Espulso dalla Lega. Ha firmato ai gazebo di Gn contro il reddito di ciittadinanza

IMG-20190218-WA0054di DAVIDE REDOLFI – Espulso per ” il consiglio nazionale delibera la richiesta di espulsione per aver aderito alla raccolta firme di Grande Nord”.

Questo il contenuto della lettera ricevuta negli scorsi giorni da Michele, un militante pluridecennale della lega brianzola.
Reo di aver firmato ad un banchetto di Grande nord contro il reddito di cittadinanza e blocco diesel.

Ma dove stanno portando questo partito? Espulsioni di tutti coloro che non si adeguano alla linea unica di Salvini.

Grande Nord esprime la propria solidarietà a Michele e a tutti i militanti espulsi dal nuovo corso leghista.
Ricordando a tutti che la nostra casa, una grande casa, è aperta per tutti coloro che hanno ancora a cuore la questione settentrionale e il futuro dei propri figli.

Infine voglio ringraziare di cuore il segretario Lombardo della Lega Paolo Grimoldi.
Continua così, stai facendo solo crescere le fila di Grande Nord e mostrando il nuovo volto del tuo movimento.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

6 Comments

  1. mumble says:

    Lasciate questi cialtroni voltagabbana, che ancora nel 2017 cantavano il Va pensiero con la mano sul cuore e lo sguardo guerriero e oggi sventolano il tricolore con lo stesso orgoglio…..
    Lasciateli cuocere nel loro brodo di aglio, peperoncino e mer….
    Stanno espellendo? stavate ancora in quel covo di parassiti con stipendio grazie alla politica? male….

  2. Rodolfo Piva says:

    Ai tempi di Bossi, chi non era d’accordo con “l’elettromedico”, veniva espulso perchè accusato di essere una spia dei partiti romani dell’epoca o della Digos.

  3. caterina says:

    ma la Lega con Salvini non ha puntato a circuire il Sud? usando le sue massime ovviamente, ben reclamizzate ai tempi di Bossi, che, figuriamoci, aveva perfino inventato per i poveri creduloni Veneti il battesimo in Laguna con l’acqua del PO… cioè con l’incubo della Serenissima Repubblica… Salvini è dinamico, coraggioso ma ha perso il contatto con le sue origini spostando le radici a Roma. Gli auguriamo buona fortuna ma noi andremo per la nostra strada tenendoci saldi alla nostra terra che è la nostra patria e non la tradiremo inseguendo false chimere… se ne accorgerà col tempo anche lui.

  4. Davide Redolfi says:

    Massimiliano Priore quando facciamo gazebo a Monza siamo circondati da “spioni”.

  5. Massimiliano Priore says:

    La Lega come ne è venuta a conoscenza?

Reply to Massimiliano Priore Cancel Reply