Il cavallo di battaglia di Salvini

 

leghe

di LEO SIEGEL – Altro che moneta unica, altro che euro, la Lega in tempi non sospetti l’Alberto da Giussano con relativo spadone l’aveva impresso su monete denominate ovviamente “Leghe”.  Era il 1992, nel 1993 figuravano sul catalogo dei gadget ed andavano a ruba (in senso figurato…). I pezzi erano da 1, 2, 5, 10 leghe ed allietarono tanti collezionisti non necessariamente residenti nella Repubblica del Nord.  Fecero seguito i francobolli, sorprendentemente vidimati su buste recapitate ai destinatari.  Poi fu la volta di policrome banconote.  Quando nacque la Padania, i denigratori la definirono sedicente.  Peccato che dall’estero, come posso documentare,  arrivassero felicemente ai destinatari  missive indirizzate “Padania” anziché Italia.  E adesso qualcuno si stupisce se Salvini, coerentemente, fa della guerra all’euro il primo vincente cavallo di battaglia?

 

 

Print Friendly

Related Posts

3 Comments

  1. luigi bandiera says:

    Ancora in tempi scolastici notavo qualcosa che non mi piaceva soprattutto da come era imposto a noi giovani il sentimento europeista.
    Dovevamo diventare europei prima ancora di diventare italiani.
    Con l’arrivo dell’euro capii che noi, detto anche popolo italiano, ce l’avevamo in tel posto.
    Cosa volete, in molti godettero e continuano a godere e come si muovono bene per aumentare la loro goduria.
    Cosa volete, non siamo fatti tutti kompagni.
    A me brucia e quando vedo quella facciona da (…) che ce lo impose con la truffa o rapina, non so, divento nero.
    Pensate, per essere “fregati” (ci starebbe un’altro termine) abbiamo anche PAGATO.
    Ce li dovevano restituire: promessa da marinaio fu… e ci FOTTERO ancora. Eh si: prima, durante e dopo.
    I komunisti (sotto altri nomi e o spoglie) ci sanno fare davvero.
    E il popollo che fa..?
    Li vota e li segue applaudendoli.
    Dai, su: preghiamo.

  2. Padano says:

    La battaglia contro l’euro è una sciocchezza: l’euro non è la malattia, ma il termometro.
    Le malattie dell’Italia si chiamano: produttività, popolazione attiva.
    Quella di cui soffre la Padania non è una malattia, ma un parassita: Italia.

  3. Castagno 12 says:

    Salvini all’Euro fa solo una battaglia verbale per ottenere consensi e voti che poi scarica puntulmente a Silvio. Concretamente SALVINI non fa nulla.
    Silvio – Mondialista Doc – NON HA MAI DICHIARATO DI ESSERE CONTRARIO ALL’€URO e ALL’UE.
    Matteo e Silvio, la coppia che non ha mai ottenuto risultati per Il Nord, ora si ripromette di sistemare e di far ripartire l’italia intera che sta affondando.
    I DUE, CON INQUALIFICABILE DISINVOLTURA, HANNO DECISO DI ALLARGARE LA ZONA DELLE LORO INCOMPETENZE.
    Ma anche loro, come gli esponenti di Sinistra e del M5S, continueranno ad essere seguiti dal solito esercito di italiani che riguardo alla politica, all’economia e alla finanza, PARLA DI COSE CHE NON CAPIRA’ MAI. perchè E’ DISINFORMATO E NON INTENDE INFORMARSI.
    Inutile segnalare articoli importanti e libri. Troppa fatica leggere, capire e memorizzare.
    Molto meglio seguire i TG e credere alle BALLE DEI POLITICI che sono rassicuranti, PER I “BIMBI” italiani.

Leave a Comment