Roma: Giannino incontra i leghisti. Accordo al Nord?

di REDAZIONE

Che fa Giannino con un gruppo di leghisti in pieno centro nella Capitale? Di sicuro non si è da poco incontrato con la dirigenza del Carroccio per mangiare la polenta a pranzo. Oscar sta studiando una alleanza con il Nord e in particolare con la Lega.

Stamattina c’è stato il vertice, meno segreto di quello che si è svolto per l’Agenda Monti, ma comunque molto riservato. A quanto pare i due movimenti politici flirtano da mesi, si cercano. Maroni vede in Giannino quel voto d’opinione utile ad attirare verso di sé la media imprenditoria che soffre la crisi. Del resto Fare, Fermare il Declino, è ben strutturata nel Settentrione e proprio nel Nord Italia raccoglie i maggiori consensi.

L’ha detto Giannino poche ore fa: “Siamo forti al nord, così così al Centro e deboli al Sud”. E allora l’idea è quella di unire le forze, anche alla luce di un sondaggio che Oscar ha commissionato qualche mese fa per capire quanto varrebbe in termini elettorali l’intesa con la Lega. I risultati non sono stati sorprendenti (non ho visto i dati finali, ma la sintesi è questa) ma è balzato comunque all’occhio di Fid una convenienza nella corsa a due. A proposito, non è chiaro se questa corsa a due possa diventare anche a tre. In una possibile coalizione, insieme con Giannino e Maroni, potrebbero entrare anche Meloni e Crosetto con quel pezzo di Pdl che si è staccato da Berlusconi.

FONTE ORIGINALE: www.http://ilportaborse.com

 

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

8 Comments

  1. Flora says:

    Dovrebbero mettersi insieme per cercare di salvare l’Italia , ma la vedo dura! N

  2. FrancescoPD says:

    Ottimo, qualcosa di nuovo, chissà che Giannino faccia ragionare quei caproni della lega e comincino a fare veramenrte gli interessi del nord, non solo a parole.

  3. vasco says:

    1 bello,, a Roma: very lega 2.0 ! c’era Isabella Votino?
    2 vuoi vedere che Giannino ha solo una parte di leghisti scappati per disperazione, per cui – se va bene- si ritorna solo al 2008?

  4. luigi bandiera says:

    Mah…
    Per sua natura la lega dovrebbe essere alleata con i suoi paesani e non con i suoi foresti e quindi certamente nemici.

    Il 75% di tasse in tasca al nord stride al sud per cui…

    L’italìa non e’ un kax unita e lo si vede da tutto il sistema a nord e a sud passando per il centro.

    Non si puo’, a livello stato, mettere d’accordo nessuno dei contendenti perche’ nessuno vuole di meno.
    Ora, immedesimatevi con i sudisti e pensate a questo: oggi ho un bastimento di padano sicuro anche se va male. Se seguo quelli del nord il bastimento sara’ sostituito con una zattera e li’ padano minga ce ne sta tanto. Poi rischia di rovesciarsi e quindi..??

    Se i sudisti si alleeranno con i leghisti sara’ solo PER CONTROLARLI MEGLIO… tipo il lupo col Cappuccetto rosso…!

    Questi neo SALVATORI D’ITAGLIA mi fanno un po’ sorridere e anche inkazzare perche’ i nordici, invece di capire che il nord deve stare col nord, li voteranno andando anima e corpo coi sudisti..!

    Solo bruciando la carta detta igienika si potra’ lavorare nel verso giusto..!

    Dai, fa freddo e un bel falo’ ci riscalderebbe… poi se qualche suo fedele la vorra’ seguire in tel rogo, meglio kax: faremo piu’ calorie..!

    An salam

    (sperando che mi vada bene l’invio, e’ un disastro in questi giorni)

  5. lorenzo says:

    Se Giannino scegliesse l’alleanza al Nord con la Lega piuttosto che continuare ad essere tentato dall’accordo con Confidustria e i poteri forti, e si schierasse apertamente contro Monti i “montini” locali (Albertini, Ambrosoli..) sarebbe comunque un passo nella giusta direzione

  6. Dan says:

    Se si è seri, ci si allea con qualcuno affine.

    Se non lo si è e si cerca solo la poltrona facile allora va tutto bene pur di fare numero.

  7. Tere says:

    Sia chiaro che sono gli altri che accettano il progetto di
    “prima il nord” della Lega e non il contrario
    punto primo : il 75% delle imposte sul reddito deve rimanere sul territorio che lo ha prodotto
    Questo punto è inderogabile

  8. Franco says:

    Bella “coalizione”,piena di idee e di coerenza.Merita di raggiungere un importante risultato:IL FALLIMENTO !!

Leave a Comment