Galli (Lega Nord) e la consulenza da 200.000 euro al genero

di REDAZIONE

Stefano Galli ha pagato 196.600 euroCorrado Paroli per una consulenza sulla “attività legislativa” in Regione Lombardia. Il consulente però non è esattamente un esperto, ma il genero, scrive il Corriere della Sera. Essere “genero di” non sempre è sinonimo di incompetenza ben retribuita, per carità. Ma il dubbio sorge quando il consulente ben pagato con soldi pubblici per “valutazione dell’attività legislativa attinente i rapporti tra Regione ed enti locali” oltre ad essere genero è unoperaio ed ha la terza media. 

Il dubbio si fa insistente poi se quel genero è sposato con la figlia di Galli, a cui i cittadini hanno pagato un matrimonio da ben 6mila euro. Solo uno sbaglio, affermava Galli mostrando i bilanci della Lega Nord finiti nel mirino degli inquirenti nell’ambito dell’indagine sui rimborsi spesa contestati ai consiglieri della Regione Lombardia. Uno sbaglio che insieme ad altri gli è costato un’accusa per peculato, nonostante Galli abbia prontamente restituito quanto “per errore” gli era stato rimborsato.

Il Corriere della Sera scrive:

“La Lega tiene famiglia. E alla famiglia tiene: ad esempio, al genero del capogruppo in Regione Lombardia. Che ha la terza media e fa l’operaio a 1.200/1.500 euro al mese. Ma che, a dispetto del profilo non proprio accademico, il gruppo consiliare della Lega Nord alla Regione Lombardia ha ritenuto di ricompensare con ben 196.600 euro lordi di soldi pubblici, affidandogli per 19 mesi una consulenza per la «valutazione dell’attività legislativa attinente i rapporti tra Regione ed enti locali con particolare attenzione alla provincia di Lecco a supporto dell’attività del consigliere Stefano Galli», che della Lega è appunto il capogruppo in Consiglio regionale”.

A portare gli inquirenti sulle tracce di questa consulenza al genero fu proprio il rimborso del pranzo di nozze della figlia. Fu allora che il nome diParoli saltò agli occhi degli inquirenti, per quella consulenza sospetta, scrive il Corriere:

“Spulciando tra le spese del gruppo della Lega Nord, le Fiamme gialle si sono accorte che per 19 mesi, tra novembre 2009 e gennaio 2013, proprio Paroli, suo genero dal 2010, è stato consulente (da fine 2009 a 15 giorni fa) del capogruppo leghista Galli in Consiglio regionale.

Per cosa? Per collaborare «nello svolgimento dell’attività del consigliere Stefano Galli del gruppo della Lega Nord Padania come richiesto dal presidente del gruppo medesimo» nella «valutazione dell’attività legislativa attinente i rapporti tra Regione ed enti locali, con particolare attenzione alla provincia di Lecco a supporto dell’attività del consigliere Stefano Galli»”.

Un lavoro da meno di 20 ore al mese, dove il consulente non ha avuto vincoli né di orario, né di modalità di esecuzioni e luogo, come si evince dal contratto stipulato con il Consiglio regionale. Però i premi non sono mancati, scrive il Corriere della Sera:

“E a volte con qualche premio «tenuto conto della qualità e quantità di lavoro» del consulente, somme deliberate sempre dal Consiglio regionale con i soldi dei cittadini: un «compenso aggiuntivo» di 12.600 euro «esclusivamente per il mese di febbraio 2010», e di 20 mila euro «solo per il mese di dicembre 2012»”.

FONTE ORIGINALE: www.blitzquotidiano.it

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

43 Comments

  1. Arcadico says:

    Alla faccia di tutti quei poveri militanti di base che hanno dato tanto, senza mai chiedere nulla, sentendosi gratificati dal solo proprio gesto altruistico!!

  2. lloris says:

    Galli porta avanti il pensiero di Maroni.
    Bobo era di Democrazia Proletaria.
    Più proletario di Paroli non ce n’è ..
    Secondo me dietro c’è un disegno profondo che ancora non ci è dato di capire..
    Bisogna avere la pazienza di aspettare..
    Magari vuole togliere i voti a Vendola…

  3. Giovanni says:

    Non ci sono limiti alle ruberie! Ci vorrebbe la Galera per gente del genere ma in italia siamo troppo buoni. E poveretti quelli che lo hanno votato.

