Fantastico! La Svizzera ritira la domanda di adesione all’Ue

svizzera

La Svizzera ha ritirato ufficialmente la domanda di adesione all’Unione europea presentata 24 anni fa. I media locali riferiscono che 27 membri della Camera alta del Parlamento su 46 hanno dato il proprio sostegno all’iniziativa, in precedenza sostenuta dal Consiglio Nazionale, la Camera bassa del parlamento svizzero. La Svizzera aveva presentato la domanda di adesione il 25 maggio 1992 congelandola in seguito alla contrarieta’ espressa dai cittadini elvetici tramite referendum. La mossa della Svizzera arriva una settimana prima del referendum, previsto per il 23 giugno, sulla membership Ue del Regno Unito.

Print Friendly

Recent Posts

2 Comments

  1. Amedeo says:

    La Svizzera è sempre stato un paese neutrale, ma anche di gente seria e saggia che rispetta la volontà dei propri cittadini.

  2. giancarlo says:

    Come al solito devono essere i cittadini di paesi altamente democratici a salvarci dal caos europeo.
    La Svizzera mi piace sempre di più e penso che anche il VENETO indipendente dovrà essere una nazione di stampo altamente democratico come la Svizzera, senza dimenticare le nostre origini e la nostra storia.
    Dopo Francesi e Olandesi che bocciarono la costituzione europea, adesso la Svizzera mette la parola fine all’entrata in europa. Se il BREXIT avrà successo come spero, allora questa europa è già morta.
    Se vorranno farne un’altra ( su base federale) dovranno passare al vaglio di referendum paese per paese come è giusto e democratico fare e non come in italia che per chi non se ne fosse ancora accorto non è più democratico.
    I referendum qui in italia valgono quando fa comodo ai politici e quando sono scomodi o non si fanno proprio o quando si fanno poi vengono disattesi o raggirati.
    Ma, stremo a vedere perché i politici creano strutture come questa europa per poter fare i comodi loro e non gli interessi dei cittadini. Quando finirà questa brutta storia ????
    WM

Leave a Comment