I FORCONI SEMPRE IN MOVIMENTO. SEGUI LA PROTESTA

di REDAZIONE

Ora anche le tv ne parlano,  i media non possono ignorare i forconi che da 4 giorni invadono la Sicilia e hanno messo in ginocchio il sistema.

Lo sciopero degli autotrasportatori, ha prosciuto pompe e supermercati.

Cominciano a circolare anche voci maligne, c’è chi dice che dietro i forconi ci sia Zamparini, presidente del Palermo, chi parla di infiltrazioni mafiose. Intanto, però, i protagonisti paiono essere persone perbene stanche di un sistema che ha fallito e di uno Stato centralista assolutamente inefficiente.

SEGUI LA PROTESTA E I FATTI SUL WEB

Protesta dei Tir, in piazza anche gli studenti “Siamo in lotta 

La Repubblica – ‎19 minuti fa‎
In tutta l’Isola gli studenti si sono uniti ai blocchi messi in piedi da agricoltori, pescatori e autotrasportatori. A Palermo occupato anche il mercato ittico e bloccato l’ingresso del porto PALERMO – La Sicilia resta in ginocchio per la protesta di 

Gli studenti con i Forconi, bloccato ingresso al porto di Palermo

TM News – ‎1 ora fa‎
I ragazzi hanno dato fuoco ad una bandiera italiana. Stasera finisce lo sciopero degli autotrasportatori. Lombardo vedrà Monti Palermo, 20 gen. (TMNews) – Gli studenti siciliani che si sono uniti oggi alla protesta del movimento dei Forconi e degli 

Tir, si spacca il fronte della protesta

La Repubblica – ‎2 ore fa‎
Gli autotrasportatori annunciano la fine dello sciopero per domani sera, ma gli agricoltori non mollano e con loro i rappresentanti delle marinerie. Lombardo gira a Roma le rivendicazioni ma chiede che cessi il blocco che paralizza l’Isola Il fronte 

Caro benzina, Sicilia in ginocchio Lombardo mercoledì da Monti

Il Messaggero – ‎3 ore fa‎
le prime due categorie hanno varie ragioni sacrosante pe r ribellarsi:prima fra tutte il costo del gasolio più alto d Italia ed in una regione che raffina il petrolio e da cui passa un metanodotto che serve mezza Italia! I secondi lamentano,oltre al 

protesta ad oltranza oltre il 20

SUDPRESS – ‎3 ore fa‎
Gli organizzatori di Forza D’Urto annunciano che la protesta continuerà ad oltranza. In serata era stato annunciato che l’Aias, il consorzio degli autotrasportatori siciliani (quello, per intenderci, capitanato da Giuseppe Richichi), 

SICILIA, QUINTO GIORNO DI PROTESTE.Ancora blocchi stradali a 

TGCOM – ‎4 ore fa‎
12:57 – Non si ferma la maxi-protesta che sta letteralmente paralizzando la Sicilia. Il movimento Forza d’urto mantiene 26 blocchi stradali in sette province della regione, che sbarrano la strada a Tir, autobotti, camion carichi di generi alimentari, 

Tir pronti a ripartire. Ma i Forconi non si arrendono

RaiNews24 – ‎4 ore fa‎
Proseguirà invece la protesta dei lavoratori aderenti ai movimenti “Forza d’urto” e “Movimento dei forconi”.Intanto la Digos indaga sulla presenza di estremisti di destra e di sinistra tra i manifestanti e le procure sono in allarme dopo le denunce su 

Sciopero tir: 26 blocchi in Sicilia

ANSA.it – ‎5 ore fa‎
(ANSA) – PALERMO, 20 GEN – Sono ventisei i blocchi stradali ancora attivi in sette province siciliane organizzati dal movimento forza d’urto e che in cinque giorni hanno bloccato tir, autobotti, camion carichi di alimenti, carburante, e altri prodotti. 

A mezzanotte scade lo sciopero dei Tir

Il Sole 24 Ore – ‎5 ore fa‎
A mezzanotte scade lo sciopero dei Tir. Nella foto un presidio degli autotrasportatori a Palermo (Ansa) Terminerà a mezzanotte di oggi lo sciopero degli autotrasportatori siciliani che da lunedì sta paralizzando i collegamenti dell’isola, 

Sicilia, stop sciopero tir Aias a mezzanotte, avanti “ad oltranza 

Reuters Italia – ‎5 ore fa‎
MILANO (Reuters) – Terminerà a mezzanotte lo sciopero in corso da domenica scorsa contro i prezzi dei carburanti indetto dagli auto-trasportatori siciliani aderenti all’Aias, mentre proseguiranno “ad oltranza” le agitazioni del movimento “Forza d’urto” 
Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

2 Comments

  1. Lombardo Libero says:

    Naturalmente c’è molta gente incazzata e in buona fede, e su questo non ci piove…ma meditate gente meditate…

  2. Lombardo Libero says:

    Bene protestare, ma bisogna chiedersi cosa ci sta dietro questa protesta…..Cosa dovrebbero dire i cittadini lombardi allora? Visto che in sicilia i tributi restano tutti in loco…sento odore di mafia, servizi segreti…..e poi salta fuori Forza Nuova……andate a fondo voi giornalisti liberi….LOMBARDIA INDIPENDENTE!

Leave a Comment