  4. Antipdl says:

    E parlano, parlano, pero’ ne hanno combiante di troppo grosse, devono solo vergoganrsi ogni volta che si fanno la barba……..

  5. marzorati says:

    Per fortuna che a controllare tutto adesso c’e’ la supervisione di Fratelli d’Italia e quindi la Lega è sotto controllo di gente onesta e specchiata come La Russa e Meloni, quindi basta cazzate e ruberie e indipendentismo del cazzo…uniti per una nazione sana e col cappio pronto per chi sbaglia: A noi!

  6. ivana says:

    Sono certa che quella consulenza andava fatta,
    ritengo Galli una persona seria e se ha scelto il genero come consulente è perchè lo riteneva esperto.
    Perciò non rompete le scatole e pensate a tutti i soldi che abbiamo pagato ai comunisti per MPS invece di criticare.
    Maroni ha fatto pulizia vera a via Bellerio cacciando chi approfittava.
    Maroni deve diventare Presidente del Pirellone ed io lo voterò.
    Abbasso i comunisti.

  7. Freihiet says:

    Max sei troppo buono a chiedere il voto disgiunto, ha ragione Marione, qui non bisogna votare nemmeno la lista.

  8. drago says:

    Tere, Elio ,Ivana,
    commentate questa ennesima ruberia.della Lega……
    come..?…..non ho capito………?
    Erano comunisti travestiti da leghisti di via Bellerio e sotto mentite spoglie..hanno arraffato come topi di fogna il succulento formaggio…
    Ahahahahahahahahahahahahahahahah!!!

    Tereeeeee!!!!!!
    Elio!!!!!!!!!!!!!!!
    Ivana!!!!!!!!!!!!
    Forse avete ragione erano comunisti travestiti.

  9. Ferruccio says:

    Attenti che Boby Marone vi querela …vi porta in tribunale…..
    non si possono scrivere queste cose sulla Lega in campagna elettorale

    Se vinciamo in Lombardia i detrattori della Lega 2.0 pagheranno tutto ……prima il nord….prima il nord…….

    La Lombardia viene dopo…….

  10. Asino di Buridano says:

    Mi piacerebbe vedere i conti degli ultimi 10 anni nel gruppo Lega in Piemonte….

    anche lì son sicuro se ne vedrebbero delle belle…tra “spese pazze” e “consulenti-assenti”…

  11. pallino says:

    Galli stavolta ha superato anche il Trota in quanto a furbizia e intelligenza.
    La Lega è fatta solo per le cadreghe e per le ruberie bisogna prenderne atto .
    Il primo leghista che mi parla di macroregione e di 75% di soldi trattenuti in regione gli sputo in faccia.
    Ecco che fine fanno i nostri soldi.
    Voto Unione Padana e basta Via Bellerio.

  12. benitali says:

    Evvai …con la MACROREGIONE faremo un affarone, consulenze per tutti i lavoratori!!!!!!

  13. fratellini says:

    Lo avevamo detto che l’unico sveglio lì da voi è Facco che si è tenuto alla larga da Bellerio….

  14. hermes cavallini says:

    Tutto il marcio della regione comunque è venuto fuori solo grazie all’impegno giornalistico della Lega con la sua trasmissione di Rai Parlamento che ogni sabato mattina da sempre ha denunciato con interviste ficcantissime le malefatte delle eccellenza lombarda! O no?

  15. tito says:

    Ma allora il Trota era un santo cazzo! Wow picchiatela nel….

  16. Roberto says:

    Stefano Galli ha pagato 196.600 euro a Corrado Paroli per una consulenza sulla “attività legislativa” in Regione Lombardia. Il consulente però non è esattamente un esperto, ma il genero, scrive il Corriere della Sera

    E a volte con qualche premio «tenuto conto della qualità e quantità di lavoro» del consulente, somme deliberate sempre dal Consiglio regionale con i soldi dei cittadini: un «compenso aggiuntivo» di 12.600 euro «esclusivamente per il mese di febbraio 2010», e di 20 mila euro «solo per il mese di dicembre 2012»”.

