Grillo a Befera: “Metti la carta igienica nel redditometro”

di REDAZIONE

Il direttore dell’Agenzia delle Entrate Attilio Befera “sta preparando il nuovo redditometro per famiglia per ottobre. Spese voluttuarie come la badante, il cellulare, l’asilo, l’universita’ dei figli, l’abbonamento in palestra, la parcella del veterinario, le donazioni alle Onlus saranno d’ora in avanti controllate dal fisco.

Vorrei dare un contributo per l’estensione dei controlli sulle famiglie italiane”, scrive Beppe Grillo, leader del movimento politico 5stelle sul suo blog: “Infatti, non sono ancora compresi, ma andrebbero inseriti: i maxi rotoli di carta igienica, il dopobarba, il parrucchiere, l’abbonamento per il cappuccino al bar (10 cappucci, nove euro), la tessera del tram e del treno per i pendolari”, e giu’ un elenco di altri beni d’uso frequente in una trentina di righe.

Poi alcuni quesiti al presidente del Consiglio: “A quando l’elenco dei maxi evasori totali a cui sono stati condonati 100 miliardi di euro con il solo 5% dallo Scudo Fiscale? Chissa’ se hanno una macchina, una badante e portano i figli a un asilo privato… A quando l’abolizione delle centinaia di milioni di euro di finanziamento pubblico illegali (in quanto bocciati da un referendum) ai partiti, a quando l’abolizione delle Province, a quando le misure di incentivazione fiscale per le piccole e medie imprese che stanno abbandonando a migliaia l’Italia per sopravvivere. A quando l’abbassamento delle pensioni d’oro a tremila euro mensili?

A quando la chiusura di Equitalia? Monti, dimmi quando, quando, quando…”

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

17 Comments

  1. paoloanglisani says:

    ANGLISANI PAOLO (professione )INVENTORE CREDO CHE A PARTE I PROFESSORI , L’ITALIA HA BISOGNO DI QUALCHE CONSIGLIO DAGLI . (INVENTORI )
    PROPOSTA TECNICA GOVERNATIVA PER IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO PAGAMENTO IMMEDIATO DELLA TASSA RIFIUTI CHE SI POTRA’ CHIAMARE (PITARSU )
    La tassa rifiuti, che la nazione sta pagando un tot. al mese, è una tassa giusta, anche se un po’ cara, grazie a tutti quelli che non la pagano. ma se non ci fosse la tassa rifiuti, l’Italia affonderebbe sicuramente nei rifiuti.
    Questa proposta, sarebbe una mia tecnica studiata per mesi
    Ipotizziamo che lo smaltimento rifiuti costi 25 centesimi al kg.
    (esempio)
    se io aquisto un kg. di biscotti che mi costa 2euro e 50 centesimi, che contiene uova, latte, burro, farina, zucchero, ed infine l’involucro di circa( diciamo) 50 grammi.
    Ora, la ditta che ha costruito l’involucro pesando (come dicevamo) 50 grammi, bisognerebbe che quando venderà il suo involucro alla ditta dei biscotti, metterà sulla fattura la dicitura,(1 involucro di 50 grammi,( che ci sarà sicuramente il tot.%di iva, ) più,ci dovrà essere la dicitura del totale del peso% per la PITARSU, questo varrà logicamente anche per le uova, latte, burro, farina, zucchero. Però bisognerà fare il calcolo, che lo smaltimento alimentare, cioè uova, latte, burro, farina, zucchero,non abbiano la stessa tabella della carta, plastica, ferro, ecc. ecc.
    Comunque il privato,che si troverà da aquistare la confezione di biscotti, non la troverà più a 2 euro e 50 centesimi, ma facendo un calcolo approssimativo, di 50 grammi di involucro a 25 centesimi al kg. verrebbe 1centesimo e 25, più 1 kg. di biscotti (mettiamo 5 centesimi al kg. perche e alimentare )il costo finito del pacco di biscotti, il privato lo pagherà circa 2 euro e 57centesimi, invece che 2 euro e 50 centesimi.
    però il privato, saprà che a fine mese non dovrà più pagare nessuna tassa rifiuti, perchè verrà abolita, poichè qualsiasi genere di rifiuto sarà già stato pagato alla PITARSU al momento dell’aquisto.
    (altro esempio )
    se io aquisterei per mia figlia un pupazzo di peluche, e pagherei al momento dell’aquisto la PITARSU, non verrà certamente gettato via subito come l’alimentare, ma mia figlia, lo terrà sicuramente per anni. ma se trà 5 anni verrà gettato nei rifiuti questo peluche, nessuno le potrà chiedere un centesimo perchè 5 anni prima chi l’aveva aquistato,(in questo caso io )avevo già pagato al momento dell’aquisto la PITARSU.
    ( altro esempio )
    se io aquisto un bel divano da 1000 euro che pesa (diciamo ) 150 kg. io sò che all’aquisto dovrò valutarmi il peso del (diciamo ) 25 centesimi al kg. e dovrò già pagarmi la mia PITARSU che mi verrebbe, 37euro e 50 centesimi ma nel complessivo di 1000 euro non ci faccio caso, anche perchè non comprerò un divano al giorno, ma durerà qualche anno, senza pensare o fasciarmi la testa a quando dovrò buttarlo via. perchè avrò già pagato la mia tassa rifiuti. e intanto negli anni non avrò pagato un tot. al mese per i rifiuti.
    Questo varrà per tutta la merce nuova che una persona aquista. cioè abbigliamento, elettrodomestici, giocattoli, e la cosa più importante l’edilizia, cemento mattoni piastrelle , ecc. ecc. cosi’ quando ci sarà da fare una ristruttazione in un alloggio ( i furboni ) non andranno più a gettare le macerie nei prati, nei boschi o dovunque vogliano. ma la PITARSU, si attiverà molto bene, avendo a disponibilità molti soldi incrementabili per questa tecnica di lavoro.che basterebbe chiamare un apposito numero di telefono per venire a sgombrare anche le macerie. in questo caso ci saranno strade boschi e prati sempre puliti.
    Non ci sarà logicamente la PITARSU sui mercatini dell’usato o qualunque sia merce usata poichè fù già pagata la tassa, nel primo aquisto di quando era nuova.
    UNA QUESTIONE MOLTO IMPORTANTE (e quella che nessuno ci fa mai caso )
    Noi dall’estero riceviamo molti di quei rifiuti, che una persona non può immagginare
    Ad esempio la CINA importa da noi tanti di quei container con tonnellate e tonnellate di merce, ma sappiamo che più delle volte queste tonnellate di merce, non sono a norma CEE, cosi’ viene sequestrata e gettata via nelle nostre discariche ITALIANE .( E noi paghiamo )
    Questo vuol dire che la Cina toglie i suoi rifiuti per venirli a gettare in italia.
