Hanno cacciato il sindaco di Riace ma eleggono il consigliere e segretario leghista incandidabile per bancarotta fraudolenta

Schermata 2019-09-09 alle 14.20.00di Angelo Valentino – Vi ricordate la vicenda di sindaco di Riace? Ora può tornare nella sua città dopo il pronunciamento dei giudici, certo che è singolare venire a sapere che mentre la Lega dava  battaglia al primo cittadino che si era macchiato del reato di solidarietà e accoglienza, dall’altra il Carroccio candidava ed eleggeva chi non avrebbe proprio dovuto…

Questa è la storia. Si era dimesso alla fine di agosto da consigliere comunale di Riace adducendo non meglio precisati “motivi familiari”. In realta’ si e’ scoperto adesso che era incandidabile perche’ condannato in via definitiva a due anni di reclusione per bancarotta fraudolenta.
E’ la vicenda che vede protagonista Claudio Falchi, segretario della Lega a Riace, eletto in Consiglio comunale con la lista “Riace rinasce, trasparenza e legalita’” guidata dall’attuale sindaco del centro del reggino, Antonio Trifoli.

La condanna di Falchi era diventata definitiva nel dicembre del 2003 ed era stata comunicata al Presidente del Consiglio comunale di Riace lo scorso 28 agosto dalla Prefettura di Reggio Calabria. Il ministero dell’Interno, con nota del 27 agosto, aveva confermato a sua volta la causa di ineleggibilita’ di Falchi, come previsto dalla normativa vigente.

Ma come… Il capo del Viminale aveva messo in lista un ineleggibile, per di più diventato segretario del Carroccio, mentre faceva la guerra ad un sindaco senza precedenti penali?

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

3 Comments

  1. Walter says:

    Certo, la classe dirigente va selezionata con prudenza, ma sappiamo tutti come è stata selezionata la classe dirigente meridionale, e questo in tutti i partiti. Ma definire l’ex sindaco come sindaco della solidarietà e dell’accoglienza quando anche i muri sanno cosa succedeva in quel comune e tutto questo per il solo gusto di “sputtanare” uno che si sputtana da solo non per quello che dice, ma per come lo dice e per quello che non fa mi sembra molto infantile.

  2. Walter says:

    Ritengo che sia un articolo stupido, stupido nella forma e nella sostanza e non serve che spieghi il perchè al sig. Valentino, basta che lo rilegga.
    Le dico solo che definire il Sindaco di Riace Sindaco di solidarietà e accoglienza e accusare il segretario della lega di aver inserito in lista (me lo vedo Salvini fare la lista a Riace nel buio di una cantina insieme ai mammasantissima del luogo) un ineleggibile e scrivere tutte queste ameneità al solo scopo di infierire su una parte politica che non piace quando ci sono argomenti ben più consistenti per “sputtanarla” penso che sia una azione veramente infantile.

    • Stefania says:

      Guardi che è lo stesso Viminale ad aver confermato l’ineleggibilità. Forse, magari, selezionare la classe dirigente con più prudenza?

Leave a Comment