NEL 2022 L’ITALIA SI SPACCA. LO PREVEDE UN ARTISTA BULGARO

di REDAZIONE

Tira aria di secessione in mezzo mondo e non lo pensano solo studiosi specializzati in geo-politica, ma anche molti altri addetti (o meno) ai lavori.

Il seguitissimo sito “Zerohedge.com” ha rilanciato il lavoro di un artista moderno bulgaro, Yanko Tsvetkov, che a metà fra l’ironia e la fantapolitica ha deciso di ridisegnare il Vecchio continente a mondo suo. Cosa ha combinato Tsvetkov?

Ha progettato un planisfero europeo alquanto atipico (un po’ come quello che pubblicò il “Guardian” qualche tempo fa, dove erano gli stereotipi più comuni degli abitanti di talune aree geografiche a rimodulare i confini), puntando sugli aspetti culturali delle diverse zone europee e, soprattutto, sulle influenze economiche di alcuni paesi rispetto ad altri.

Si tratta, senza dubbio, di un esercizio più artistico che scientifico, ma quel che ci piace notare è un particolare solo: secondo l’artista bulgaro – comunque vada – l’Italia si spezzerà in due.

Tutto ciò, quando dovrebbe accadere? Secondo Tsvetkov entro il 2022. Ci siamo…

Fonte originale: http://www.zerohedge.com/news/crystal-ball-view-europe-2022

ECCO LA MAPPA DELL’EUROPA DI TSVETKOV  – SOTTO LA MAPPA PUBBLICATA SUL “GUARDIAN”

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

8 Comments

  1. Ivano says:

    io non sò se gli italiani,soprattutto certi,sono più idioti o più mafiosi.Anche il peggior parassita sà che se l’organismo ospitante muore,muore anche lui.
    Se volevano uniformare il nord Italia alle peggiori regioni del sud,dove regna la criminalità e la povertà,beh……ci sono riusciti alla grande.
    Ci chiedono il doppio del fabbisogno statale della Germania,ma
    invece di diminuirlo,continuano ad alzare le tasse.Il senso morale e civico delle persone si misura anche in questo.Totale indifferenza all’evidente e reiterante ruberia a cui noi che lavoriamo siamo sottoposti.
    Lo sanno,lo sanno bene quanto siamo pecoroni e superficiali.
    Ci faremo spellare fino alla fine.
    Avanti tutta verso lo sfascio.

  2. Sandi Stark says:

    L’artista bulgaro, si faccia gli affari suoi. Io vogliio questa UE, le imitazioni non sperano mai l’originale:

    http://www.austria-ungheria.com/images/au_lander.png

    alla larga da italiani de nord, del centro e del sud.

  3. Albert says:

    Ma magari!

  4. sciadurel says:

    dov’è che si firma ???

  5. Domenico says:

    Ma la Svizzera resta sempre libera…

  6. ferdinando says:

    Anche se chiamarsi Merkelreich mi rompe i c….. Io sono per il Veneto Indipendente, magari confederato ma Indipendente. Alla faccia anche dell’artista bulgaro. W San Marco!

  7. ferdinando says:

    Nooo meglio mooolto prima……….

  8. rodolfo says:

    bisogna aspettare ancora 10 anni ????? Speriamo di no…

Leave a Comment