Esodo dei greci in Germania: nel 2012 +78% in sei mesi

di REDAZIONE

Mentre molti greci che stanno soffrendo per la grave situazione economica rimproverano le loro attuali condizioni alla Germania come responsabile delle rigide misure di austerita’ varate dal governo di Atene, il numero dei loro connazionali che ha deciso di emigrare sul suolo tedesco e’ notevolmente aumentato nei primi sei mesi di quest’anno rispetto al passato. Lo riferisce il quotidiano Kathimerini citando dati diffuso dall’istituto nazionale di statistica. In base a tali dati, nel periodo preso in considerazione sono stati circa 501.000 gli stranieri immigrati in Germania con un aumento del 15% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Il numero dei greci immigrati in Germania tra gennaio e giugno di quest’anno e’ aumentato del 73%. Cinque anni fa c’erano circa 295.000 greci residenti in Germania ma con la Grecia arrivata ormai al quinto anno consecutivo di recessione e con un tasso di disoccupazione del 25,4%, il loro numero sta aumentando rapidamente. I dati dell’istituto tedesco arrivano nel pieno di crescenti tensioni fra Grecia e Germania. Proprio ieri circa 300 dipendenti del comune di Salonicco hanno accolto con un nutrito lancio di uova il console tedesco in Grecia, Wolfgang Hoelscher- Obermaier, mentre si recava ad un incontro con funzionari greci.

I dimostranti protestavano non solo contro le nuove misure di austerità ma soprattutto per l’infelice commento fatto il giorno prima dal viceministro del Lavoro tedesco Hans-Joachim Fuchtel secondo cui “quando si parla di autonomie locali, in Grecia occorrono 3.000 impiegati per fare lo stesso lavoro di 1.000 loro colleghi tedeschi”.

FONTE ORIGINALE: Ansa.it

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment