Gibelli (Lega): introdurre il Lombard, una moneta virtuale

di REDAZIONE

“Per la Lega le prossime elezioni in Lombardia sono fondamentali. Per questo abbiamo messo in campo Roberto Maroni, il miglior candidato possibile. E’ necessario infatti vincere per proseguire il buon lavoro fatto dalla Lega in questi 12 anni e per dar vita a grandi rivoluzioni: trattenere finalmente almeno il 75% delle risorse che i lombardi pagano allo Stato e introdurre il ‘Lombard’, la moneta complementare all’euro”. Lo ha affermato il vice presidente e assessore all’Industria e all’Artigianato di Regione Lombardia, Andrea Gibelli.

“Il Lombard -ha spiegato Gibelli- e’ pensato per l’impresa, per immettere liquidita’ e risolvere uno dei problemi che attanagliano l’economia lombarda. Una moneta virtuale dunque, ma che aiutera’ l’economia reale, e che poi potra’ essere convertita direttamente in euro tramite la Regione Lombardia, ma che nel frattempo potra’ aiutare la circolazione di capitali. L’importanza del progetto -ha concluso l’esponente del Carroccio- mi ha portato a organizzare un convegno martedi’ con i massimi esperti del settore per discutere pubblicamente dei benefici del lombard”.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

20 Comments

  1. Rinaldo C. says:

    siamo alle solite, purtroppo la gente non crede più alle parole ma vuole fatti, le tronzate si dicono al bar, lalega nord crede di essre al bar a dire fregnacce e purtroppo continuano e non ascoltano o non vogliono ascoltare, da persone come GL Marchi G. Oneto, Facco, Pagliarini e altri i consigli giusti, sono ancora legati a slogan inacettabili., come invogluiare i sindaci a rifiutare il patto di stabilità, e non invece proporre il sostituto d’imposta, il primo ci porterà a commissariamento dei comuni con persone che arriveranno fa latitudini che non ci fanno poiacere per niente ce ne sono già troppi (prefetti, direttori di provviderato, ecc.), il secondo non possono fermare il popolo il quale sarà d’aiuto ai sindaci.
    Io mi auguro che in Lombardia vinca la Lega Nord ma secontinua a dire fregnacce farà un bluff tremendo, questo movimento ha sempre avuto degli ideali giusti ma purtroppo hanno scelto personaggi particorlarmente interessati alle adreghe e non al movimento e sono stati schiavi di un dittatore (bossi, family berlusca e company).
    Questo continuo tenetennamento insieme al PDL saremo ancora grandi mi fa veramente sghignazzare. Basta è ora che tutti questi militornti, pecoroni alzino la testa, aprino gli occhi e che si ribellino a queste nefandezze che la lega propina. Io mi sono svegliato perchè ho degli ideali
    e ho dato indiero la tessera di militante e vorrei l’indipendenza del nord , del centro e del sud, ognuno per la sua starda e basta Itagliota, ladra e corrotta.
    Viva l’Emilia, e tutto il nord.

    Rinaldo

    • Dan says:

      Se la lega avesse fatto bene le cose quando poteva, roma aveva solo da provarci a mandare gente da altre latitudini che si sarebbe trovata la cittadinanza pronta ad aspettarli con i forconi, quelli veri, non quelli favoleggiati ultimamente.

  2. Bevilacqua says:

    Tutti a criticare ma magari Gibelli è un buon marito anche se non capisce di politica e poi la Lega e nata per avre insuccessi a basta, guardate in Rai i leghisti fanno solo trasmissioni fallimentari o assistite (con ascolti infimi ma garantite perche’ servizio pubblico……) e nella editoria hanno fallito in tutto (giornale, radio tv) hanno fallirò con le banche e col circo. E ve li ricordate i supermercati Made in Padania???? E i concorsi d’arte padana e la naiinale pedana di calcio? E Maroni che avev apponessi nel 94 di riportare al nord i tesori artistici del bord che stanno nei musei romani i nei palazzi parlamentari? Dai, sino drogato o bevono e mangiano a spese del popolo scemo.

