Il Papa: è l’inizio della terza guerra mondiale. Ma l’Europa tace ancora

VATICAN-POPE-AUDIENCEdi REDAZIONE – “Questo è un pezzo, (della terza guerra mondiale a pezzi, ndr) non ci sono giustificazioni per queste cose”. Lo dice il Papa nella telefonata a Tv2000. E alla domanda “Non ci può essere una giustificazione religiosa?” risponde: “Religiosa e umana. Questo non è umano. Per questo sono vicino a tutta la Francia e le voglio tanto bene”.

 

Il papa non usa altri termini, come non li ha usati Hollande dichiarando che contro la Francia è iniziata la guerra e che i paesi alleati della Nato sono chiamati a difenderla oltre che a difendere se stessa. Una guerra, aveva detto Hollande, da cui la Francia si difenderà dentro e fuori dai confini. Ma l’Europa che fa? Tace, non prende posizione.

Il Papa, intanto, “ancora una volta condanna con forza la violenza, che non può risolvere niente, e chiede a Dio di ispirare pensieri di pace e solidarietà”. Lo afferma il Papa nel telegramma all’arcivescovo di Parigi, Ving-Trois. Francesco invoca “Dio Padre di misericordia” per le vittime e per confortarne i parenti.

Francesco ha accolto con sgomento le notizie sugli attacchi terroristici a Parigi. Lo afferma a Radio Vaticana padre Federico Lombardi, spiegando che si sta seguendo con “costernazione queste terribili notizie. Siamo sconvolti da questa nuova manifestazione di folle violenza terroristica. Si tratta di un attacco alla pace di tutta l’ umanità”.

“Insieme al Papa e a tutte le persone che amano la pace”, preghiamo “per le vittime e i feriti e per l’intero popolo francese”, ha detto padre Federico Lombardi spiegando che quanto è avvenuto a Parigi richiede una reazione “decisa e solidale da parte di tutti noi per contrastare il dilagare dell’odio omicida in tutte le sue forme”.

Il Papa ha detto alla emittente della Cei Tv2000: “Sono commosso e addolorato. Non capisco ma queste cose sono difficili da capire, fatte da essere umani. Per questo sono commosso, addolorato e prego. Sono tanto vicino al popolo francese tanto amato, sono vicino ai familiari delle vittime e prego per tutti loro”.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

One Comment

  1. robin hood says:

    I mussulmani non hanno la stessa ipocrisia e la stessa bontà dei cristiani. I cristiani saranno facilmente sopraffatti a causa del loro falso buonismo. L’amore dei cristiani verso i mussulmani non è e non sarà mai ricambiato, fra i due esistono troppe incompatibilità. L’integrazione è impossibile e sarà sempre causa di contrasti.

Leave a Comment