Europee: immigrati in spot Lega per dire di non venire in Italia

di REDAZIONE

La Lega Nord ha scelto cinque immigrati di Angola, Sri Lanka, India Pakistan e paesi arabi come protagonisti di uno spot elettorale per dissuadere altri stranieri dal venire come clandestini in Italia. L’idea di uno spot per le europee in due versioni – una in italiano e una nella lingua originale di ciascun protagonista – con protagonisti degli stranieri è di Angelo Ciocca, consigliere regionale in Lombardia adesso candidato a Bruxelles con un «progetto di respingimento della clandestinità». «È un messaggio forte – ha spiegato – lanciato da immigrati regolari che conoscono la nostra realtà, sconfessando falsi sogni o illusorie promesse». «Amici miei con il cuore dico: non venite in Italia a fare la fame» spiegano i protagonisti dello spot. «L’Italia con Spagna e Grecia è il Paese più povero in Europa. Questo è un Paese che sta attraversando una gravissima crisi economica. Le cose vanno male da anni anche per gli immigrati». E quindi, concludono, «non credete agli scafisti perchè sono assassini e non pagateli». Il video, che è consultabile in rete, e nelle intenzioni di Ciocca sarà diffuso nei Paesi di provenienza degli extracomunitari. Si tratta di una prima iniziativa a cui promette che ne seguiranno altre, in coerenza con la «situazione socio-economica che il nostro Paese sta vivendo». «Faccio quello che dovrebbero fare Grasso, Boldrini, Mogherini – ha detto Ciocca -, istituzioni che dovrebbero essere in prima linea nel dissuadere la venuta di profughi e invece incoraggiano la venuta di clandestini perchè credono che da questa gente potranno avere un domani consenso politico».

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

8 Comments

  1. BRUNO DOLFINI says:

    IL VENTO DEL NORD…..
    IL “BUONISMO” NON RISOLVE IL PROBLEMA DELLE
    “BOCCHE DA SFAMARE” TIPICA DEFINIZIONE DEGLI
    ABITANTI DI UNA ZONA O PAESE CONIATA NEL
    TEMPO MEDIOEVALE. SE MANCA IL PANE,DI PANE
    NON CE N’E’ PER NESSUNO :QUESTO E’ IL VERO
    PROBLEMA. IL GOVERNO ITALIANO,QUALUNQUE
    ESSO SIA,NON PARLA MAI DEL PANE CHE NON C’E’.
    ORMAI MANCA IL CIBO E NESSUNO AFFRONTA
    QUESTO DRAMMATICO PROBLEMA. DOPO LA
    FINE DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE FU IL
    FRUMENTO AMERICANO A SFAMARE L’EUROPA,
    COMUNQUE FOSSERO GLI INTERESSI AMERICANI.
    ORA : NEL FUTURO IMMEDIATO,CHI SFAMERA’
    L’ITALIA??? NON ILLUDIAMOCI ; IL PROBLEMA
    “CIBO” AVANZA A GRANDI PASSI CON TUTTA
    LA SUA DRAMMATICITA’ ED IL NUMERO DI
    “BOCCHE DA SFAMARE” FA APPARIRE LO
    SPETTRO DELLA GUERRA ALL’ORIZZONTE :
    VEDI L’UCRAINA,CHE,COME GIUSTAMENTE
    DICE PUTIN,A TORTO OD A RAGIONE,STA’
    CADENDO IN UNA CATASTROFE UMANITARIA
    PER MANCANZA DI CIBO.
    Sinceri Saluti.

  2. Andrea says:

    E’ un’idea buona, ma inutile. I criminali verranno lo stesso, comprendendo che il Paese non ha più nulla, se non la reclame, per dissuaderli. I bravi ragazzi, che ci farebbero bene, ormai ci “transitano”, da tempo. Sanno che siamo, semplicemente, il ventre molle dell’Europa e rappresentiamo il punto di passaggio più breve, semplice e meno costoso.

  3. Luigi Bandiera says:

    Quando si dice: lo avevo già detto quando arrivavano in pochi e qualcuno parlava di sparargli un po’ di piombo.

    Basterebbe usare la TV per dissuadere gli INVASORI a invaderci per l’ appunto.

    Invece, usano il tubo o i LED per farci INVADERE.

    Alla fine faremo una brutta fine.

    Diventera’ un nuovo stato e si chiamera’: ISLAFRITALIA.

    Salam

  4. Maurizio says:

    Questo spot riempirà la Lega di voti, che piaccia o no…

  5. radetsky says:

    E bravo il nostro Dan furioso… Rambo della Brianza?

    • Dan says:

      E brava la nostra pecorella. Miraccomando: sempre piegato novanta (90) gradi non ottantanove che poi i poverini si offendono.

  6. U.nione K.onfederale C.isalpina says:

    la solita pedante e troglodita trovata elettoralistika … proprio da leghisti malanessi cerka kadrega …

    lo sanno xfettamente tutti kuei disperati ke s’imbarkano pagando pizzo alle mafie, ke l’itaglia è solo un momento d’ingresso x poi dirigersi verso altri lari…

    leghisti… kuesti non cerkano lavoro … solo sussidi e privilegi … x kui il votro “avviso”, se kartaceo, serve x pulirsi il kulo !
    non si risolve il problema rivolgendosi a kuesti disperati ma kombattendo duramente il governo romano (kon kui agite in kombutta da 20 anni) ke non fa le kose ke servono… o meglio, fanno ciò ke a loro (voi) konviene, ma non a noi Popolo Cisalpino …

    soprattutto xò, i governi lokali komunali e regionali … ke sono degli inetti servi di roma… kuanti ne gestite in Padania … sciagurati !

  7. Dan says:

    Al punto in cui siamo ovvero migliaia di infrattati che testimoniano quotidianamente ai loro parenti (con le sim pagate dal governo) che qui ci sarà anche poco lavoro onesto ma tanta ricchezza da depredare senza rischiare un capello, questa operazione è quanto meno tardiva e al limite del ridicolo.

    Quello che serve è uno slogan di vita dove questi personaggi, soprattutto quelli venuti per delinquere, trovano duro.
    O trovano duro perchè tutte ste leggi del cazzo vengono cambiate in modo da punire sul serio la criminalità o devono trovare duro perchè ogni casa può trasformarsi in un nido di vipere pronte a colpire ed a fare molto male a qualsivoglia invasore.

    Il resto sono solo parole

Leave a Comment