Facebook riconosce la secessione del Kosovo

di REDAZIONE

Dopo 106 stati membri dell’Onu, oggi anche il principale stato “virtuale” del mondo, il social network Facebook, ha riconosciuto il Kosovo, lo stato che si è autoproclamato indipendente dalla Serbia nel 2008. Ad annunciarlo è stato il ministro per l’Integrazione Ue Vlora Citaku e lo ha fatto attraverso… Twitter.

“Facebook riconosce il Kosovo come uno stato”, ha scritto su Twitter il ministrp. Poi il primo ministro Hashim Thaci, in un comunicato, ha riferito di essere stato “informato lunedì dai manager di Facebook dell’inclusione del Kosovo nel social network globale”.

Finora i kosovari che volevano creare un profilo Facebbok dovevano registrarsi come cittadini della Serbia ed era solo data la possibilità di inserire la città kosovare di residenza.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

3 Comments

  1. Gianni says:

    È strano che questo non sia sucesso prima, visto che gli Stati Uniti lo avevano giá fatto subito.

  2. Pedante says:

    Qualsiasi cosa che dispiaccia ai nazionalisti serbi, cristiani ortodossi, da sempre vicini ai russi, piace all’élite occidentale. Si aiutano i musulmani perché creino problemi ai cristiani.

Leave a Comment