Grasso: Italia corrotta, bisogna vietare ai politici di gestire gli affari

di REDAZIONE

“In Italia ormai la democrazia e’ in svendita, bisogna vietare ai politici di gestire affari”. Lo afferma il procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso in una intervista a ‘Repubblica’. “La criminalita’ e’ infiltratata ovunque. Commerciare voti a 5O euro come in Lombardia offende la liberta’ dei cittadini”, dice Grasso. Spiega il procuratore antimafia che “oggi non c’e’ piu’ distinzione tra nord e sud, tutta Italia e’ diventata questione di infiltrazioni nell’economia, nella politica e nella pubblica amministrazione. Oggi c’e’ un’altra distinzione: l’Italia dei tartassati e l’Italia di quelli che vengono chiamati furbi, ma vanno chiamati come dice Monti e cioe’ corrotti, corruttori, evasori”. Grasso suggerisce anche una ‘cura’: “farei una norma molto semplice: chi e’ in politica non puo’ entrare in affari di qualsiasi genere. Bisognerebbe creare una anagrafe, accessible a tutti, per i politici e per i pubblici funzionari, per gli amministratori. Chiunque potrebbe controllare se ci sono arricchimenti ingiustificati”.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

7 Comments

  1. bgero54 says:

    I politici sono corrotti ma anche quelle mer_de di italiani che si vendono il voto per 50 euro……..bisognerebbe ri introdurre la pena di morte per questi bastardi……..

  2. Flit says:

    Parole, parole, parole….soltanto parole !

    La democrazia si fonda sui numeri: viene eletto chi ottiene i voti, che sono dati dai cittadini, in piena libertà !

    Se un numero sufficiente di cittadini vuole eleggere la persona più ignobile, che goda però del diritto elettorale passivo, lo può fare in piena legittimità !

    Tutto il resto sono chiacchiere !

    Smettiamola di dare la colpa ai politici !
    La colpa è sempre e comunque di chi, avendo tutte le possibilità di informazione, li ha votati !

    Gli arricchimenti ingiustificati ?
    Ma se nel varesotto stanno ancora cercando chi restaura le villette all’insaputa del proprietario !

    • Dan says:

      I voti sono dati dai cittadini, dai malati in ospizio senza che loro lo sappiano, che lo sappiano o meno dai morti. Basta oliare le ruote giuste e si prende almeno un posticino in regione.

  3. Franco says:

    Non sono solo i politici corrotti, perché è il sistema che produce corruzione e concussione. Se i cittadini non operano per cmbiare il sistema costituzional-burocratico, chiunque vada al Governo risulterà incapace di arginare la corruzione. Oggi assistiamo ad una sentenza della Corte Costituzionale che impedisce di ridurre i maxi stipendi ai burocrati Per i magistrati il verdetto sancisce che se sono pià pagati sono pià indipendenti!Alleluja!

  4. Culitto Salvatore says:

    bisogna impedire agli italiani di essere impediti

  5. PIOLI CLAUDIO says:

    Bisogna impedire ai politici di gestire l’Italia!

    • Dan says:

      Bisogna impedire i politici.
      I tecnici da un certo punto di vista non stanno male ma devono essere veri, gente che ha lavorato sul serio in un determinato settore, non questi professoruncoli incapaci.

Leave a Comment