Fondi Ue, Italia paese delle frodi. La maggior parte al Sud

di REDAZIONE

Italia, il paese della truffa. The “Italian job” è un must, un’etichetta che hanno affibbiato al “belpaese” un po’ tutti gli altri paesi. Il fenomeno delle irregolarità e delle frodi nell’utilizzazione dei Fondi comunitari “continua a destare allarme, anche in considerazione del fatto che, tra i sistemi utilizzati, e’ frequente la mancata realizzazione delle attivita’ finanziate”. E’ quanto emerge dalla relazione annuale della Corte dei Conti su “I rapporti finanziari con l’Unione europea e l’utilizzazione dei Fondi comunitari”, che e’ stata inviata al Parlamento.

La Corte sottolinea che, “anche nell’anno 2012, si e’ registrato un incremento complessivo degli importi da recuperare, in gran parte ascrivibili ai fondi strutturali. I programmi maggiormente interessati da irregolarita’ e da frodi sono quelli regionali, con gli importi piu’ rilevanti riferibili a regioni del Mezzogiorno inserite nell’Obiettivo Convergenza”. Per la magistratura contabile “tale condotta, oltre a essere strumentale all’illecita distrazione dei fondi concessi, danneggia le finalità specifiche dei contributi, che attengono alla riqualificazione professionale dei lavoratori e allo sviluppo delle attività imprenditoriali, e vanifica l’obiettivo di incentivare la crescita nei settori e nelle aree interessate”.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

3 Comments

  1. Ruggero says:

    Il commento di Dan è da incorniciare !! STUPENDO è proprio così , paga sempre Pantalone ( del Nord )

  2. Diego Tagliabue says:

    Gombloddo noddisda, ausdro-deudonnigo!

  3. Dan says:

    No
    è
    pro-ble-ma

    Pantalone del nord è ben contento di rimborsare con gli interessi la povera e buggerata ue che non sapeva, mai avrebbe immaginato che nella terra di totò si vendevano le fontane di trevi anche al di fuori della pellicola (si vabbè…).

    Pantalone del nord fa bu bu tutto il tempo ma se gli dici che domani mattina deve cacciare cinque testoni per l’imu, perchè “l’europa ce lo chiede”, Pantalone del nord, i pantaloni, se li cala ancora una volta e corre a fare il proprio dovere di pigliainculo nazionale.

Leave a Comment