Fisco italico da rapina: s’è mangiato 1000 euro per ogni famiglia

di GIORGIO CALABRESI

Il peso del fisco in 5 anni ha mangiato oltre 1.000 euro di reddito alle famiglie italiane. E’ quanto rivela un’indagine della Cisl e dell’Universita’ di Firenze sulle dichiarazioni dei redditi di lavoratori dipendenti e pensionati che si sono rivolti ai Caf Cisl. Inoltre si e’ registrato un balzo delle addizionali Irpef con un +31% tra 2010 e 2012. Il sistema fiscale italiano e’ “irresponsabile”, denuncia il segretario generale del sindacato di via Po, Raffaele Bonanni. “Nell’ultimo quinquennio lavoratori e pensionati sono stati rovinati da una tassazione irresponsabile – dice – abbiamo assistito ad una crescita abnorme di soprusi”. La questione fiscale – secondo il leader della Cisl – e’ “una vicenda centrale dal punto di vista economico, sociale, democratico: non capisco, ha sottolineato, come persone avvertite non capiscano la pericolosita’ della situazione. Il fisco sta depauperando i cittadini e in passato i grandi sommovimenti sono avvenuti proprio sulle tasse, i regimi sono crollati di fronte a tassazioni ingiuste”. Infine Bonanni chiede a Saccomanni e al governo di tirare fuori i dossier sui giochi: “Le scelte non sono mai neutre. La tassazione sul gioco d’azzardo e’ allucinante, perche’ non tira fuori un dossier su questo?”.

Tra il 2007 e il 2012, si legge nell’indagine, lavoratori e pensionati hanno subito una consistente perdita del reddito disponibile. La perdita del reddito disponibile e’ stata del 5,7% per l’aumento dell’imposta netta dovuto al drenaggio fiscale (fiscal drag), per la crescita della fiscalita’ locale, per il mancato adeguamento delle detrazioni per lavoro dipendente e per pensioni, per l’insufficiente crescita del reddito reale che non riesce a compensare l’aumento dell’imposta netta. Il reddito medio dei contribuenti Caf-Cisl risulta infatti aumentato del 2,5% tra il 2010 e il 2012 e dell’1,6% tra i 2011 e il 2012; l’ammontare dell’imposta netta appare cresciuta rispettivamente del 5% e del 2,8%. Per effetto del fiscal drag i contribuenti Caf-Cisl hanno cumulato una perdita di circa 1.040 euro, pari al 5,83% del reddito 2012, che ha pesato soprattutto sulle classi centrali (tra 10 e 55 mila euro di reddito complessivo). Secondo lo studio, la percentuale di reddito “perso” supera il 6% per i contribuenti con un reddito compreso tra 29 e 50 mila euro. Restano poco o per nulla toccati dal fenomeno i contribuenti all’interno della no tax area, molti dei quali con un’imposta netta pari a zero nei due scenari, cosi’ come rimangono solo marginalmente sfiorati dal fenomeno i redditi alti e medio alti (sopra i 55 mila euro l’entita’ del fenomeno e’ relativamente contenuta; e’ minima per i redditi superiori a 150mila euro). Infine volano le addizionali comunali e regionali: l’ammontare complessivo, nel 2012, e’ risultato in media di 408 euro: in crescita di circa 6% rispetto al 2011 (come effetto dello sblocco delle addizionali comunali) e di oltre il 31% rispetto al 2010.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. luigi bandiera says:

    L’italia ci ha mangiato sopra ai nostri soldi piu’ volte.

    Il disastro che e’ peggio di una guerra totale non smuove ne le coscienze e ne quel tribunale che a Norimberga fece strage di CRIMINALI.

    Oggi i CRIMINALI la fanno franca tout court. Anzi. Forse passeranno da eroi e quindi pagati e molto bene. Saranno SUPER STRAPAGATI insomma..?

    Non vi sembra logico che bisognera’ cercarli prima a poi sti CRIMINALI..!

    Invece, si commemorano i morti di Nassirya… kamikaze compresi.

    E noi distolti dal problema vero (l’italia) ci perdiamo su quello che ha detto la signora M5S. Su quello che fa l’italia niente kax.

    E, avete notato che se dite qualcosa che si discosta dal PENSIERO UNIKO (KOMUNISTI DI FATTO) siete LAPIDATI SUL POSTO..??

    Invece, dovrebbero essere i CRIMINALI e i TRADITORI ad essere FUCILATI SUL POSTO. O NO..?

    Gia’, in tempi reali e civili si. Ma oggi siamo in piena SODOMA E GOMORRA dove vale la parola e i fatti della REGINA CONFUSIONE. Altro che diritti umani e tutto il resto. Per esempio AUTODETERMINAZIONE..!

    Lo sapevate che la REGINA CONFUSIONE (per non fare nomi e cognomi) ci ha dimezzato le nostre paghe facendoci entrare nell’euro..? (SVALUTATION FOR ME).

    Lo sapevate e lo sapete che di quella meta’ ci rubarono ulteriormente la meta’ facendo il passo successivo all’entrata euro, con la formula magica dei MILLE (sempre i mille a fregarci?) LIRE = a UN EURO..?

    Lo sapevate che la RAPINA dopo di quelle grandi BRIGANTATE che ci fecero ha continuato con l’aiuto DEMOKRATIKO alla URSS, del detto GOVERNO TECNIKO formato da esimii proff di fama tanto da farci VOMITARE PIZZO in continuazione..?? Ancora oggi si CONTINUA col VOMITO.

    E lì a NORIMBERGA TUTTO TACEeee…!!??

    Beh, Norimberga e’ lontana e pazienza se lì non sentono, ma qua da noi non vi sembra che, e’ una mia sensazione, si senta volare una mosca..?

    O le mosche sono scappate tutte dall’italia di…

    Io non ci credo perche’ le mosche sono ghiotte per la merrrrdddd…!!!!!!!!!!!!!!

    VOLERE E’ POTERE

    ESSERE O NON ESSERE

    continua

Leave a Comment