Grimoldi: Milano, la nuova Calais dei clandestini

immigrati2

“Milano e’ invasa da piu’ di 3300 clandestini spediti qui dal Viminale pur sapendo che non c’erano spazi disponibili e strutture idonee per accoglierle. Intorno alla stazione Centrale bivaccano centinaia di immigrati, in una situazione igienica fuori controllo e con il serio rischio che scoppino incidenti”. Lo dichiara Paolo Grimoldi, deputato dellaLega Nord e Segretario della Lega Lombarda. “Milano sta diventando la nuova Ventimiglia, anzi la nuova Calais. Renzi al posto di pavoneggiarsi con le Olimpiadi si degni di venire subito a Milano e si confronti con il suo sindaco Giuseppe Sala, cui la situazione e’ sfuggita di mano: comunque c’e’ una sola soluzione, trasferire queste migliaia di immigrati in altre Regioni dove ci sono spazi per accoglierli. Vanno trasferiti subito, perche’ qui in Lombardia abbiano le strutture sature, con oltre 14mila richiedenti asilo ospitati”, aggiunge Grimoldi.

Print Friendly

Recent Posts

Leave a Comment