Ombre sulla frontiera? Tribunale di Varese condanna Bertoli per diffamazione

RASSEGNA STAMPALa Regio Insubrica

riceviamo e pubblichiamo – (fonte mattinonline.ch) – La sezione I del Tribunale civile ha condannato Daniele Fontana per un articolo diffamatorio pubblicato su Area, allora periodico del P$, nei confronti di un esponente della Lega Nord e dell’Associazione Terra Insubre (….).

Gli è che Daniele Fontana, attualmente col­laboratore personale del direttore del DECS kompagno Manuele “bisogna rifare il voto del 9 febbraio” Bertoli, è stato condannato dal Tribunale di Varese, sezione I civile, per aver diffamato sul periodico $inistrorso Area (di cui era direttore), Andrea Mascetti, fondatore dell’associazione Terra Insubre, oltre che l’associazione stessa, con un ar­ticolo intitolato Ombre nere sulla frontiera.

Lo scritto conteneva le ormai solite deni­grazioni dei kompagni nei confronti dei le­ghisti: riferimenti alla destra estremista, accostamenti a foto di naziskin, eccetera. L’articolo venne pubblicato nel maggio del 2000 su Area, allora periodico del P$. Quella pronunciata nei giorni scorsi dal tribunale di Varese è una condanna in sede ci­vile, su querela presentata da Mascetti.

Assieme al collaboratore personale del kompagno direttore del DECS Daniele Fontana sono stati condannati altri collaboratori di Area: Françoise Gehring Amato, Maria Pirisi, Manolo Pellegrini,Angelica Lepori Sergi. Essi dovranno, “ in solido tra loro risarcire il danno cagionato con la pubblicazione dell’articolo “ Ombre nere sulla frontiera” cor­rispondendo la somma di 2500 euro ad Andrea Mascetti e 2500 euro all’Associazione Terra Insubre”. Gli stessi dovranno inoltre versare 3900 euro in spese e compensi per Mascetti e altri 3000 per Terra Insubre. Una bella pillola, dunque, dell’ammontare totale di quasi 12mila euro!

 

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. luigi bandiera says:

    La lega per finanziarsi potrebbe proprio fare cosi’: chiedere i danni…

    E’ sempre stata insultata e denigrata a gratis: si cambi registro e altro che il finanziamento dello stato che poi siamo sempre noi.

    I leghisti sono giudicati e condannati, dai komunisti di dx di sx e di cnt, sulle intenzioni e non sui fatti per cui senza prove loro condannano come fossero tutti giudici. Alla BALLONADA maniera. Gia’, tutti dei CT.
    O alla santa inquisizione dove gli altri sono eretici..?

    Sta scritto: DA I FATTI LI RICONOSCERETE..! Amen

    Tuttavia in italia non esiste la liberta’ di pensiero..!
    Non vale l’art.21 della carta piu’ brutta del mondo…

    Viva l’una e indivisibile ma speriamo che diventi multi e divisibile. Eppoi e’ di moda il multi…

Leave a Comment