NEL FRUSINATE IL SINDACO CHE STAMPA MONETA

di ARTURO DOILO

C’era un tempo Guardiagrele che, col professor Auriti decise di inventarsi lo Simec. Prima ancora, arrivò Seborga, principato incastonato in Liguria il cui regnamte da sempre stampa moneta. Ora, è il momento del Frusinate, giù nel centro dello stivale, dove la manovra economica che ha stabilito l’accorpamento dei comuni al di sotto dei mille abitanti ha suscitato la rabbia del primo cittadino di Filettino.

Il comune di Filettino, in provincia di Frosinone, ha deciso di mettersi di traverso e lottare per non scomparire. L’obiettivo del sindaco, Luca Sellari (nella foto), è quello di trasformare il municipio in un principato e di rendere la piccola comunità autonoma ed indipendente. Gli abitanti, a quanto si è letto, hanno accolto con entusiasmo la proposta e il comune per rafforzarla, anche simbolicamente, ha cominciato a “battere moneta” e vendere magliette ed altro merchandising legato al nuovo principato. La moneta, un gadget per ora, del Principato di Filettino è il Fiorito.

L’iniziativa ha comunque riscosso un certo successo, per taluni versi inaspettato, al punto che l’amministrazione locale ha dovuto procedere ad una seconda ristampa.

Il sindaco – si legge sul blog hai sentito.it – ha anche proposto ad Emanuele Filiberto di diventare principe di Filettino, il rampollo dei Savoia per ora ha cortesemente declinato, mettendosi comunque a disposizione per qualsiasi altra forma di aiuto al progetto.

Il borgomastro Sellari ha convocato un consiglio comunale, aperto a tutta la popolazione e l’argomento all’ordine del giorno era ben esplicitato dal vice sindaco Fabrizio Giacomini: “Noi vogliamo essere autonomi riappropriandoci del nostro paese con nostre regole e sfruttando le ricchezze del territorio. Tasseremo per milioni di Euro l’acqua che forniamo a settanta comuni della provincia di Roma”.

Per ora, il tutto, suona più come una forma di propaganda che un vero braccio di ferro con lo Stato. Che la secessione comunale sia una strategia percorribile?

 

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

5 Comments

  1. Giulio Scalera says:

    Ottima idea ma l’errore è quello di mettersi con i Savoia,
    massoni come Garibaldi, Mazzini, Cavour, V. Emanuele. ecc.
    Viva il (Regno delle Due Sicilie).

  2. Maciknight says:

    Credo che la qualità e credibilità dell’iniziativa si riveli in tutto il suo splendore nell’aver offerto ad Emanuele Filiberto Savoia di assumere la reggenza del sedicente principato … non rimane loro che parteicpare all’Isola dei Famosi, al Grande Fratello ed agli Amici di Maria è avrebbero concluso l’iter politico mediatico autoreferenziale, Ah dimenticavo, manca un plastico da Vespa a Porta a Porta che indiche la giurisdizione del principato …

  3. Luca says:

    Se è priva di equivalenti in oro o in altri metalli pregiati quale sua garanzia anche la proposta del Fiorito è solo carta straccia senza valore al pari dell’euro o del SIMEC.

  4. spero stiate scherzando!

    Auriti sta allo SCEC come la merla al cioccolato.

    Forse volevi dire SIMEC, eh?!

    attendiamo rettifica!

    – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –
    sandropascucci : http://www.primit.it : http://www.signoraggio.com

Leave a Comment