    Senza parole, nonostante di questi .tampi se ne sentono di ogni Però scusate, si legge nelle dichiarazioni del Corriere che questo sperpero di danaro pubblico è stato deliberato sempre e cuomunque dal Consiglio regionale e quindi?? i fratelli padani di Galli doverano a farfalle? come mai nulla è trapelato? e hanno il coraggio di presentarsi ancora in questa tornata.. mi sà tanto che stavolta ghe nè minga saluti da Roberto

  17. sciadurel says:

    consulenza per la valutazione dell’attività legislativa attinente i rapporti tra Regione ed enti loncali …. in itaglia è già difficile per un avvocato, figuriamoci per uno che ha la licenza media

    questa gente è senza ritegno, è una gara continua a chi ruba di più mentre chi lavora e produce sta andando in miseria … la politica itagliana è una vergogna planetaria

  18. alessandro pironti says:

    Ladri !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  19. andrea says:

    Elio e Ivana ,
    dite qualcosa di padano su Galli e suo genero vi prego.
    Non raggiungono la terza media in due ma di elargizioni e compensi consistenti di soldi pubblici delle tasse dei padani se ne intendono e come (199.mila 600 euro buttati)
    La Lega 2.0 dopo le pulizie di Pasqua ??

    AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    meglio farsi una risata per non piangere.

    Eliooooooooooo , Ivanaaaaaaaaaaaaaaaa dite qualcosa di padano per favore.

    • Tere says:

      Te lo dirò io quando tu mi dirai dove è nascosto il tesoro del PD
      please do not be shy !

      • ginelli says:

        Guarda che c’e’ ancora in giro il tesoro di Dongo, l’oro della Whermacht, l’oro alla patria del ’15-18, il tesoro di Barbanera…vai Tere, e poi pensa al tesoro su cui sei seduta!

  20. antonio says:

    Queste notizie ,se confermate,dovrebbero essere trasmesse per radio e tv in continuazione,primo perchè ripeto se è tutto confermato questo signore è uno straccione secondo perchè queste ruberie avvengono da personaggi leghisti sempre contro i meridionali e sempre pronti a condannare gli sprechi al sud.Guardano la pagliuzza e non vedono la trave nei loro occhi.(trota docet)

  21. filler says:

    La Padania di domani titolerà : La Lega è l’unico partito che aiuta gli operai! Grande titolo l’Aurora del giornalismo moderno.

    • uraia says:

      ma no, la Padania domani semplicemente non ne parlerà

      • ginelli says:

        per me invece pubblica un editoriale di wow intitolato ”il mostro comunista si è impossessato dei corpi leghisti”. In seconda un pezzo di caracanello sulla setta esoterica che trasforma gli onesti in ladroni, Poi c’e’ un articolo della Tere intitolato ”Il cerchio magico agisce ancora nell’ombra”. E poi un articolone di aurora pallida intitolato ”Chi caga fuori dal vaso poi la lecca”.

  22. natoli renzo says:

    Cappio da sventolare in parlamento e cappio in piazza SUBITO! avanti lega tira fuori il tuo famoso cappio, tu che sei il partito degli onesti e che mai hai messo qualcuno in un consiglio di amministrazione o in Rai! Tu che non hai raccomandati e paraculi o leccaculi! Dai, fuori il cappio e viva la libertà!!!!

  23. zandonai says:

    Elio, Tere, Veritas, e tutti gli altri sparasentenze, diteci qualcosa su dai non siate timidi! Diteci che la Lega è onesta, ditecelo, ditecelo. Ditecelo che solo gli altri sono ladri schifosi. Avanti diteci ancora una volta che è tutta una congiura e che il dicembre 2012 era millenni orsono ed era un’altra Lega! Non siate timidi. E anche voi amici e finacheggiatori della Lega 2.0 ditecelo!

  24. wow says:

    Che pistola questo Galli, se lo incontro gli sputo in faccia
    sì, perchè la responsabilità è personale

  25. uraia says:

    spettacolooooo. Terza media, operaio e genero. chi vota ancora questi cialtroni ha problemi da ricovero psichiatrico

  26. Dan says:

    Ma signori, lo sanno perfino i sassi: la squola di una volta era molto meglio di cuella di adesso ! La terza media di una volta creava gegni super leterrati ! Se poi il destino sè dimostrato cativo e a preso un gegno e là ridoto a fare loperaio non è colpa sua !
    x fortuna che cie la lega nodde che ci pensa a rivalutare e a dare il giusto peso, a fare giustizia.
    La lega nodde pensa sempre a la familia. Si comincia da cuelle vicine per poi arivare a cuelle lontane. Epportate un pò di pazienza. Prima il nodde non si fa mica in un giorno !

Leave a Comment