EURO: UN GRANDE ECONOMISTA PLAUDE ALL’IDEA DI BERLUSCONI

di JOHN GALT

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

6 Comments

  1. Alessandro P says:

    L’Italia non ha il diritto di stampare euro (berlu avrebbe dovuto dire lire): sarebbe esattamente come stampare dollari, un falsario

  2. Anthony Ceresa says:

    Trovo l’idea molto stupida, chiunque può stampare un pezzo di carta e definire su di essa un valore. Ma la parte più importante sta nel fatto che quel pezzo di carta sia garantito ed accettato dagli altri. Ancora una volta stanno cercando di prendere per il cul gli Italiani. Il punto cruciale del nostro fallimento come nazione, é duvuto alla mancanza di Etica e di ragionamento nel mondo Politico Italiano.
    L’italia non c’é più, sostituita da una Repubblica di avvoltoi che si scornano continuamente fra loro, mentre sono tutti uniti nel fottere i cittadini.
    Il futuro di questo Paese é un opera teatrale dai risvolti penosi. Serve un qualcuno che prenda in mano la situazione ed incominci a far funzionare la ghigliottina.
    Anthony Ceresa.

    • Andrea says:

      l’idea non è stupida. ti sei mai chiesto come ha fatto la Germania a passare dalla repubblica di Weimar alla condizione di superpotenza in grado di affrontare e quasi vincere (e forse l’avrebbe vinta se non ci fossero stati gli americani) una guerra mondiale?

      • Gian says:

        Una gran figata vero?…hanno ottenuto Hitler… Figo…perche’ non ne otteniamo uno anche noi?…davvero devo scegliere tra Weimar e Hitler?…

  3. Gianni says:

    Secondo me la moneta dovrebbe essere libera,e quindi non monopolio/oligopolio di banche o di Stati,in linea teorica anche potrebbe essere stampata da tutti/e,quindi senza bisogno di sottomettersi al principio di autorità(base dello Stato)della “legge” ecc.Quindi,senza negare in linea di principio che la moneta possa essere stampata dalle istituzioni del Potere come banche o Stati,o l’adesione ad una moneta comune(quindi un’ottica miniarchista)”legale”,sono favorevole agli esperimenti delle monete libere,già diffusi sopratutto negli USA,ma anche in Italia(tra cui il discusso Simec,in linea di principio condivisibile).Per quanto riguarda l’euro,è una truffa e bisogna “rinnegarlo” non tanto con le ricette stataliste,ma semmai con esperimenti liberali(ps:liberali/libertariani veri,non i neoliberisti della scuola di Chicago o i vari liberali da parlamento devoti allo Stato e fautori del parassitismo padronale,o “assistenzialismo per ricchi” o Corporate State o Bankster State)/libertari,lontani dalle logiche autoritarie e gerarchiche da parte degli usura legale(sia essa di Stato,sia essa finanziaria e bancaria).

    • Din says:

      E’ un gioco delle parti che stanno facendo,raggiunto il panico anche la merkel dira sii :Quello che conta a loro è di arrivare all’unità di tutte le banche Europee. Un controllore unico anzichè uno per ogni banca nazionale che ha controllato secondo i dettami di ogni politica statale.
      Per quanto riguarda l’Italia hanno delegittimato politicamente tutti quelli che si oppongono a Monti. Una manovra a tenaglia per tutti quelli favorevoli al ritorno della Lira. Compreso lo IOR del Vaticano. Sino ad ora c’è stato uno sfruttamento finanziario USA verso UE, DB verso banche UE

Leave a Comment