Governo fa manovra dei debiti ma nega 800 milioni Bei per messa in sicurezza del Nord. Tanto il Sud ha già i suoi fondi strutturali

asiago2di STEFANIA PIAZZO – Debiti, debiti, debiti. Facciamo debiti, ma per crescere. La manovra del governo gira tutta attorno a questa scelta che sfida l’Europa. Giustificare tutte le mosse criticate da Bruxelles, per arrivare a quota 2,4% di deficit, è la parola d’ordine. Fare debiti. Per promuovere la ripresa. Poi però il governo cambia idea quando si tratta di fare un mutuo per sfruttare i fondi europei della Bei rifiutati e vincolati alle opere contro il dissesto idrogeologico. Ecco, lì i debiti non si possono fare. Per sistemare il territorio non va bene. Qualcosa non torna. Ma come, ci si impunta per indebitarsi per il reddito di cittadinanza, ma non per fermare le tragedie ambientali, per prevenire le catastrofi. Sono fondi già pronti. Una volta tanto, come ricorda Il Foglio del 6 novembre scorso, si tratta di 800 milioni  di euro della Bei (Banca europea per gli investimenti) ,vincolati contro il dissesto idrogeologico che il precedente governo aveva concordato.

Ma i debiti, si sa, seguono le ideologie. Non guardano in faccia la realtà. Né le necessità. Morale, decine, ma che scriviamo, centinaia di interventi per il centro Nord sono svaniti, sfumati. Peggio: rifiutati. E al Sud? Sono già previsti i fondi strutturali. Ammesso si usino. Drammatiche sono le dichiarazioni del ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio, Sergio Costa.  “Contrarre un mutuo sarebbe contrario alla buona amministrazione dei soldi pubblici”. Ma che dice, il ministro!?

La manovra che fa debiti con il deficit al 2,4% va bene mentre gli 800 milioni della Bei per il Nord flagellato dal maltempo non vanno bene? Il ministro, carabiniere dirigente del Corpo forestale dello Stato in Campania e Basilicata, alla sua prima esperienza politica, napoletano come il proponente napoletano Di Maio, pensa che il Nord possa aspettare le prossime catastrofi. Dopo quella del governo.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment