GRANDE NORD cresce sul territorio. I Comitati di Besozzo e Val Dumentina. Brunella: ridare dignità alla politica!

image3
Da qualche settimana sono presenti due nuovi comitati del movimento costituito da Marco Reguzzoni e Roberto Bernardelli. Attivi su Facebook con le rispettive pagine, attivi sul sito www.grandenord.org per iscriversi e parteciparvi attivamente. Voluti entrambi da Dario Brunella, coordinatore della realtà besozzese, con il supporto dell’amico Giorgio Dellea per quanto riguarda la Val Dumentina. Perché Grande Nord? Lo chiediamo a Brunella: “Credo sia il momento giusto. Il momento per provare a ridare un po’ di speranza a quei cittadini che la speranza e la fiducia nella politica l’hanno persa. Giustamente. Perché da anni governati da burloni e cabarettisti allo sbaraglio. Da poltronari che giocano a chi riesce a conservare per più tempo l’ambita poltrona imbottita di interessi e privilegi. Il distacco dal mondo politico è tangibile e sempre più preoccupante. Le persone cambiano canale televisivo, non leggono gli articoli sui giornali, non si recano più a votare nemmeno quando si tratta delle realtà più vicine a loro, i comuni. Questo è il più grande fallimento della politica italiana. E questo movimento è ciò che ora mi rappresenta e mi sta dando speranza. Molte persone definiscono il movimento come “anti Lega”. Ma vorrei ricordare a costoro che è stata la Lega Nord stessa a cambiare dopo l’arrivo di Salvini, è oramai divenuta tutto il contrario di tutto. Parliamo di un partito che sta cercando di spalmarsi sul territorio nazionale, totalmente in contrasto con i valori e le tradizioni del Nord, appoggiato da persone che, al contrario di chi credeva nel federalismo vero, sono legate più alla nostalgia del ventennio. Quel Nord e quell’indipendentismo, quel federalismo tanto amato da quel genio della politica che si chiamava Gianfranco Miglio. A sedici anni dalla scomparsa, le sue parole restano attuali e rivoluzionarie. Grande Nord nasce qui, da queste radici, da queste idee. Gli altri cambiano, per interessi e “cadreghe”, noi ripartiamo dal Nord, per il Nord. Certo, non sarà facile ottenere la fiducia delle persone, ma ci voglio provare. Non mi rassegnerò a vedere sprofondare il nostro Paese senza muovere un dito. Ci metto la faccia, io ci credo. Marco Reguzzoni ci crede. Tante altre persone ci credono. Stiamo crescendo con una rapidità impressionante.”
A settembre i primi incontri pubblici per i due comitati. Mercoledì 13 alle ore 21,00 presso il BAR LA BISCA a Besozzo, e venerdì 22 al ristorante LA GIOCONDA di Dumenza, sempre allo stesso orario. “Dopo questi due incontri deciderò come proseguire, aggiunge Brunella. Voglio capire come risponderà la gente. Ogni paese ha le proprie problematiche, e questi incontri serviranno proprio per raccogliere idee e consigli. A Besozzo, per fare un esempio, da molto tempo vi è un grave disservizio nella consegna della posta. Anche la politica da anni cerca una soluzione, senza successo. Certamente non saremo noi a risolvere il problema, ma parlarne sarà comunque un primo passo. Per questo chiedo a tutti voi di partecipare, di farmi e farci capire che ci siete! Uniti possiamo fare molta strada. Quella strada che ci porterà verso il GRANDE NORD”.
Queste le e-mail di riferimento dei due comitati:

image2

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Leave a Comment