Il “Comitato 9 dicembre” contesta Lupi: lancio di uova e scontri a Bergamo

di REDAZIONE

Momenti di tensione stasera a Bergamo nei pressi dell’ex borsa merci, dov’era presente il ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi. Una cinquantina di manifestanti del ‘Comitato 9 dicembre’ (ex Forconi) si è aggregata all’esterno dell’edificio, dove si sono registrati momenti di tensione con le forze dell’ordine, presenti in maniera massiccia. Più volte manifestanti e polizia sono venuti a contatto, ma non si registrano feriti. Ci sono stati lanci di uova, slogan e cori di contestazione al ministro.

I contestatori appartengono ai coordinamenti di Orio, Brescia e Verbania del ‘Comitato 9 dicembre’. Le forze dell’ordine hanno bloccato, attorno alle 22, il traffico in via Verdi per ragioni di sicurezza. I contestatori erano armati di striscioni e uova, queste ultime lanciate verso polizia e carabinieri in assetto antisommossa. Presenti anche la Guardia di finanza e la polizia locale. In più occasioni le forze dell’ordine hanno dovuto respingere i contestatori.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

3 Comments

  1. Dan says:

    Troppo tardi, troppo pochi, e troppo leggeri.

  2. Mi a go l’enpresion ke sti kive de C9D li sipia parlopì neri o fasisti de Forsa Nova, xe par coesto ke li contesta i gowernanti rosi o mexi rosi, come ke xe capità a Trevixo co Rensi, li xe tuti de dreta, fasisti, nasionalisti taliani de dreta e li ga en man el tricolor.

    http://www.filarveneto.eu/forum/viewtopic.php?f=116&t=592

  3. indipendentista says:

    Contestare Lupi e la cricca romana? Bene. Ma per coerenza lo stesso trattamento andrebbe riservato ai “governatori” di casa nostra che altro non sono che propaggini del potere roman-berlusconiano, dei Quisling parolai che speriamo a breve di vedere archiviati assieme agli altri collaborazionisti di via Bellerio. Pomodori maturi su Bobo & c.

Leave a Comment