Galli (Maroni Presidente): dai grillini solo populismo e demagogia

di REDAZIONE

«Sono fermamente convinto che il Gruppo consiliare Movimento 5 Stelle abbia un unico obiettivo, ovvero delegittimare e screditare la classe politica agli occhi dell’opinione pubblica. Una classe politica che si sta dando da fare con impegno per porre rimedio agli errori del passato, pur non avendo una responsabilità diretta». Lo ha dichiarato oggi Stefano Bruno Galli, a capo del gruppo consiliare “Maroni Presidente”, al termine della riunione del gruppo di lavoro sui tagli dei costi della politica. «I grillini nei giorni scorsi, non appena ricevuta la busta paga regionale, hanno sollevato un vespaio relativamente ai costi della politica – ha spiegato Galli – , omettendo però di specificare che la cifra corrisposta si riferisce a due mensilità. Inoltre, nel comunicato inviato alla stampa i grillini non fanno alcun riferimento alla prima proposta di legge di questa legislatura, depositata dal gruppo consiliare “Maroni Presidente” e relativa alla soppressione dei rimborsi ai gruppi consiliari, così come non vi è un minimo accenno al lavoro dei capigruppo che stanno lavorando per produrre un progetto di legge in cui i costi della politica saranno fortemente contenuti. La buona politica si sta rimboccando le maniche in modo assolutamente non ideologico e partitico. Infine – ha proseguito Galli – , per evitare strumentalizzazioni, come capigruppo avevamo deciso di non rilasciare dichiarazioni relativamente alla questione fino all’elaborazione del progetto di legge. Purtroppo i grillini, anche in questo caso, si sono rivelati sleali, mettendo a nudo la pochezza e il vuoto di un agire politico populista e demagogico, francamente inaccettabile, in quanto disfattista e finalizzato esclusivamente a mettere l’opinione pubblica contro la politica, manipolando la realtà delle cose. Evidentemente non hanno idee né progetti per la Lombardia». «Non dimentichiamo – ha sottolineato Galli – che il Consiglio regionale è composto per oltre il 70% da volti nuovi: parliamo di persone con un proprio profilo professionale e che non possono accettare di essere screditate in questa sorta di gioco al massacro messo in atto dai grillini. Se questa è la nuova politica, come politologo e come cittadino sono profondamente indignato e anche fortemente preoccupato», ha concluso Galli, ricordando che il pdl sui costi della politica sarà portato in aula entro giugno.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

10 Comments

  1. babbini says:

    Errata corrige Pseudonimo

  2. babbini says:

    L’unico commento giusto è quello di lombardi Cerri,per quanto riguarda gli altri, tutti hanno il diritto di critica, ma sono accettati solo quelli che non si nascondono dietro lo pseudomino.

  3. AUVERNO says:

    Per “porre rimedio agli errori del passato” la classe politica regionale ha presentato un progetto di legge a firma Lega, PD, PDL per aumentare i rimborsi ai consiglieri regionali compensando così la diminuzione delle indennità prevista dal governo Monti e mantenere lo stipendio sui 16/17.000 euro/mese.
    Questo mentre i Grillini si autoriducono lo stipendio a 5000 euro (lordi) al mese…
    STEFANO BRUNO GALLI… VAI A SCOPARE IL MARE!!!!!

  4. lombardi-cerri says:

    Egregio Professore, vuole pubblicare dettagliatamente il curriculum PROFESSIONALE (non politico ) dei suoi colleghi , almeno quelli leghisti ?
    Professionale significa ” che cosa uno ha REALIZZATO”, non DETTO .

  5. Veritas says:

    Mi pare che rispondano al Prof.Galli soltanto dei “grillini.”
    Un movimento creato per il caos e che caos continuerà a produrre.Ma nient’altro, purtroppo.
    E’ cosa incomprensibile che il Presidente Napolitano, così severo con certi movimenti autonomisti o secessionisti, abbia tollerato tutti quei “Vaffa days” in cui si arrecavano pesanti offese in tutte le direzioni, anche degne di denunce, E così sono arrivati a far parte dei governi locali e centrali del paese con lo scopo di danneggiarli. Bel risultato.

  6. Cecco says:

    …“Una classe politica che si sta dando da fare con impegno per porre rimedio agli errori del passato, pur non avendo una responsabilità diretta”…
    Ma cos’è Carnevale???
    Ma ci sono le Sagre????
    Ma questo o è pazzo o pensa di parlare a dei deficienti.

  7. Luca L'Insubre says:

    Fattosta che non ha torto: grilloidi, tante parole ma poca sostanza… Con una differenza rispetto alla “Kasta”: la pochezza dei cri-cri si è vista da subito.

  8. Ferruccio says:

    Prof. Stefano Bruno Galli, Le faccio una domanda……

    A quanto ammonta il rimborso elettorale della lista Maroni Presidente alle elezioni regionali lombarde ???

    E’ gradita risposta…….

    • Dan says:

      Trattandosi di “rimborsi” sarebbe anche lecito domandarsi quanto ha speso la lista (ovviamente in forma certificata) perchè in teoria o comunque per puro e semplice buon senso un rimborso serve a far andare un bilancio in pari…

  9. Dan says:

    “Una classe politica che si sta dando da fare con impegno per porre rimedio agli errori del passato, pur non avendo una responsabilità diretta”

    Sembra una battuta di Cetto La Qualunque

Leave a Comment