Hit parade della democrazia, Botswana batte Italia. Roma vicina alla Papua Nuova Guinea

papua-nuova-guinea_1di GIANLUIGI LOMBARDI CERRI – DEMOCRAZIA. Churchill ebbe a dire:  È stato detto che la democrazia è la peggior forma di governo, eccezion fatta per tutte quelle altre forme che si sono sperimentate finora. 

Con tutto il dovuto rispetto per lo statista ho la sensazione che sia una frase scappatoia per rimandare la soluzione dei problemi. Esaminiamo brevemente la situazione .

Storia

Si è detto e scritto che la democrazia ha avuto origine ad Atene. Bella democrazia dove votavano solo gli uomini aventi un certo reddito sufficiente ad armarsi. Non è quindi un governo di popolo, ma di “una parte del popolo”. La prima classificazione della democrazia può essere tra democrazia diretta e democrazia indiretta.papua-nuova-guinea-grande

Recita Wikipedia

 

Fin qui è quello che presso a poco ci raccontano i nostri politici però se andiamo a scavare, appena appena , scopriamo che gli anglosassoni attraverso un Democracy index, con una serie ponderata di domande, hanno  creato una classifica da cui appare nell’ordine, partendo dalla Norvegia, sino a giungere al Costarica, che abbiamo ben 24 nazioni a DEMOCRAZIA COMPLETA.

Successivamente partendo dalla Repubblica Ceca si giunge all’Italia al 29 posto definiti a DEMOCRAZIA IMPERFETTA. Ma sapete chi c’è immediatamente avanti all’Italia al 28 esimo posto ? Il Botswana! Sì, proprio il Botswana.

E a noi vengono a sgonfiare balle innumerevoli tra cui quella che abbiamo la “Costituzione più bella del mondo”.

Ma non è finita qui poiché se andate a vedere in dettaglio le domande e le risposte che hanno dato luogo alla classifica vi accorgete che per dare all’Italia il 29 esimo posto sono stati di una bontà infinita pur avendo fatto la classifica prima del governo Renzi (democraticamente non eletto ).

E ancora tra il primo in classifica, la Norvegia, con 9.93 punti e l’Italia 7.85 punti ci sono 2.08 punti di distacco. Molti di più di quanto ne abbia di distacco l’Italia (29 posto , punti 7.85) dalla Papua Nuova Guinea (79 posto con punti 6.05)

  • Rimaniamo nel miserevole campicello Italia.
  • I nostri, per niente amati reggitori, si occupano di problemi di scarsissima importanza. Scarsissima rispetto ad altri ancora più gravi.
  • I cosiddetti maitre a penser italioti, discettano continuamente sul sesso degli angeli, ma vigliacca se gli viene in mente che Codice Civile e Codice di Procedura Penale risalgono nientemeno che al 1936 e le regole su cui è impostata la cosiddetta Costituzione più bella del mondo risalgono all’immediato dopoguerra.
  • A nessuno , dico a nessuno viene in mente che questi due pilastri vanno radicalmente cambiati non fosse altro per adeguarli al nostro abissalmente cambiato stile di vita.
  • E vanno cambiati non con leggine e controleggine che servono soltanto a incasinare sempre più l’incasinato sistema di governo, ma con nuove, ben inquadrate regole non scritte dai soliti burocraticetti da strapazzo, ma da persone che , oltre a conoscere le Leggi siano oltremodo ferrati sui sistemi organizzativi.
  • Prendano dei consulenti esteri, se non hanno idonee capacità, ma la smettano di trastullarsi.
  • E, soprattutto, si tolgano dai piedi !

 

 

 

 

 

 

Lo stato della democrazia in 167 paesi viene quantificato da l’Economist Intelligence Unit Index of Democracy che si concentra su cinque categorie generali: processo elettorale e pluralismo, libertà civili, funzione del governo, partecipazione politica e partecipazione culturale.

democrazia1democrazia2democraziabisdemocrazia4democrazia5democrazia6

Print Friendly

Articoli Collegati

Lascia un Commento