Il Nord tratti con Renzi, a partire dalla scuola…

di SERGIO BIANCHINI – Sulla stampa si legge spesso dell’ostilità della scuola alle misure del governo sull’alternanza scuola lavoro.

Per anni in Radiopadania ho citato il modello tedesco come qualcosa da imitare per far uscire la nostra scuola sia dal gigantismo dei curricoli che dalla irrefrenabile noia che ormai pervade le aule scolastiche.
Quando il governo ha introdotto l’obbligo di 400 ore per i tecnici e 200 per i licei (in tre anni) di alternanza ho esultato dicendomi: finalmente hanno capito
E ancora una volta devo sottolineare che Renzi è meglio dei suoi oppositori. I suoi oppositori anzi appaiono come il vero aggregato destrosinistro dell’aristocrazia di potere che ha in mano il paese da decenni e che lo ha ridotto così.
20160527_094335
Continuo a pensare che il Nord dovrebbe rivolgersi a Renzi e offrirgli aiuto nella governabilità dell’Italia in cambio della costituzione di 4  o 5 lander (nord-centro-sud- sicilia-sardegna) dotati di una autonomia chiara coordinati da uno stato centrale piccolo ed efficiente. E probabilmente l’accordo si farebbe perché la Toscana ed il Centro Italia sono stufi dell’alleanza col meridionalismo parassitario.
20160527_094347_001

 

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Leave a Comment