I Carabinieri Ris di Parma: Il Tanko non è arma da guerra

tanko-300x200E’ stata depositata in tribunale a Rovigo la perizia dei consulenti del Ris di Parma sul tanko costruito dagli indipendentisti veneti a Casale di Scodosia, in provincia di Padova: non è un’arma da guerra nemmeno tipo da guerra.

Si sgonfia, quindi, il processo che vede indagati per la costruzione del tanko dagli inquirenti di Brescia, 18 persone, e per il cui stralcio relativo alla perizia sul tanko era stata il sostituto procuratore Sabrina Duò di Rovigo ad affidare la perizia.

L’accusa è di associazione terroristica, ma sarebbe sussistente proprio in base all’utilizzo del tanko come arma da guerra. Ma secondo la perizia dei consulenti Ris il cannone del tanko non sarebbe in grado nemmeno di infrangere una lastra di vetro.

Il 22 aprile prossimo in aula a Brescia, i tre polesani Erika Pizzo, Maria Luisa Violati e Marco Ferro, tutti indipendentisti veneti e legati al gruppo i cui leader sono Franco Rocchetta già sottosegretario agli Esteri considerato l’ideologo del gruppo, il leader dei Forconi Lucio Chiavegato e il veterano Luigi Faccia.

(da Lavocedirovigo.it)

Print Friendly

Recent Posts

4 Comments

  1. Gianluca says:

    Da Piemontese ve lo auguro….. Più vado avanti (ho 30 anni) e più sono l’impaziente di vedere cosa succedere in questa folle Italia/Europa…

  2. giancarlo says:

    Il tanko, come i Serenissimi sono sempre nei cuori dei Veneti a dispetto di quanto pensano a roma.
    Continuare ad ignorare o peggio perseguitare la causa Veneta con azioni giudiziarie basate sul nulla non fa altro che rinfocolare gli animi Veneti ed ingrossare le fila di coloro che hanno voltato le spalle a questo stato.
    A roma sanno di essere finiti, ma continuano a far finta di niente….ma i conti o i nodi prima o poi andranno fatti o sciolti.
    WSM

  3. Fil de fer says:

    Ma secondo Voi se i Veneti decidessero un giorno di intraprendere azioni dimostrative del tipo di quelle fatte in Alto Adige dai sud-tirlesi, lo farebbero in questo modo ???
    Ma davvero i magistrati o i politici di roma ci credono così stupidi ?
    Ci sottovalutano così tanto che vanno a caccia di streghe….non potendo fare altro , evidentemente !!!
    Crediamo che l’indipendenza del Veneto arriverà senza colpo ferire, basta aspettare il DEFAULT dell’italia che dista dall’accadere ancora per poco tempo.
    WSM

  4. lombardi-cerri says:

    Il tanko E’ un’arma da guerra ! E il simbolo dei veneti di ribellarsi con la forza ai soprusi di Roma.
    E’ un simbolo che spero non sia mai distrutto negli animi dei veneti.

Leave a Comment