Goldman Sachs premia i dirigenti Usa prima dell’accordo fiscale

di REDAZIONE

La banca d’affari Goldam Sachs ha distribuito a dicembre, in pratica con un mese d’anticipo, 65 milioni di dollari di azioni vincolate. Soldi che sono arrivati nelle tasche dei top manager poco prima dell’aumento delle tasse previsto con l’accordo per evitare il fiscal cliff. Una scelta che ha fatto risparmiare a Goldman l’1,6% e che altre aziende americane hanno deciso di adottare. Circa 483 società americane hanno infatti distribuito dividendi speciali in dicembre; praticamente il triplo rispetto all’anno precedente. Il Congresso ha stabilito un inasprimento della pressione fiscale al 39,6% per il 2013, contro il 35% del 2012. Le tasse sui dividendi inoltre sono destinate a salire di 5 punti percentuali, dal 15 al 20% nell’anno corrente.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment