I fatti di Francia e la profezia della Madonna di La Salette. Stava tutto scritto. Meglio fidarsi della Vergine che dei politici

vaticano

di BENEDETTA BAIOCCHI – Le Borse dopo l’attentato di Nizza non hanno fatto una piega. Ci siamo assuefatti anche alla morte di 57 bambini sul lungo mare, per schiacciamento da tir islamico, con il camionista di seconda generazione. Ci siamo abituati alla morte, con indifferenza, ci massacrano per strada, nei teatri, nelle redazioni dei giornali, alla metropolitana, ma le Borse tirano diritto e la politica continua a ballare sul ponte del Titanic.

Non ci salverà nessuno dei politici che vediamo in giro. Non il centrodestra, non il centrosinistra, non un referendum. Occorre avere fede per altro, e dare più retta alle profezie che non sono terrene, tanto quelle degli uomini promettono meno tasse e ripresa, facendo crescere invece la rapacità dello Stato e la nostra povertà. Affaristi del nostro destino.

Recita l’ultima profezia della madonna di La Salette che  Roma perderà la fede e diventerà la sede dell’anticristo. E che l’Europa sprofonderà nel sangue. Parigi in particolare.

La Chiesa, pavidamente, ha tenuto il messaggio dentro le mura vaticane, approvandolo ma poi secretando di fatto l’ultima profezia, mettendola come all’indice, visto che il messaggio riguardava la stessa Chiesa. E che coincideva con le visioni di Leone XIII sulla presenza satanica in Vaticano, pronta a distruggere in 100 anni la Chiesa. Ci siamo quasi.

Ci ricorda il prof. Giuseppe Reguzzoni cosa affermava “Il Cardinale Ciappi, il teologo di papi, da Pio XII a Giovanni Paolo II (all’inizio del suo pontificato): “Il Terzo Segreto (di La Salette, ndr) dice che la grande apostasia nella Chiesa inizia dal suo vertice. La conferma ufficiale del messaggio di La Salette (1846): “La Chiesa subirà una terribile crisi. Essa sarà eclissata. Roma (il Vaticano) perderà la fede per diventare la sede dell’Anticristo”.

Tra invocare i politici a cambiare e  fare affidamento allo spirituale, per dare senso alle nostre fatiche e un senso al senso di speranza, meglio sperare nella Clinton, in Trump? In Papa Bergoglio? Nella Merkel? In Renzi? In Berlusconi? O meglio una gita a La Salette piuttosto che confidare nelle promesse dei santoni e dei santoli?

E cosa affermavano le profezie consegnate ai piccoli pastori dei pascoli delle alpi di La Salette?

Che Roma crollerà, che la Francia pagherà per il relativismo, e soccomberà. Fantasie? Anche fosse, si sono avverate.

 

Documenti

Messaggio della pastorella Melania inviato al papa Pio IX il 6 luglio 1851

«“Melania, sto per dirti qualcosa che non dirai a nessuno. Il tempo della collera di Dio è arrivato; se, quando avrai detto ai popoli ciò che ho detto adesso e che ti dirò di dire ancora; se, dopo ciò, essi non si convertono, non si fa penitenza e non si cessa di lavorare la Domenica e si continua a bestemmiare il santo nome di Dio; in una parola, se la faccia della terra non cambia, Dio si vendicherà contro il popolo ingrato e schiavo del demonio. Il mio figlio sta per mostrare la sua potenza.

Parigi, questa città macchiata da ogni sorta di crimini, perirà immancabilmente; Marsiglia sarà distrutta in breve tempo. Quando queste cose succederanno, il disordine sarà completo sulla Terra; il mondo si abbandonerà alle sue empie passioni.

Il papa sarà perseguitato da ogni parte, gli si sparerà addosso, lo si vorrà mettere a morte, ma non gli potranno far nulla. Il vicario di Cristo trionferà ancora una volta.

I sacerdoti, i religiosi e i veri servi del mio figlio saranno perseguitati e molti moriranno per la fede di Gesù Cristo. Regnerà in quel tempo una grande fame.

Dopo che saranno avvenute tutte queste cose, molte persone riconosceranno la mano di Dio su di loro e si convertiranno e faranno penitenza dei loro peccati.

Un grande re salirà sul trono e regnerà per alcuni anni. La religione rifiorirà e si espanderà su tutta la terra e la fertilità sarà grande, il mondo, contento di non mancare di nulla, ricomincerà con i suoi disordini e abbandonerà Dio e si darà in braccio alle sue passioni criminali.

Vi saranno anche dei ministri di Dio e delle spose di Gesù Cristo che si abbandoneranno ai disordini e questa sarà una cosa terribile; infine un inferno regnerà sulla Terra; sarà allora che nascerà l’Anticristo da una religiosa, ma guai ad essa: molte persone gli crederanno perché si dirà venuto dal cielo; il tempo non è molto lontano, non passeranno due volte cinquant’anni (cioè un secolo – n.d.r.)”.

Messaggio del pastorello Massimino inviato al papa Pio IX il 3 luglio 1851

« “Il 19 settembre 1846 noi abbiamo visto una bella signora. Noi non abbiamo detto che quella signora fosse la Santa Vergine, ma abbiamo sempre detto che era una bella signora. Io non so se fosse la Santa Vergine o un’altra persona, ma oggi credo che fosse la Santa Vergine. Ecco ciò che quella signora mi ha detto.

Se il mio popolo continua, ciò che sto per dirti arriverà al più presto; se cambia un poco, sarà più tardi. La Francia ha corrotto l’universo, un giorno sarà punita. La fede si spegnerà in Francia. Un terzo della Francia non praticherà più la religione o quasi. L’altra parte la praticherà ma non bene … In seguito le nazioni si convertiranno e la fede si riaccenderà dovunque. Una grande contrada del Nord dell’Europa, ora protestante, si convertirà e sull’esempio di quella contrada anche le altre nazioni del mondo si convertiranno. Prima che questo accada si verificheranno nella Chiesa grandi turbamenti e poco dopo il Santo Padre, il papa, sarà perseguitato. Il suo successore sarà un pontefice che nessuno s’aspetta. Poco dopo giungerà una grande pace, ma non durerà a lungo. Un mostro verrà a turbarla. Tutto quello che vi dico accadrà nel prossimo secolo o al più tardi negli anni del duemila. Ella mi ha detto di dirlo qualche tempo dopo.

 

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

2 Comments

  1. giancarlo says:

    Le profezie sono una cosa seria e tutto lascia pensare che ci stiamo avvicinando alla fine di tutto.
    Almeno i capataz la pagheranno e i buoni si salveranno .Così sta scritto e così sarà.
    Finalmente….!!!
    WSM

  2. Ric says:

    Sono sicuro di questo , ogni volta che passo in bici e trovo una nicchia con una madonnina mi accorgo che non mi guardano più come una volta , sembrano più tristi , o forse dovrei mettermi gli occhiali da vista quando vado in giro …..forse . È perché son diventato vecchio che non distinguo funzioni religiose l’una dall’altra sembrandomi tutte uguali ? Non so , il confine tra le pagliacciate e le sceneggiate napoletane mi sembra così vicino !
    Sembra un incubo , siamo sprofondati nell’evo antico pensando di essere protagonisti del futuro ; il popolo , una volta raggiunto il benessere diviene insensibile ed egoista , ragiona come i re , ama il proprio cane come lo amava Hitler e fa pochi figli , però fa leggi ad uso e consumo di omosessuali e pedofili , chi mette su impresa ha da mantenere subito lo stato mafioso , che per altro lo lascia solo quando viene rapinato , e , disperato chiude una bottega che è oramai di proprietà delle banche , si impicca regolarmente dando così incremento ai media che strombazzano , alle imprese di becchini , alle litanie ipocrite dei preti .
    “Ma no ,” ti rassicurano i parassitoni con cattedra o meno ma dall’accesso alla mangiatoia sempre gratis :”.. ma no , bisogna accettare e cavalcare la trasformazione con cambiamento , infatti il lavoro non è che manchi , si trasforma . ah ! E quelli in giro che ti guardano male e che ti sparano addosso ? Ma no non preoccuparti , in Italia non fanno attentati perché noi non siamo in guerra con nessuno , e poi abbiamo un ministro degli interni che ha un esercito super preparato che scopre in grandissimo anticipo i criminali e li neutralizza , guarda per esempio con che velocità è arrivato al Bossetti ! Ah ! ” . Fa più rumore un albero che cade che una foresta che cresce ….ah !

Leave a Comment