Giuliano Pisapia: spezzeremo i coni al nemico

di GIOVANNI MARIA MISCHIATI

Di ordinanze bizzarre da parte dei sindaci, nordisti o sudisti che siano, ce ne siamo sorbettate a iosa. Cosa sarà mai di più il coprifuoco gelato pisapiesco, nella carrellata degli orrori ridicoli inflitti ai cittadini minus habentes? E meno male che quest’ultima grida municipale si è subito squagliata.

Per dirla alla torinese, il brillante giurista d’arancione fasciato stavolta ha fatto proprio una figura da cioccolataio, presumendo di spezzare le reni o, meglio, i coni alla Milano da ciucciare.

E la toppa è stata peggio del buco, trasformando la stecca del tenero Giuliano in uno stecco regale. Stracciatello su tutta la linea, il Magnum P.I. di Palazzo Marino è solo riuscito a far girare le coppe ai commercianti. Voto meno diciotto.

 

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

5 Comments

  1. Silvia says:

    Ma il coprifuoco vale solo per i gelatai o sono compresi anche gli spacciatori, i ladri d’appartamento gli stupratori e gli assassini??

  2. Miki says:

    Anche se la migliore resta il divieto di bere con 2 cannucce dallo stesso contenitore,ordinanza del sindaco di bacoli.
    Portapia ha molto da imparare

  3. lorenzo canepa says:

    Milanesi, l´avete eletto voi e ora ne pagate le conseguenze. Purtroppo le pagano anche chi non l´ha votato..
    I comunisti sono tutti uguali: coglioni

  4. Gian says:

    Dove lo lasci il suo collega di Venezia che ha vietato il parco ai bambini perchè disturbano i cani?

Leave a Comment