Giannino: mi presento dimissionario. E intendo rinunciare al seggio

di REDAZIONE

“Domani mi presentero’ alla direzione come dimissionario e tanto voglio che la trasparenza sia un impegno per tutti che mi presentero’ dicendo che se saro’ eletto, se voi siete d’accordo, rinuncio al seggio”. Lo ha ribadito il leader di Fare per fermare declino Oscar Giannino intervistato da Enrico Mentana al TgLa7 dopo la notizia del falso master a Chicago, evidenziata dal professor Luigi Zingales.

Il leader di Fare per fermare il declino si dice dunque pronto a lasciare dopo il caso del master a Chicago mai conseguito, una vicenda che ha portato l’economista Luigi Zingales, uno dei fondatori del movimento, a dimettersi. Giannino ammette di aver pensato molto in questi giorni alla possibilita’ di dividere la sua strada da quella del Fare. “Si’, ci ho pensato tanto -spiega ai giornalisti convocati in conferenza stampa- se la mia credibilita’ offusca quella del Fare per fermare il declino” e’ giusto che “le nostre strade si separino”.

Giannino definisce la vicenda del master inesistente “un autogol che finisce per dare una mano al centrodestra e alla sinistra. La cosa che mi fa stare peggio -aggiunge- e’ la sofferenza per le persone che sono dietro a questo progetto e che hanno e continuano a lavorare moltissimo per quella che, a detta degli analisti, e’ la proposta politica piu’ credibile”. “Abbiamo convocato la direzione nazionale domani, per valutare ulteriormente questa vicenda che e’ di ostacolo al nostro volo e che e’ fonte per me di grande amarezza”. Lo ha detto Oscar Giannino, leader di Fare per Fermare il Declino. “Questa grave, cattiva interpretazione delle mie parole ha provocato l’addio di Zingales. Io spero che ci ripensi, anche se le mie scuse finora non hanno sortito effetti. La direzione potrebbe chiedere anche dei passi indietro e, se questa fosse la risoluzione della direzione, io la farei mia”, ha aggiunto Giannino.

Nessuna critica per Zingales. “E’ un uomo di grande statura -risponde ai giornalisti che gli chiedono se abbia ipotizzato delle macchinazioni- non voglio fare alcuna illazione. Ma il nostro voto non si da’ turandosi il naso -aggiunge richiamando le parole dello stesso Zingales- se e’ cosi’ io me ne vado”. Il caso del master statunitense e’ comunque “uno schiaffo che lascia il segno, un pugno allo stomaco”, riconosce Giannino che spiega come la vicenda rischi di incidere negativamente sugli indecisi “che rappresentano il nostro bacino di riferimento”. “Se la mia credibilita’ totale offusca quella di Fare per Fermare il declino, la mia credibilita’ totale si separa da Fare per Fermare il declino”, ha detto ancora Oscar Giannino che poi ha definito l’errore rappresentato dalla cattiva interpretazione del suo curriculum “un autogol interno che crea un vantaggio alla destra e alla sinistra e per questo e’ fonte di amarezza” per lo stesso Giannino.

Infine, Oscar Giannino parte al contrattacco e dopo l’abbandono del co-fondatore Zingales e le accuse di aver mentito sul proprio curriculum, accusa i media di Berlusconi dio averlo “asfaltato”. “I voti li portiamo via al centrodestra e al centrosinistra. Questa e’ una rituale e quotidiana ossessione di Berlusconi, che oggi mi ha fatto asfaltare dai suoi giornali, con questa consueta aggressivita’ personale”.


Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

9 Comments

  1. raniero says:

    Aquele,
    è’ più ignorante del Trota
    è stato bocciato 6 volte alle elementari.
    Le lauree sono come il master “”napoletane..”””..
    E’ un altro bel somaro.
    Il Trota conosce le tabelline del 2 e del 3 meglio di lui.

  2. gigi says:

    Giannino e Maroni: Gilberto ancora una volta ha puntato sul peggio che si potesse scegliere.

    • gianluca says:

      Oneto non ha mai parlato di Giannino: ha detto e ribadito, e mi aggiungo anche io, l’appoggio a Marco Bassani, un candidato indipendente e uno spirito liberissimo, vero allievo di Gianfranco Miglio. Giudicate Bassani per quello che dice e smettiamola di confondere le acque
      glm

  3. Albert Nextein says:

    Io direi……
    Ingruò,salvaci tu!!!
    Che politico!!

  4. Gian says:

    se Giannino vuole uscire da questa situazione ha solo una possibilità, dire che ha fatto una sciocchezza e farla finita, alla fine della fiera non ha commesso un crimine contro l’umanità!!!!

    però deve farla finita di arrampicarsi sui vetri è questo che lo rende uguale agli altri, ieri sembrava che non era vero niente, oggi si tratta solo di “cattiva interpretazione del suo curriculum”, ma smettila di dire che è un equivoco nato in rete!!!!

    Per favore Giannino, smetti di prendere in giro le persone perchè dà più fastidio uno che prende in giro le persone di uno che candidamente ammette il suo errore che in sè è piccolo, ma più ti ostini ad arrampicarti sui vetri peggio diventa.
    Ma di quale cattiva interpretazione del curriculum parli, ma di quale equivoco nato in rete parli, se tu stesso dici che hai preso il master dove insegna Zingales?

    http://video.repubblica.it/dossier/elezioni-politiche-2013/giannino-soli-perche-monti-ha-ceduto-a-fini-e-casini/118437/116906

    bast ascoltarti per i primi 20 secondi…

    • Aquele Abraço says:

      Questo volgare ballista millantatore sembrava proprio un competente, se non un’autorità, in campo economico.
      Adesso se è in grado, dimostri almeno la legittimità delle sue due vantate lauree in economia e giurisprudenza o se ne vada a fare compagnia al trota.

  5. Miki says:

    Farsa per fermare il declino

Leave a Comment