    Con questa tecnica, i grossi imprenditori cinesi, o altri paesi, quando dovranno scaricare i loro container alla dogana italiana, dovranno esibire il pagamento anticipato di (diciamo ) 25 centesimi al kg. della PITARSU, (se non e alimentare ) per il totale di quanti kg. di merce stanno scaricando nel nostro paese. sapendo già che se tutto fosse regolare, e verrà tutto venduto regolarmente,( con marchio CEE regolare, e non merce scaduta,) alla vendita prenderanno il loro dovuto ( che avevano pagato anticipatamente, prima dello scarico della merce ) che pagherà l’ultimo aquirente.( Gli importatori a questo punto,) sapranno già che se la merce che arriverà in italia, e che per qualche motivo non buona, e verrebbe un giorno sequestrata per poi gettarla nelle nostre discariche, avranno pagato perlomeno la PITARSU ( e non la pagheranno gli italiani per loro. ) per cui ci sarà anche il vantaggio, che in italia non arriverà più merce scaduta o cos’altro del genere, perchè sapranno già, che se ci sarà un sequestro (come anche le mozzarelle blù che arrivavano dall’estero ) non solo ci rimetterebbero la merce sequestrata , ma ci rimetteranno anche i soldi della PITARSU che se li sarà già presi in anticipo, e quelli non potranno più recuperarli, perchè serviranno per portare la merce non regolare o scaduta alla discarica, perchè per recuperarli, dovrà essere perforza solo merce buona, perchè potrà farli recuperare solo l’ultimo aquirente. (come ho spiegato al primo, esempio del pacco di biscotti. )
    Nel pagamento della PITARSU, dovrà intervenire l’ufficio delle entrate, come se ci fosse un DURC anche per la PITARSU, cioè un controllo a breve termine.
    ( DOMANDE )
    ( 1 ) mi chiedo, perchè sto’ pagando la tassa rifiuti più del mio vicino, solo perchè abito in una casa più grande? se faccio meno immondizia di lui, che ha la casa più piccola della mia ?
    (2 )Perchè il ristorante PINCO che e 200 metri quadrati ,che lavora pochissimo, ma deve pagare il doppio della tassa rifiuti del ristorante PALLINO, che e solo 100 metri, ma lavora molto, ma molto di più ?
    ( 3 )perchè due fratelli, che abitano a fianco in due ville uguali identiche pagano la stessa cifra per la tassa rifiuti, quando uno non possiede nessun animale domestico, e l’altro invece ha 6 cani, 2 gatti 4 canarini ( non dichiarati ) che fà tanto di quei rifiuti, che a volte non gli bastano 2 bidoni per i rifiuti ?)
    ( 4 )Perchè qualche tipo di associazione non dovrebbe pagare la tassa rifiuti ?
    ( 5 )perchè gli evasori non devono pagare la tassa rifiuti ?
    ( 6 ) perchè il comuni pagano la tassa rifiuti per gli accampamenti dei Rom ?
    (7 ) Perchè un piccolo alloggio paga la tassa rifiuti per 2 persone ma in realtà ci vivono 5 stranieri non dichiarati ?
    ( 8 )perchè ci deve sempre essere un impiccio per chi deve smaltire i rifiuti ?
    ( 9 ) perchè in italia quando ci sono le grosse manifestazioni europee o le partite dello stadio con migliaia di persone che sporcano non dovrebbero pagare l’immondizia che fanno?
    ( 10 ) perchè il turista non dovrebbe pagare i rifiuti , se anche lui sporca?
    A QUESTO PUNTO :
    Chi consuma paga, chi non consuma perchè dovrebbe pagare?
    ( CONTRO DOMANDE )
    ( 1 ) Come sarà agevolato il comune sulla tassa rifiuti,visto che al momento e lo stesso a gestirla ?
    RISPOSTA
    Il comune avrà la sua agevolazione, perchè sarà sempre lo stesso a decidere (a secondo le città ) quanto dare al kg. alle ditte appaltatrici. perchè le aziende appaltatrici per la gestione rifiuti,dovranno essere pagate non dallo stato, ma dal comune stesso che riceverà i soldi dallo stato. Ed il comune tratterrà per le sue casse un tot. al kg. ( da concordare a secondo il comune ) che effettuerà la ditta appaltratrice.
    ( 2 ) Come si farà a sapere quanti kg. di rifiuti sono stati smaltiti per ogni comune ?
    RISPOSTA
    Ogni mezzo della ditta appaltatrice dovrà passare da un peso apposito (allestito vicino la discarica ) prima e dopo lo smaltimento. L’auto trasportatore, dovrà suffermarsi su una grossa bilancia elettronica per pochi secondi, per far si’ che un aggeggio elettronico segnali la targa del mezzo, il giorno, il mese, l’anno, l’ora esatta, ed il peso esatto dell’andata carico ed il ritorno scarico. Dove il tutto verrà trasmesso immediatamente, o in un ufficio apposito di competenza dello stato. oppure al comune di competenza, che trasmetterà una volta al mese il tutto agli uffici competenti dello stato. lo stato a quel punto verificando i calcoli già fatti dal comune,dovrà solo inviare i soldi al comune, che come ho detto prima, terrà il suo dovuto e girerà la parte rimanente alla ditta appaltatrice. ( logicamente gli accordi trà stato e comune saranno da decidere trà loro se un pagamento immediato o se a 30–60–90–ecc..ecc.. giorni )
    ( 3 ) Per il cittadino ci potrà essere un effetto recessivo sugli aquisti ?
    RISPOSTA
