Equitalia? “Un servizio sociale” secondo gli esattori di Stato

di GIORGIO BURIN – Vivereveneto.com

11/01/2012 Milano, la sede di Equitalia in Viale dell'InnovazioneUna conversazione nata per caso, un gentilissimo signore mi dice di essere dipendente di Equitalia.

Una persona squisita di grande umanità, si dilunga spiegando che Equitalia svolge un servizio sociale, in quanto, essendo le imposte necessarie alla vita del paese, è purtroppo necessaria una riscossione coatta, vista la scarsa propensione degli italiani a pagare le tasse. Rispondo che, messa così, non si può che dargli ragione.

Continua dicendo che il costo del servizio non è così esorbitante e se in contribuente paga nei tempi richiesti, l’aggravio è irrisorio, qualche percento. