Gli uomini della Provvidenza non fanno rima con l’Indipendenza del nostro Nord!

di ROBERTO BERNARDELLI

“E’ arrivato l’uomo della provvidenza, l’uomo (più giovane) dei poteri forti. E per quanto possa apparire inifluente dare uno sguardo al mondo cattolico che fa politica, o che orienta la politica, in questo momento è opportuno dare uno sguardo laico a quella frontiera”.

L’Osservatore Romano, accoglieva così l’arrivo di Matteo Renzi come si attende un messia che cambierà il destino del mondo.

Scriveva infatti il quotidiano della Santa Sede: ”Ciò che rimane, agli occhi degli italiani e degli osservatori oltre confine, e’ il consumarsi di un’ennesima crisi di Governo dalle motivazioni e dai rituali che sanno di stantio”. Per  l’Osservatore, ”con Renzi arriva perciò il momento nel quale deve voltare pagina l’Italia intera, dopo venti anni poco utili”.

Ma il punto è che la Chiesa aveva già accolto Monti come il salvatore. E, prima di lui, anche Prodi. Nome che, peraltro, spunta ancora oggi nel taccuino dell’ex sindaco scout di Firenze.

C’è da stupirsi? Il mondo cattolico, anche quello delle alte colonne, è allo sbando.

Prima ancora la Conferenza episcopale salutava con piacere l’arrivo del cattolico Monti. Poi salutò con gioia l’arrivo di Renzi, l’uomo della successione prevista dalle scritture finanziare già anni fa. Quando venne tolta la carta che fece cadere il castello padano che era l’ultimo argine formale al sistema. Giù quello, giù tutto. Stava scritto.

Il mondo cattolico inneggiava a Renzi,  e scriveva ancora: con Renzi il “contesto sembra favorevole, con i primi timidissimi segnali di uscita dalla crisi e con un quadro politico che pare poter definitivamente prescindere dal dualismo del pro o contro Berlusconi. Renzi dovrà giocare proprio su questi due tavoli”, le riforme strutturali e le riforme istituzionali, ”con in testa una nuova legge elettorale”.

Persino il Sussidiario, 100mila accessi al giorno, aveva iniziato ad attaccare Monti… dopo aver messo in prima pagina l’uomo di Goldman Sachs.

Massì, che volete che sia allora inneggiare a Renzi, l’uomo che sistema il caos? Peccato che il problema del cristianesimo sia occupare i posti del potere. Ma qualcuno, nel deserto, proprio per evitare questo, non aveva detto sempre di no alle lusinghe di Satana?

Evviva la loro Provvidenza. Che non fa rima con la nostra Indipendenza.

 

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

2 Comments

  1. Rodolfo Piva says:

    Il mal vezzo degli alti prelati vaticani, noti fancazzisti e spendaccioni, è quello di indicare, periodicamente, “l’uomo della provvidenza” riuscendo sempre a fare magre figure. Così fu anche per il sig. Benito Mussolini: in arte Duce.

  2. luigi bandiera says:

    Dagli inizi anni 70 e poi novanta (diceva mio nonno) ebbi a che fare con qui signorini (non Alfonso) e capii che davvero era giusta la posizione del GIUSTO che (sta scritto ne’) ce l’aveva su con gli SCRIBA, I FARISEI e i DOTTORI. Forse perche’ per causa loro fu messo in CROCE..?
    Beh, si sa: il popolo da sempre sceglie BARABBAS e mai e poi mai sceglie e scegliera’ il GIUSTO (repetita juvant).
    E sempre il GIUSTO disse loro: …a CESARE quel che e’ di Cesare. A DIO quel che e’ di DIO.
    Cosi’ si evince che il VANGELO, come la COSTITUZIONE, non e’ MAI e poi MAI state rispettato da certe categorie, specie quelle che hanno il vero potere e che hanno come LORO STATUTO proprio le LEGGI DI DIO.
    Beh, i Faraoni si proclamavano DEI. Cosi’ non avevano l’obbligo di rispettare nessuna legge. Casca davvero a fagiuolo questa: UN RE, UN SOVRANO, UN DIO, NON SI FARA’ MAI E POI MAI UNA LEGGE CONTRO..! (Sempre repetita juvant, ma serve..?).
    E la REGINA di nome CONFUSIONE aumenta il suo POTERE.
    In questi giorni proprio siamo a livelli molto alti.
    I cosiddetti demokratici o komunisti manifestano contro chi a modo suo sebbene sbagliando il metodo di cui l’azione violenta, perche’ loro sono buonisti e non vanno in giro armati di pistola calibro 9, ma bastonando la polizia. Eh, se questi non hanno dimostrato che sono buoni e solidali, chi mai lo dimostrera’ in questo stato governato dalla REGINA CONFUSIONE..?
    Eh gia’. Tira e tira la corda si rompe diceva un altro.
    Ma che corda. Qua si stanno rompendo TUTTE LE CORDE comprese quelle vocali… KAX..!
    Ma si, Se si rompe una corda stiamo presto a sostituirla… poi con costi minimi davvero.
    Se invece si rompono piu’ della meta’ delle corde: chi ci rimettera’ e chi le dovra’ rimpiazzare..?
    Facciamo appello ai veri (forse) partigiani: ehi..! Ci stanno invadendo la nostra PATRIA. Fate qualcosa no..?? O siete pure voi di quelli che bastonano la polizia..?
    Va ben, noi da queste parti abbiamo tante cave con acqua e senza… per chi sono..? Per i buoni o per i cattivi..?
    Davvero e’ una rivoluzione contraria e forse razzista nei nostri confronti.
    Preghiamo…

Leave a Comment