    Non ci potrà essere nessun effetto recessivo sugli aquisti , perchè come ho spiegato prima, dovrà essere ABOLITA la tassa rifiuti annuale. e sarà un gran vantaggio per il cittadino, in particolare per chi non ce la fa a pagare l’attuale tassa, che si troverà dietro la porta qualche addetto della società EQUITALIA per il pagamento della tassa rifiuti, più l’abbontante MORA .della stessa società, e se non basta, pignoramenti, ed infine sequestri ( cioè un vero calvario ). Quando invece il cittadino si troverà a pagare quei pochi centesimi al kg. si abituerà e non ci farà più caso; ma alla tassa attuale, ci stà facendo molto caso.
    ( 4 ) Per le aziende ci potrà essere un effetto recessivo sulle vendite ?
    RISPOSTA
    Non ci potrà essere un effetto recessivo, perchè le aziende costruttrici sapranno che non saranno loro a pagare il loro articolo, ma come ho gia spiegato prima, sarà l’ultimo aquirente a pagare. L’azienda che produce prenderà subito i soldi della pitarsu dal grossista, il grossista dal negoziante, ed il negoziante dall’ultimo aquirente, e l’ultimo aquirente, sarà anche il grosso imprenditore delle aziende costruttrici, e per questo motivo si adeguerà come tutti gli altri cittadini.
    ( 5 ) Ci saranno dei problemi per i paesi UE o EXTRAUE ?
    RISPOSTA
    Per i paesi UE o EXTRAUE credo che non sarà un problema. Logicamente all’inizio come qualsiasi cambiamento ci sarà un attimo di smarrimento, come c’è stato per l’euro, ma poi piano, piano, si abitueranno tutti e nessuno ci farà più caso. Ed al più presto tutti gli altri paesi si metteranno in coda con noi italiani. sperando di essere i primi a cominciare questa tecnica. ( saremmo più avvantaggiati )
    Volevo tener presente che con questa tecnica, non ci potrà mai più essere un insoluto, ne’ dai ricchi, ne’ dai furboni, ne’ dai Rom ne dal turista, e neanche dal più povero dei poveri. perchè se un evasore, un furbone un Rom un povero un turista comprerebbero un solo pacchetto di patatine, al giorno, con il loro mezzo centesimo in più sulle patatine, si sono pagati anche loro la PITARSU, come tutti gli altri cittadini, e come l’animale domestico, che pagherà anche lui la tassa, (anche se non lo sà )poichè l’involucro del mangime ce lo hanno anche le crocchette, le scatolette dei bocconcini, ecc.. ecc.. per cui la domanda n.3 dei due fratelli, avrà la sua risposta.
    (TABELLE )
    Ora non ci rimane altro che stabilire il prezzo dei rifiuti, cioè quanto far pagare al kg.?
    Alimentari % ?
    FERRO % ?
    plastica % ?
    vetro % ?
    merce per l’edilizia % ?
    ecc. ecc. %
    visto che con questo sistema tecnico tutta l’Italia pagherà la PITARSU, invece che pagarla 25 centesimi al kg, si potranno fare degli attenti calcoli matematici per poter abbassare la cifra della percentuale al kg, basandosi che non ci potrà più essere un insoluto.
    Questo sarà l’unico modo che l’ITALIA comincerà a risollevarsi.
    (PERCHE ? )
    ( PRIMO ) TASSATIVAMENTE L’abolizione della tassa rifiuti annuale.
    ( SECONDO )Perchè con questo sistema entrerà nelle casse dello stato un incremento altissimo.
    (TERZO ) lo stato terrà nelle sue casse soldi di pagamenti anticipati per genere di rifiuti non di consumo immediato.Per cui si deve tener conto anche degli interessi maturabili.
    ( QUARTO ) ci saranno molti posti di lavoro in più, che in questo momento e una delle priorità assolute
    ( QUINTO ) grazie alle assunzioni di personale addetto ai lavori urbani, Le città, i boschi, i prati, saranno molto più puliti,
    ( SESTO ) scompariranno le discariche abusive, perchè non servirebbe più buttare nelle discariche abusive, gomme di auto vecchie,o macerie, o qualsivoglia altro tipo di rifiuto, perchè come ho spiegato prima, sarà la PITARSU (sperando in una buona gestione,) con molto personale assunto addetti ai lavori urbani ad intervenire per il recupero di qualsiasi tipo di rifiuti. perchè il rifiuto se e usato vorrà dire che sarà già stato pagato, cosi’ i (furboni )non dovranno più aver paura di pagare, e non andranno più a gettare nulla nelle discariche abusive.
    In questo modo, saremo la prima NAZIONE a cominciare un lavoro tecnico studiato molto bene. e ci seguirà sicuramente subito dopo, l’EUROPA ed il MONDO intero.
    ( Tenendo presente, che il primo paese al mondo che usufrirà per prima questa tecnica, sarà avvantaggiato al confronto degli altri paesi.
    ( RICORDANDO SEMPRE )
    Che una VERA tecnica italiana, non dovrà servire solo per ALCUNI, ma per TUTTO il popolo italiano.
    Per qualsiasi chiarimento
    contattare ( anglinvenzioni@gmail.com
    ) DISTINTI SALUTI
    Paolo Anglisani

  2. MauroLIB says:

    A quando riscuotere le tasse verrà equiparato al furto?

    • Dan says:

      Quando gli esattori si presenteranno alla porta di una famiglia che non sa più come mettere il pane in tavola. Quel giorno i suoi componenti tireranno fuori i coltelli ed applicheranno un po’ di sana Sharia

  3. salvatore says:

    scrivo e mi rivolgo a te beppe, sperando che tu possa leggere queste mie parole.
    ho 51 anni ho fatto per tutta la mia vita l’artigiano cosa che ora ho dovuto smettere di fare per colpa di questi sig. politici.
    ora sono gia parecchi anni che sono alla canna del gas sballottandomi a vivere, mai nella mia vita non avevo pensato di cambiare indirizzo e colore politico indipendentemente dai politici che appartengono al mio schieramento.
    io ti ho sempre stimato come comico e quando ho potuto son venuto a vedere i tuoi spettacoli che erano straordinari.
    ora sento che il tuo messaggio e diventato un qualcosa di molto piu importante di uno spettacolo per cui puoi immaginare in quale fila mi metto per ascoltarti.
    sono piu di dieci anni che non vado a votare perche’ non aveva nessun senso dare il voto a questi maiali che abbiamo all’ingrasso e che ormai sono talmente diventati grossi che non sono nemmeno piu buoni per essere macellati. (non li mangerebbe nessuno da quanto fanno schifo)
    per me e’ arrivata l’ora di votare e votero’ M5S, saro’ un elettore convinto e certo di fare bene il mio dovere nell’interesse di tutti.
    mi appassiona molto l’idea di modernita’ che tu divulghi come rinnovamento in tutte le direzioni per delle politiche da adottare in italia, a tal proposito quando sara’ possibile vorro’ suggerire una mia idea sui rifiuti e come gestirli.
    niente a che vedere con inceneritori , discariche e raccolte differenziate tanto meno far pagare alla gente la tassa di smaltimento che e’ a dir poco un furto senza limiti, i riufiuti in italia sono una grande risorsa piu di ogni altra cosa prodotta, insomma questa mia idea potra’ cambiare veramente un’era .
    spero che tu possa leggere questo mio messaggio e che al piu presto possa incontrarti per avere il piacere di stringerti la mano da grande aspirante M5S.
    salvatore quaranta
    besozzo (VA)

  4. Copioni… l’idea di calmierare le pensioni a 3000€/mese è mia 🙂
    http://buseca.wordpress.com/2012/08/07/pensioni-doro-golden-pensions/
    Qualche partito l’ha in programma? Nel programma del M5S non c’è, ma qui sì http://www.primailnord.org/tema-riforma-fiscale/ nelle proposte e non solo le mie….

  5. salvatore says:

    io credo che uno sciopero del pagamento delle tasse bisogna farlo almeno una volta a questi signori befera e company.
    ecco sarebbe piu o meno la stessa cosa se gli italiani andassero in banca a prelevare tutti i risparmi .
    risultato?
    chiuderebbero……..

    • Salvatore per essere efficace lo sciopero fiscale dovrebbero poterlo fare anche i dipendenti. Per fare questo occorre abolire il sostituto d’imposta. In questo modo tutti possono partecipare ed avrebbe un effetto dirompente. Altrimenti gli statali se ne usciranno con la solita trita polemica dell’artigiano e del professionista che evade il fisco.
      I radicali ci han provato ad abolirlo per via referendaria nel 2000 scontrandosi contro la corte costituzionale.
      Ora un certo partito voleva riproporla (http://buseca.wordpress.com/2012/05/23/raddoppia-il-tuo-stipendio-chiedi-la-busta-paga-pesante/) anche se temo che si ripeterebbe la stessa solva.
      Il sostituto d’imposta bisogna abolirlo per via governativa. Insieme ad una radicale semplificazione della legislazione.

  6. Dan says:

    Asilo, Università e Veterinario spese voluttuarie ?

    Se la madre o il padre deve seguire il pupo (mica tutti i nonno sono in grado), per forza di cose non va a lavorare.

    L’Università sarebbe una spesa voluttuaria quando c’è la concreta possibilità di trovare un lavoro senza anche quel pezzo di carta ma le cose non stanno così. Gran parte degli studenti è di fatto costretta ad iscriversi all’università.

    Sul veterinario non commento neppure…

  7. diegeta says:

    il 7 del 7 alle 7 e 7

  8. giggi says:

    quando qualcuno si incazzerà e succederà l’ irreparabile…
    o per noi Veneti, con l’ indipendenza!!

  9. max says:

    Quando…quando????
    Semplice… tutto questo è molto altro ci sarà quando otterremo l’indipendenza. Fine.

  10. Unione Cisalpina says:

    riflettete…
    kuanto distante è “Prima i’italia del Nord, fu Lekka Nodde”
    dai problemi nostri ed aneliti di pulizia e libertà cisalpina !? …
    ci meritiamo kuesti voltagabbana indecenti e spudorati !? …
    sono essi il riflesso del nostro karattere e modo d’essre !?

    • Visto che a parlare di “Padania” di “regione padano-alpina”, di Gallia Cisalpina ci prendono per barbari, ignoranti buzzurri e via discorrendo, il Maroni che molti di voi considerano un coglione ha fatto una mossa giusta: ripropone le stesse cose cambiando etichetta. Così tutti gli imbecilli che guardano il dito di chi ti indica la luna la smetteranno di sbraitare come dei cani rabbiosi con la bava alla bocca. Non sò perché ma mi sovvien un certo Fini che sosteneva che “La Padania non esiste”, un po’ come un certo Metternich sosteneva «L’Italia non è che un’espressione geografica» (http://it.wikipedia.org/wiki/Klemens_von_Metternich)

  11. roberto manzoni says:

    Qundo il recupero dei 98 miliardi di evasione fiscale accertata da GDF, corte dei conti e cassazione .relativa a gestori slot machines ?

Reply to diegeta Cancel Reply