DAL DUCE A GIANFRANCO FINI E RITORNO

di TONTOLO

Ieri, ho letto il bell’articolo di Romano Bracalini che disegnava un profilo eccezionale di Gianfranco Fini, il fascista democratico, tutto casa (a Montecarlo) e parlamento.

Domenica, i suoi accoliti, un’accozzaglia di nazionalisti variegati si son trovati a Pietrasanta per riorganizzare le idee, quali non si sa.

Leggevo su un giornale che qualcuno, dopo aver seguito quell’incontro, se posto le seguenti domande: Cosa ha detto Fini? Boh. Che farà Fini? Boh. Chi è Fini? Ho anche letto che l’unico momento capace di ottenere una certa visibilità è stato il duetto musicale-comico-teatrale tra i deputati Flavia Perina e Fabio Granata, eletti – vale la pena ricordarlo – sotto il simbolo “Berlusconi presidente” nel 2008.

I socialisti avevano i nani e le ballerine, i finiani di nani (intellettuali) han riempito le casematte (sempre a spese dei contribuenti però, soprattutto ora che si professano liberali), le ballerine si son trasformate in cantanti. Dicono le cronache che i due “sono saliti sul palco sulle note della bellissima Sunday Morning dei Velvet, che hanno usato come base per leggere da alcuni fogli sporchi e stropicciati delle battute sul perchè l’Italia “sarà bellissima”. Il testo era infarcito di banali ossessioni, pensate che il massimo della eccitazione (anche della sala) si è registrato su questa battuta: “È già bellissima perchè La Russa e Gasparri stanno di taglio basso a pagina 12″.

Pensando a Fini e alle sue Sturmtruppen, m’è tornata alla mente una barzelletta sul duce che fa così: “Inverno del 1944. Una mattina, Claretta Petacci si sveglia e nota che il duce non solo è già in piedi, ma si sta guardando assorto nelle mutande. “Benito, ma cosa stai facendo?” chiede incuriosita. “Guardo quel paio di coglioni che sono ancora con me”.

Io son Tontolo e anche un po’ vecchiotto, ma mi sono accorto che è proprio vero che il tempo sembra non passare mai.

 

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. wilma says:

    Bisogna chiedere a Gianni Scipione Rossi di Rai Parlamento la roba su Fini perchè lui ne sa molto….

Leave a Comment