Francesca Brianza presidente della Commissione Lombardia-Svizzera

di REDAZIONE

Il consigliere regionale della Lega Nord, Francesca Brianza, è stata eletta  Presidente della Commissione speciale “Rapporti tra Regione Lombardia, Confederazione e province autonome”. “Sono orgogliosa ed entusiasta – dichiara Brianza – per la nomina al ruolo di presidente della Commissione speciale “Rapporti tra Regione Lombardia, Confederazione e province autonome”. Si tratta di un organismo nuovo, tutto da organizzare e che prevede l’attenzione a temi che coinvolgeranno anche altre Commissioni. Ci attende un lavoro importante nell’ottica di una concreta collaborazione con le Province autonome e in particolare con gli amici del Canton Ticino, finalizzata a un sempre maggiore scambio di relazioni e di crescita all’interno del territorio dell’Insubria. Il tema del frontalierato, dei rapporti bilaterali, dei ristorni e dei problemi legati al nodo della previdenza Inps saranno fondamentali per tutelare e rappresentare le migliaia di lavoratori varesini e comaschi. Ma non solo. Questa Commissione è strategica anche in un’ottica di collaborazione con realtà amministrative bene organizzate con le quali confrontarsi per arrivare a soluzioni efficaci e condivise. Con il Canton Ticino i temi che saranno affrontati vanno dalla produzione ai trasporti, dalle infrastrutture alla cultura, fino alla sicurezza. Senza dimenticare la questione della delocalizzazione delle imprese lombarde attratte al di là del confine per via di più convenienti norme fiscali e burocratiche. Infine, si potranno individuare potenziali nuovi ambiti di collaborazione tra Enti, anche con riferimento a settori non ancora oggetto di intese. Il nostro ruolo sarà quello di fare emergere problematiche e spunti da sottoporre all’attenzione del Consiglio regionale”.

E un plauso alla elezione di Francesca Brianza e a quella del consigliere Fabio Rizzi (eletto ieri alla presidenza della Commissione Sanità) arriva anche dal segretario provinciale della Lega Nord Varese Matteo Bianchi:”A Brianza e Rizzi vanno i miei complimenti e quelli dei militanti di Varese – commenta Bianchi -. Questi incarichi non fanno che riconoscere le loro qualità e rendere onore alla segreteria provinciale: il Varesotto è sempre capace di esprimere figure che possono portare un contributo importante al raggiungimento di obiettivi a favore dei cittadini lombardi”.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

2 Comments

  1. mr1981 says:

    Come prima cosa, che metta il bavaglio a Lara Comi.

  2. giovanepadano says:

    Fantastico, adesso anche lo spartimento di careghe assume una valenza “identitaria”…
    Cosa non si inventano in Bellerio per restare a galla.

Leave a Comment