Europee: sei gli eletti della Lega. Al Centro passa anche Borghezio

di REDAZIONE

Dovrebbero essere sei gli eurodeputati leghisti eletti in questa tornata a Strasburgo (contro i nove della passata legislatura). Stando a quanto riferiscono da via Bellerio, sono stati eletti nel Nord ovest Matteo Salvini, il deputato Gianluca Buonanno, e il consigliere lombardo Angelo Ciocca. Al Nord est Salvini e Flavio Tosi quelli con piu’ preferenze. Salvini optera’ per il Nord ovest, mentre Tosi rimarra’ sindaco di Verona, lasciando il posto agli eurodeputati uscenti, Marta Bizzotto e Lorenzo Fontana. Al Centro passa Mario Borghezio.

CasaPound ha votato per Mario Borghezio, eurodeputato della Lega Nord rieletto stavolta nel centro Italia. A confermarlo è il presidente del movimento di estrema destra, Gianluca Iannone, dopo che Borghezio ha ringraziato per l’appoggio ricevuto soprattutto a Roma alludendo «all’influsso benefico della Porta Magica di Roma (a piazza Vittorio, cuore multietnico dove ha tenuto il comizio finale, ma anche roccaforte di CasaPound, ndr) e all’ispirazione del pensiero di Ezra Pound». «Ho invitato gli iscritti a votare per la Lega Nord con preferenza a Borghezio – ha detto Iannone – Siamo contenti che sia stato eletto, è una persona onesta, coraggiosa e merita il nostro rispetto». Decisivo il fatto che la Lega «non abbia più parlato di secessione, di Padania – ha spiegato Iannone – concentrandosi invece sulla lotta all’usura, sulla difesa delle fasce più deboli e dei confini nazionali dall’immigrazione, sul ritorno dei marò, sul protezionismo dei prodotti nazionali. Un discorso nazionalista». CasaPound potrebbe essere interessata anche in prospettiva di elezioni nazionali a un dialogo con la Lega su queste basi, ha concluso il leader del movimento.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

9 Comments

  1. anthony says:

    Triste che non sono riusciti a fare passare borghi e donato, specie borghi che avrebbe dato una immagine migliore e dare piu’ preparato sul lato tecnico………. ma do come avevano fatto le liste si deduce alcune cose.

  2. ermanno says:

    tutta invidia
    senza la Lega siete solo degli straccioni!!! W LA LEGA

  3. eramanno says:

    l italianissimo tosi…
    com eran mesi fa quelle voci sull immunità da europarlamentare?

  4. Adele says:

    Tra l’altro l’altro giorno vedevo Borghezio che col megafono sbraitava contro la società “multietnica”, proprio davanti a una squola frequentata anche da bambini figli di stranieri…VOMITEVOLE
    Le aspirazioni della Lega di un tempo erano nobili e condivisibili: la libertà dei popoli di decidere del proprio destino, l’identità e le culture locali, la Padania moderna che doveva agganciarsi all’europa staccandosi dall’italia, il liberismo, le libertà personali.
    Oggi invece si vedono parlamentari pronunciare slogan razzisti, parlamentari bofonchiare e sventolare pesci e banane a montecitorio, dirigenti andare a braccetto dell’estrema destra in nome della sovranità nazionale (italiana naturalmente)…il tutto naturalmente per mantenere la poltrona dopo non aver ottenuto niente per il nostro territorio in 25 anni. E’ uno SCHIFO

    • Marco says:

      Concordo. Ma sembra che qualcuno non capisca..

    • Stormcloak says:

      Cianci di popoli liberi di decidere del proprio destino…ma cosa farai quando i lombardo-veneti (se mai raggiungeranno l’indipendenza) giustamente sbatteranno fuori a calci in c*lo la masnada di islafricani che tutto hanno a cuore meno che la libertà specialmente la NOSTRA? scommetto che non ti andrà bene.
      La questione indipendenza fa gola ai sinistronzi come te perchè da l’idea di un distacco dallo stato invero fascista italiota…ma non realizzate che l’indipendenza la vogliamo anche perchè potremo essere liberi di gestire gli immigrati come ci pare…e il “come ci pare” mi sembra piuttosto chiaro in cosa consisterà…
      Ripeto ciò che ho già detto in un altro post: non voglio diventare indipendente solo per poi finire in mano a sinistri come te e diventare una seconda svezia…civile e nordica più di qualunque padana aspirazione…ma succube degli islamici e delle sue politiche bolsceviche che la stanno portando al disastro per i suoi popoli endemici.
      Se vuoi farti sodomizzare dai mao mao fai pure..ma non nella lombardia indipendente grazie…strano che non realizzi che il posto giusto per quello è proprio la fascistissima italia
      Il nazionalismo è sano, se mantenuto coi piedi per terra e fatto con la nazione GIUSTA (non certo quella cagata detta italia) e un po di sano nazionalismo lombardo-veneto sarebbe un ottima cura per l’apatia che affligge i nostri fratelli
      Peccato che la lega invece di portare avanti suddetto nazionalismo se ne va a finire a supportare quello italiota
      QUESTO è L’ERRORE
      Nemico comune nn vuol dire comunione di intenti…

      • Adele says:

        mai stato di sinistra e mai votato a sinistra in vita mia, ma sono una persona normale, che viaggia e lavora in europa, a contatto con altra gente, a differenza tua che starai a elucubrare e a sfogare le tue frustrazioni tutto il giorno davanti a un pc….la Lega ormai prende solo voti da qualche psicotico-disturbato ossessionato dagli immigrati come te, dai forzanuovisti e dai vecchi capataz dell’estrema destra: SIETE 4 GATTI

  5. Adele says:

    scomparsi partiti come Alleanza Nazionale e La Destra, e non presenti le liste di Fiamma Tricolore e Forza Nuova, la maggior parte dei voti dell’estrema destra sono andati alla Lega. Di quel 6% probabilmente il 4% sono voti di estrema destra, e il 2% dei pochi militonti rimasti.
    I voti dei leghisti di un tempo sono probabilmente andati un po’ a Renzi, un po’ a Grillo, e in buona parte nell’astensionismo.

Leave a Comment