Forza Italia e Lega tornano a incontrarsi. Ma Berlusconi dà buca

di REDAZIONE

«Nessuno di noi vuole fare passi affrettati», dice il segretario della Lega Matteo Salvini, ma, pur in presenza di divergenze, «c’è la fretta di riallacciare un dialogo costruttivo», perchè «se cominciamo a confrontarci su problemi concreti e iniziative politiche specifiche, è un buon approccio», sottolinea il consigliere politico di Forza Italia Giovanni Toti. Così sull’adesione del movimento azzurro a due dei sei referendum promossi dal Carroccio, si ritrovano i due storici alleati del centrodestra. All’ultimo momento arriva il forfait di Silvio Berlusconi alla conferenza stampa, ma il capogruppo alla Camera Renato Brunetta, presente con Toti e il collega del Senato, Paolo Romani, assicura che ci sono «tre Berlusconi», per dare «un segnale politico molto forte che riguarda due leggi che hanno fatto parte del meglio della nostra esperienza di governo: la riforma delle pensioni in chiave assolutamente europea e il reato di clandestinità». C’è naturalmente la prospettiva politica di più lungo periodo: «abbiamo iniziato un percorso di ricostruzione del rassemblement di centrodestra per una coalizione che non può essere ricostruita nelle segreterie di partito, ma tornando in mezzo ai cittadini italiani su progetti concreti», afferma Romani.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

13 Comments

  1. Rtg says:

    A mio avviso la Lega è al 6% e non al 16%
    perchè la gente non ritiene cosa seria l’alleanza
    con quelli di Arcore.
    Quest’alleanza sta arrivando al ventennio e finora
    non s’è visto niente di buono, anzi..
    Perseverare è diabolico, si perde sempre più
    la credibilità, basta ascoltare la radio, sembra di
    essere in una panineria farlocca di periferia
    della seconda metà degli anni ’70.

  2. carla 40 says:

    Al di là della sgangherata ironia di qualche commentatore, questo ritorno a un passato che si voleva dimenticare, visti i NON risultati ottenuti, non mi piace. Temo non basteranno chili di Maalox…

  3. Marcaurelio says:

    Unione Konfederale Cisalpina più parla male della Lega nord e più la Lega Nord prende consensi..
    Continua così che vai alla grande…..
    Alle prossime politiche si ritorna tutti insieme con noi di Forza Italia e sommando i voti di Forza Italia, della Lega Nord, dei Fratelli d’Italia, NCD di Alfano e della Destra di Storace, dell’udc di Casini si vince facile…e si ritorna ai tempi d’oro..
    Unione konfederale Cisalpina continua così hahahahahahaha!!!!
    E’ contento pure il vecchio Bossi….

  4. Marcaurelio says:

    Va bene è come dicevo io nei post precedenti.
    Salvini è una persona affidabile e seria, ed è uno che non tradisce.
    La linea politica andrà di paripasso con quella di Forza Italia.
    Quando lo scrivevo pensavate che mi sbagliassi.
    Io grande Marcaurelio ho più esperienza di voi…
    Salvini rispetta la linea politica del vecchio leader Bossi ed ha grandissimo rispetto per Berlusconi.

    • Riccardo Pozzi says:

      Marcaurelio for president.

    • Stormcloak says:

      Sul fatto che Salvini si andava ad impegolare con voi italioti un altra volta credo che nessuno qui l’abbia mai REALMENTE (indipendentemente da quanto si possa aver scritto) dubitato…spero…
      Ma dopo che se ne era andato nella tua cloaca maxima a fare il pirla con tanto di felpa per non parlare di napule (dove i napoletani, con mia somma ilarità, l’anno fischiato) non credo che la puntuale alleanza con berlusca abbia ormai tutta sta importanza…
      La lega è palesemente prigioniera di voi italioti, come tu stesso senz’altro converrai con la tua tipica boria, e la sua base militante è tristemente ORFANA.
      Occorre realizzare come stanno le cose e dargli una casa tra vere file indipendentiste.

  5. U.nione K.onfederale C.isalpina says:

    karo il nostro gran arkitetto/regista (… dedito al rekupero dei cerebrolesi), tu rimani organiko alla lekka nodde ke MAI POTRA’ portarci PADANIA, ma solo FRUSTRAZIONI !

    i Boss, Kaponi, Karrocci sgangherati, Kaproni, Salvini, Tosi, Kraponi e Maroni assieme al Berloskone, Mafie e Kamorre… ci disintegrano ! … ci vuole tanto a ka.pirla !? se si insiste, bisogna proprio togliere il “ka” e guardarci x ciò ke rimane … ciò ke siamo o saremmo …

    … ho il sospetto ke, sotto sotto, dietro kueste tesi, ci siano altri interessi di tipo assai venale, ankorkè importante…

  6. alberto andretta says:

    a detta di brunetta all’incontro vi erano 3 berlusconi e gia’ si e’ vista la differenza (NULLA)e’ si sta gia’ aprendo ad alfano,di fatto cose gia trite e ritrite,scommetto che tra poco la lega e f i troveranno l’intesa anche con monti,ovvio che metteranno ruby a risolvere il problema dell’immigrazione,PIETA’,alberto andretta,cogollo del cengio,vicenza

  7. Bobdebussy says:

    Pur essendo stato uno dei primi sostenitori della bontà’ di un accordo con Berlusconi, mi rendo conto che questo non era e non è’ possibile. Ammetto l’errore di valutazione iniziale. La mia iniziale convinzione era legata alla sopravvalutazione delle sua leadership, ovvero che sarebbe stato capace di forzare la parte sudista del suo partito ad orientare il voto verso obiettivi di interesse economico reale, verso gli interessi del Nord ed indirettamente di quella parte del sud che subisce. A distanza di circa 20 anni e con la delusione di un pieno elettorale consistente, ma reso inutile dalle azioni, i fatti parlano chiaro. La parte sudista ha vinto sul resto. Non interessa capire se Berlusconi non sia stato capace o abbia finto per distruggere la Lega. Guardiamo ai fatti e non perdiamo altro tempo. Ci sono persone come Roberto Maroni che propongono alternative credibili, almeno del breve periodo. Berlusconi non è credibile non perché lo dica io o qualcun altro, ma sono i numerosi fatti a declamarlo. A questo punto, dopo decenni di mala economia di stampo mafioso o si fa’ la Padania o si muore.

    • Flit says:

      “…persone come Roberto Maroni che propongono alternative credibili.”
      “…o si fa (senza apostrofo – N.d.P.) la Padania o si muore.

      Bobdebussy, non è meglio credere in Ruby e gridare “Olgettina o morte!” ?

      Non è meglio aspirare a qualche entusiasmante zinzinata che debilitarsi in smanettamenti autonomi ?

      Sù le mani !

Leave a Comment