Europee circoscrizione Nord Est: Grande Nord Veneto, Grande Nord Emilia, Trentino, Fvz e Trieste votano Dorfmann (Svp)

Schermata 2019-05-23 alle 11.39.23

 

IMG-20190521-WA0021

 

Trattare, per l’autonomia, per portare a casa leggi ad hoc sul territorio, per rivendicare piena indipendenza amministrativa e politica rispetto a Roma. E’ nel dna della Svp da sempre, ed è la strada che si può percorrere ora, secondo Grande Nord, nell’affidare la rappresentanza del Nord Est ad un candidato pronto a difendere solo gli interessi del Nord.

Grande Nord Trentino Alto Adige, Grande Nord Veneto, Grande Nord Emilia e Grande Nord Friuli Venezia Giulia e Trieste esprimo così ufficialmente l’indicazione di voto verso il candidato della Svp, Herbert Dorfmann per le elezioni europee di domenica 26 maggio.

Nella circoscrizione Nord Est (Friuli Venezia Giulia – Veneto – Emilia Romagna – Trentino Alto Adige) “sarà questo il nome che darà voce alle nostre richieste di autonomia, di federalismo, di indipendenza da Roma. Dalla parte del territorio non ci sono i partiti che governano né quelli che stanno all’opposizione”. Questa la dichiarazione dell’on. Corrado Callegari, responsabile della Confederazione in Veneto. A questo comune impegno di supporto al candidato Herbert Dorfmann (della Svp), si affianca anche Pier Candido Rio responsabile di GN in Trentino Alto Adige che insieme al segretario provinciale Mauro Fruner ha incontrato mercoledì 22 il candidato altoatesino per suggellare ufficialmente la collaborazione (vedi foto). E’ stato sottolineato e confermato in questa occasione “l’indispensabile sostegno a chi rappresenta le istanze di autonomia, di libertà, di vera sovranità territoriale, per portare in Europa non un progetto di ritorno al passato, ai vecchi stati intoccabili, ma piuttosto verso l’Europa dei popoli, delle macroregioni, dell’essere padroni a casa nostra ma europei tutti d’un pezzo per discutere di autodeterminazione, di autonomia fiscale, di giustizia sociale per la nostra gente”, ha concluso la Confederazione.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. giancarlo says:

    Sarei favorevole se ci fosse anche la volontà di cambiare questa Europa perchè così com’è la vedo dura voler trattare per un’autonomia delle regioni.
    Abbiamo visto quanto l’Europa si è data da fare per riconoscere alla Catalogna il diritto ad autogovernarsi.
    Signori, prima bisogna cambiare l’Europa e poi si potranno fare tante cose.
    Solo i partiti europei così chiamati sovranisti o populisti hanno dichiarato da sempre la loro volontà di voler cambiare questa Europa che non serve i Popoli ma serve le banche e le finanziarie nonché le multinazionali che pagano altrove o addirittura in Irlanda o Bruxelles le tasse che dovrebbero essere pagate nei singoli paesi dove operano e guadagnano miliardi.
    Non sono assolutamente contro la SVP o Herbert Dorfmann ci mancherebbe ho troppo rispetto per chi è riuscito ad ottenere da roma quello che anche noi Veneti vogliamo, dico solo che dovrebbe spendersi di più dichiarando che vuole anche Lui cambiare questa Europa e solo dopo si potrà ottenere certe autonomie territoriali, non vedo altrimenti.
    WSM

Leave a Comment