TASSA BONIFICA E 900.000 NUOVI BOLLETTINI

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

“Ho presentato emendamenti sia alla Finanziaria che al Bilancio sulla questione della tassa consortile, e mi auguro che i consiglieri condividano l’assurdità di cancellare con un articolo gli effetti e la positività della Legge 12/2009, che io ancora considero un’ottima norma.

Il problema è tutto interno ai Consorzi e agli Enti gestori: la Regione da parte sua ha il dovere di approvare le leggi e farle rispettare”. Così il presidente della Commissione Ambiente Nicola Finco annuncia la propria manovra emendativa ai provvedimenti in discussione in Consiglio regionale, confermando la volontà di opporsi al ripristino della tassa sulla bonifica per gli utenti urbani.

“Se fosse approvato l’attuale contenuto della Finanziaria e del Bilancio – aggiunge Finco – sarebbero ben 900.000 i nuovi bollettini inviati alle famiglie venete. Faccio appello pertanto ai colleghi, perché ci pensino bene prima di reintrodurre un balzello assurdo in un momento economico così delicato. Peraltro la Regione non può piegarsi di fronte a due ricorsi presentati dagli Enti gestori del servizio idrico integrato, ma deve far rispettare la legge 12/2009 che oggi più che mai deve restare intatta ed applicata alla lettera”.

 Nicola Finco, consigliere regionale Lega Nord – Veneto

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment