sostenete le leggende metropolitane sfornate dalla propaganda salviniota e messe in giro da Bellerio su Padova,Milano,Torino e le altre città amministrate dalla sinistra.
    Non sarà che Milano e in generale la Lombardia hanno iniziato a fare schifo da 20 anni a questa parte di amministrazioni tutte targate Lega o destra (con l’eccezione di Mantova,forse la più pulita città della regione)?

  4. il futuro ke attende i padani se kontinuano a farsi komandare da roma, amministrare dai pelasgici e rimanere italia…

    • Günther says:

      Se i leghisti anziché fare la brutta copia del pdl lanciando campagne contro negri,gay,comunisti immaginari e altrettanto immaginari suk si preoccupasse dell’indipendenza della Padania ne avremmo tutti un vantaggio.

  5. Dan says:

    Allordunque, secondo la ministra siamo una società meticcia giusto ? Nonostante siamo acqua ed olio compressi in una terrina dobbiamo per forza di cose e di chimica integrarci, giusto ?
    Allora dal prossimo appuntamento di questo suk, voglio, esigo vedere italiani tirare lo straccio e mettersi a combattere la crisi allo stesso modo di tutti quei signori lì. Se è vera integrazione, quel posto dev’essere utilizzabile da tutti e se qualcuno si proverà a far sgombrare i nostri mentre loro non si toccano altrimenti “beeep razzista” giù mazzate a non finire in fin dei conti se si provasse a toccare quelli là finirebbe esattamente in questo modo.

  6. Franco says:

    E’ intressante notare la massa di vigili, carabinieri, poliziotti e GDF presenti in zona. Ho potuto constatare che tutti i venditori rilasciano lo scontrino fiscale! Altro che Cortina d’Ampezzo!P.S. Poldo vada a vedere anche il suk di Cascina Gobba!

    • Günther says:

      E’ più interessante ancora che nei comitati pisapia ci siano parecchi ex leghisti e che una buona metà dei militanti su Milano abbiano votato Pisapia al ballotaggio.

Leave a Comment