Il Governo: Tasse ridotte. Arrighini, Grande Nord: Dove?

chiuso-serrata-tassedi GIULIO ARRIGHINI – Secondo il governo le tasse sono scese. Se poi per cortesia ci indicano dove, gliene siamo grati.  Le imprese chiudono, falliscono, Equitalia è stata un fallimento, la rottamazione delle cartelle neppure un successo.. Il rientro dei capitali idem come sopra. Tuttavia a pagare è chi sta in mezzo, ovvero chi lavora e produce. E le regioni del Nord, spazzolate bene, come ha recentemente dimostrato la Cgia di Mestre, quanto a prelievo fiscale (http://www.lindipendenzanuova.com/fiscocgiacon-12000-euro-lombardi-i-piu-tartassati-ditalia)

Condividiamo quanto ha recentemente osservato anche il presidente di Unimpresa e cioè che “Il governo dimostra di essere allo sbando in campo fiscale e soprattutto quando si tratta di promettere una riduzione delle tasse. Se da un lato il ministro Padoan sostiene che sia stato fatto molto per diminuire il carico tributario sui contribuenti, riconoscendo tuttavia che molto va ancora fatto, dall’altro il suo vice Casero e’ convinto che dalla rottamazione delle cartelle esattoriali il gettito sara’ piu’ alto rispetto agli obiettivi prefissati all’avvio della cosiddetta definizione agevolata dei ruoli”.

Ammettono insomma che ci sono troppe tasse e che la rottamazione può aiutare però non dicono come si esce da questo sistema iniquo. Tanto, loro non hanno i nostri problemi.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment