Il centrodestra o fa le primarie o perde. Lo dice Tosi da Catanzaro

di REDAZIONE

«Il centrodestra o passa per le primarie o perde le elezioni di sicuro». Lo ha detto Flavio Tosi, sindaco di Verona, incontrando i giornalisti a Catanzaro per presentare il suo progetto politico «Ricostruiamo il Paese». All’incontro ha partecipato il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo. «Se il centrosinistra ha fatto un percorso delle primarie e si è scelto il leader attraverso la scelta dei cittadini – ha aggiunto Tosi – è coerente il fatto che ci siano le primarie e le preferenze anche nel centrodestra perchè si tratta di sistemi di partecipazione dei cittadini, anzichè di scelte calate dall’alto». Per Tosi «siccome il centrodestra dovrà scegliere un leader, perchè non sarà più Berlusconi il candidato premier, bisogna capire come lo sceglierà. E allora: o lo sceglie Berlusconi, e credo che sarà difficile, oppure bisogna passare attraverso le primarie. In caso contrario, difatti, succederà che Lega, Nuovo Centrodestra e Forza Italia avranno ciascuno un proprio candidato e si andrà alle elezioni divisi, con il risultato di far vincere Matteo Renzi».

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. Marco Green says:

    “…bisogna passare attraverso le primarie. In caso contrario, difatti, succederà che Lega, Nuovo Centrodestra e Forza Italia avranno ciascuno un proprio candidato e si andrà alle elezioni divisi, con il risultato di far vincere Matteo Renzi”

    Come al solito…dilettanti allo sbaraglio: adesso Tosi si mette a fare il segretario della Lega, annunciando che se il centrodestra non fa le primarie l’alleanza salta; questo tra l’altro in un momento dove a Roma si sta definendo una legge elettorale dove la Lega ha proprio bisogno dell’appoggio di Forza Italia.
    Ovviamente si tratta solo di una sparata; tanto non gli crede (e non lo considera) nessuno, ma dal punto di vista della leadership leghista è grave che Tosi si sovrapponga in questo modo a Salvini.

Leave a Comment