Gli sportivi all’apice si ritirano. I politici non lasciano mai

di STEFANIA PIAZZOSPORTS

Ve la ricordate caso della tennista Flavia Pennetta? Sia lei  così come chi l’ha preceduta nella strada del successo e dell’appagamento personale e professionale, ad un certo punto comprende che è il momento di fermarsi. Una lezione che ci insegna che nella vita non conta solo vincere sempre. Quando hai toccato il cielo, comprendi che è arrivato il momento di fare anche altro nella vita.Gli sportivi arrivati all’apice spesso dicono basta. La fatica può essere ripagata anche sotto altra moneta.

In politica, invece, lasciare il posto conquistato e anche meritato, sia chiaro, per competenza, è un’utopia. Bisogna essere ripagati sempre. Vige la legge dell’eternità. Dove arrivi non ti sposti più. Non ti autoesodi, non fai l’esodato d’oro, mandi a farsi esodare qualcun altro, i lavoratori, le lavoratrici, esodi i giovani all’estero, esodi la giustizia e i tempi dei processi, esodi un fisco giusto. E non è mai colpa tua, ma di chi c’era prima, sia chiaro. La politica si tramanda in alcuni casi anche per via ereditaria, familiare. Casi esemplari con rampolli che dovevano succedere al padre ne abbiamo visti. Monarchie partitiche, dove tutti sono giovani e giovanili, in cui nulla cambia. Neanche le corti attorno al sovrano.

D’altra parte campioni, come quelli che vinto tutto si sanno accontentare, si nasce, non si diventa. Sapersi mettere di lato è una questione di dna.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

2 Comments

  1. ingenuo39 says:

    La Pennetta si è ritirata perchè non ce la faceva piu a reggere la fatica dello sport, mentre i Nostri, come fanno a non reggere la fatica se quando va bene lavorano tre volte (non giorni) alla settimana per circa nove mesi solo per fare i loro interessi e chiacchierare tutti i giorni, quando vogliono, anche in televisione senza rendere conto del loro operato a chicchessia visto anche che non hanno l’ obbilgo di mandato. ecc. ecc.. Come diceva Mike Bongiorno ALLEGRIA !!!!!!!!!!

  2. giancarlo says:

    La Boschi aveva detto….
    Renzi aveva detto………..
    Visco avrebbe dovuto trarre le conclusioni………
    Grasso ha mancato di coraggio lasciando la carega del Senato………….
    Eh………………………qui in italia nessun…” per responsabilità” lascia la carica.
    Stiano attenti perché la carica dei centomila potrebbe arrivare.
    Basta ricordare Andreotti, Iotti, Napolitano e tanti altri…..vanno al Parlamento con bastoni e appoggi…..ma vadano in pensione e non rompano più le palle…..hanno mangiato sino all’ultimo loro respiro i soldi delle fatiche degli italiani e la smettano una buona volta……facce di bronzo e vergognatevi, andate a casa o allo spizio o dove volete ma basta vedervi sedere sempre lì !!!!
    WSM
    WSM

Leave a Comment