FACCE DA RING, A VITERBO IL PUGILATO DELLA TUSCIA

di REDAZIONE

Si terrà dal 25 aprile al 1° maggio a Viterbo, nella ex Chiesa degli Almadiani in Piazza dei Caduti, “Facce da ring”, la mostra storica sul pugilato nella Tuscia curata da Massimiliano Mascolo (giornalista, caporedattore centrale di Rai Sport) e organizzata dall’associazione Basket Day in collaborazione con Melting Pot Edizioni e con il patrocinio e il sostegno del Comune di Viterbo, nell’ambito del programma di iniziative per Viterbo Città Europea dello Sport 2012.

Il pugilato è stato per molti anni uno dei primi tre sport del nostro Paese, e anche Viterbo e la Tuscia non hanno fatto eccezione. Tanti ragazzi hanno indossato i guantoni, sia nel capoluogo sia in numerosi centri della provincia, e tantissimi spettatori hanno trepidato per le sorti dei campioni di casa, in palestre improvvisate, cinema, teatri, chiese sconsacrate, tra cui la stessa chiesa degli Almadiani che ospita l’esposizione.

“Facce da ring” è prima di tutto un omaggio – attraverso 150 tra foto e ritagli di giornale e un’ora di video – ai grandi nomi del pugilato locale, dagli anni Trenta ai giorni nostri, da Maculani a Di Luisa, passando per Malè e Caprari, Grazini e Valentino, Cingolani e Liscapade, Jacopucci e Podda. E quindi un invito alle giovani generazioni ad avvicinarsi a uno sport ormai non più molto popolare, in Italia come a Viterbo, anche se la passione, specialmente nell’Alto Lazio, è ancora viva, con società attive, ottimi pugili dilettanti e un campione a livello europeo.

“Facce da ring” sarà presentata ufficialmente in una conferenza stampa che si terrà martedì 24 aprile alle ore 11 a Palazzo dei Priori, alla presenza di Massimiliano Mascolo, curatore della mostra, e dei rappresentanti istituzionali del Comune di Viterbo, che sostiene l’iniziativa.

Per ulteriori informazioni è attiva la pagina Facebook: www.facebook.com/faccedaring.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment