I marò d’India, simbolo dell’Italia potenza scalcagnata

di TONTOLO

I marò  d’India sono il vero simbolo dell’Italia unita che gioca a fare la grande potenza mondiale, che fa finta di avere una vocazione guerresca (è dai tempi di Garibaldi che la solfa viene ripetuta…), che va in giro per il mondo a fare l’erede delle quadrate legioni romane, ma che in realtà è scalcinata, furbesca, opportunista e – soprattutto – tiene famiglia.

Così si scopre che uno di loro era stato candidato col partito patriottico di Cito, che La Russa li vorrebbe mettere in lista per le europee e che il bispresidente finirà per concedere qualche gloriosa decorazione al merito di guerra. In questi giorni salta fuori che la figlioletta di uno dei due ha cercato di entrare nello staff del Grande Fratello. Tutti gli italici salmi finiscono in gloria, come in un film di Alberto Sordi (vero prototipo del marò tricolore) tutte le sparate rodomontesche e le esibizioni di muscoli finiscono in un boudoir. Insomma finiscono in vacca. Ed è solo l’inizio: quando torneranno li troveremo tutte le sere da Maria Filippi o da Paragone.

Televisione, patria e famiglia!


Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

19 Comments

  1. giuliano says:

    X unione cisalpina. Come mai tutto questo astio verso gli (italiani) forse ti hanno ciulato la ragazza.

  2. giuliano says:

    I veneti sono i piu numerosi che servono lo stato negli alpini,fortuna i veneti non sono tutti come voi siete sempre pronti a dare del fascista a tutti ma i veri fascisti e razzisti siete voi e ve lo dice un ex para’ orgogliosamente di destra, quella vera. I due maro’ erano li per salvaguardare gli interessi italiani e restano li per lo stesso motivo. Mi auguro che non riusciate ad ottenere la vostra agoniata indipendenza ne con un referendum ne con qualsiasi altro modo democratico, per vedere quante p—- avete, questa volta pero’ non vi limitate a passeggiare sopra il campanile di San Marco, cosi avremmo il pretesto per insegnarvi un po di rispetto per chi sacrifica la vita per questo paese.

    • Unione Cisalpina says:

      fai pena … la lealtà voi, non sapete dove sia di kasa… solo viltà mafiosa… sapete opprimere i deboli, a tradimento pure !… fankulo italiani dim merda…

    • sandrone says:

      Guarda caro Giuliano che i veneti negli alpini ci sono sempre stati…

      Gli alpini veri, quelli che venivano dalle montagne, non i mercenari senza storia di Pulcinella Land.

      E poi di quali interessi italiani parli?

      Chi ha autorizzato la presenza di militari armati a bordo di navi mercantili? Quale legge? E chi li paga? E quanto?

      Se gli interessi italiani sono scortare le petroliere in giro per il mondo in servizio antipirateria, allora perché non mettiamo un soldato in ogni fabbrica o in ogni negozio cosi i ladri non ci vanno più a rubare?
      Nooo cari imprenditori, quello nooo.
      Solamente PAGA E TASI!

      Gli interessi italiani sono anche le decine di migliaia di posti di lavoro dell’import export con l’India.

      Rassegnati, l’italia è finita. Le casse sono VUOTE.

    • A te si purpio o fiol dei Saboia, dei Bava Becaris e dei Cadorna te fe oror e xe purpio par taliani cofà ti ca se ga el doer de lebararse, fiol de demonio.
      Se a te dovesi pasar darente caxa mia a e molaria drio el can kel te morsegase par ben na ciàpa, fiol del demogno.
      Taliani ladri, sasini, traidori, vili e bruta xente sensa creansa.

    • Unione Cisalpina says:

      …un nigeriano di 54 anni, Micael Ediomioya Aideyan, titolare degli esercizi pubblici in zona Stazione, residente a Grisignano di Zocco (Vi) in una casa di sua proprietà, e un consulente del lavoro di Mestrino, il 68enne Giovanni Ravazzolo, …

      risulta ke il Ravazzolo Giovanni sia di origini siciliane… guarda tu ! … d’altro kanto i misfatti ke akkadono in padania hanno kuasi sempre origine in personaggi estranei alla nostra Gente e kostume…
      non siamo immuni da delinkuenti, anke se sono un’infima minoranza ed un’inezia komunkue, se paragonati agli italiani e pelasgici ke c’impestano tutti kuanti …

    • sandrone says:

      Beh dalle tue parti non mi risulta siano tutte persone dalla condotta esemplare.

      Qualche sassolino nella scarpa, magari targato DC, l’avete anche voi.

      Come finirà ora che di soldini non ce ne sono più?

  3. Mi a so veneto e de li taliani no me ne frega on tubo.
    Podaria enteresarme come ouropeo ma vuria vardarghe ben drento a le robe par capir se sti do soldà taliani li se ga conportà ben o mal.
    Se li ghese fato mal li lasaria xmarçir ente le galere endiane, ma se li se fuse conportà ben, come Ouropa faria tuto coel ke saria da far par lebararli.
    Ma mi de li taliani purpio no me fido, gnanca na s-cianta e come veneto no li considero par gnente me fradei.
    Lomè na fradelansa a la lonsi (lontana) come europei.

  4. giuliano says:

    Io sono un ex militare figlio e nipote di un militare,mio figlio attualmente e ad addestrarsi a San Candito, io sono stato in Somalia,mio padre nel vajont, mio figlio piu piccolo partira presto. E vi assicuro che non e’ per lo stipendio,ai miei figli economicamente sarebbe convenuto restare a casa e lavorare nella mia azienda,non la pensiamo tutti come voi c’e’ chi come nella mia famiglia ama questo paese. Il signore di unione cisalpina si dovrebbe vergognare, se il paese e’ in queste condizioni e colpa dei disfattisti come lui,chi sa se lui invece di scrivere stupidagini ha il coraggio di rischire la vita per ottenere la tanto amata indipendenza.

    • Unione Cisalpina says:

      detesto il tuo paese … è una fogna a cieloaperto … ciaskuno difende i valori ke ha

    • Xentil Xułian forse lù nol sa ben endove kel se cata: sto kive lè on jornal kel se ciama L’Endependensa e lè łeto e comentà parlopì da xente ke no se sente par gnente tałiana e ke ła vuria łebararse dal stado tałian, prasiò no ga senso ke lù el se scandałixe de coel ke gà scrito Unione Cisalpina, parké se ono łè endependentista dal bon e no par finta, par coerensa nol dovaria ver sentimente fraterni co łi tałiani, ansi el dovaria sentir łi tałiani come bruta xente ke ło oprime.

      Ençeveltà tałega, straji, połedega, caste, corusion
      http://www.filarveneto.eu/forum/viewforum.php?f=22

  5. Rodolfo Piva says:

    Se lo stato italiota fosse una cosa seria, avrebbe riportato a casa i suoi soldati utilizzando i suoi fantomatici servizi segreti poi. Gli indiani si sarebbero incazzati ? Bene, nel giro di un mese gli immigrati indiani sul suolo dello stato italiota sarebbero stati rispediti a casa loro in massa.

    • Unione Cisalpina says:

      … e kosì si licenziano anke 20.000 cisalpini ke lavorano nelle nostre industrie ke kolà esportano …

      fankulo ‘sti italiani dim merda e le loro tragikomike sceneggiate da delinkuenti ed inkapaci …

    • sandrone says:

      Ecco la cazzata delle 3:55.

      Nella tua bella Fallitaglia ci sono 150.000 indiani, e sono per la gran parte gente che sgobba e non rompe le balle, e te li vorresti mandar via per salvare il culo a due fascisti in divisa?

  6. Luca says:

    Si suggerisce assistenza psichiatrica urgente per “unione cisalpina”.

  7. Luca says:

    Si suggerisce assistenza psichiatrica urgente per “unione cisalpina”

  8. Unione Cisalpina says:

    … e sono due aSSaSSini professionisti kon stellette… kome giustamente afferma la Giustizia Indiana ke ha tutte le prove del kaso…

    volevano fare i bulli e kol finto attakko piratesko inscenato e konflitto ingaggiato avrebbero avuto medaglie, aumento di stipendio, permesso premio, etc.

    In realtà hanno ottenuto molto di + ! … ke skifo inkredibile !

    … kapito hai xkè kuesti italiani, burlesque in stellette, hanno sparato ed assassinato !? … degni eroi già immortalati kon karattere di virtù, dai loro konnazionali ed interpreti Totò e Sordi …

    la sceneggiata nazziunaale messa in piedi a tutti i livelli su kuesto delitto d’oltremare, offende la morale d’ogni cittadino di koscienza retta … infatti kommuove e mobilita solo gli italiani e merdionalisti …

Leave a Comment