  3. Albert Nextein says:

    Questo gibelli è un altro inconsistente venditore di parole appartenente a quel cesso di partito che è la lega.
    Organizzare una rivolta fiscale è l’unica cosa sensata da fare,non da proporre,ma da fare.
    Tutte le altre fregnacce che raccontano questi babbei dalla maglietta verde sono perfettamente inutili.
    Inconsistenti ed insensate.
    Inutili.

  4. gigi ragagnin says:

    se ne accorgerà quando ci saranno le elezioni della regione lombardia.

  5. ingenuo39 says:

    La lega parla di moneta virtuale? Provare a ricordare a chi ha investito nella famosa banca della lega e chi ha acquistato il sacro terreno di Pontida come sono finiti i coinsigli e le promesse leghiste. Poi, dopo una spiegazione, seria, ma veramente seria e credibile ma seriamente credibile, forse se ne può parlare anzi accennare.

  6. Franco says:

    Di stronzate ne ho sentite tante,ma “12 anni di buon lavoro” e “il 75% delle risorse da trattenere” sono segno o di alcolismo o di tossicodipendenza .Poi detto da uno stretto collaboratore dell’ex ministro dell’interno della repubblica italiana è chiaro segno di “follia pseudofederalista”!

  7. Pierluigi says:

    vorrei ricordare atutti i sagaci commentatori che in Svizzera esiste dfa 30 anni il Vir,moneta complementare al franco svizzaro,che in Germania ne esistono sei o sette in varie regioni così come i GB.In Val camonica se ne sta preparando una(forse ha già cominciato a funzionare)da parte di molti imprenditori e c’è un’altra moneta virtuale che circola da tempo tra le imprese con base in Piemonte. Certo per i geni della politica e della finanza che commentano queste cose non importano,loro sono meglio,anzi er meio der monno,quindi le colpe le ha la Lega.

  8. Vittore Vantini says:

    Se nella Lega non fosse presente una ben crassa ignoranza, avrebbero potuto almeno copiare le teorie e le strategie monetarie del prof. Giacinto Auriti. Di iniziative, che poi si sono risolte in grandi fregature per gli ingenui aficionados, ce ne sono già state tante e tutte fallimentari, perchè basate su sfrenate e assurde fantasie.

  9. Giacomo says:

    Il buon lavoro è consistito nell’imbullonare migliaia di culi di parassiti sugli scranni della politica romana e locale a spese dei creduloni senza cervello come noi che li abbiamo eletti per molti anni. Per il resto LO ZERO ASSOLUTO. Poi ci sarebbero i numeri negativi, in quanto un partito come la leganodde è riuscito a gettare abbastanza discredito sull’idea di indipendenza e autodeterminazione da ritardare l’appuntamento con questi eventi di almeno 30 anni. Va detto che a certi buoni a nulla la fantasia (malata) non fa difetto. La vergogna sì.

  10. Dan says:

    Ok, altri tappi di bottiglia anche se virtuali.
    Virtualmente parlando quindi, cosa di virtuale darà valore ovviamente virtuale a questa moneta virtuale destinata ad imprese destinate sempre più ad essere virtuali perchè praticamente morte sul piano fisico e reale ?

  11. Cristina Busca says:

    Beh tanto per cominciare se la Lega ha come miglior candidato possibile Maroni …allora sono messi bene! Comunque voglio vedere se i rimborsi spese (li chiamo elegantemente così) il sig Gibelli e amici se li fanno dare in Lombardi…ma fate ridere i polli! Non sapete più cosa dire fate girare degli euro piuttosto e non solo per voi!

  12. Lucafly says:

    mi ha portato a organizzare un convegno martedi’ con i massimi esperti del settore per discutere pubblicamente dei benefici del lombard”.

    Relatore: Belsito
    Economista: Renzo Bossi
    Stratega: Umberto Magno
    Moderatore: Calderoli Roberto ( a pian cul Barbera)
    Chiusura dei lavori: il Pusher di Gibelli.

    AMEN.

  13. Ferruccio says:

    Avrei degli scudi padani e delle leghe padane da convertire in Lombard….Gibelli dovrebbe fissare quanto prima il prezzo di concambio…..

Leave a Comment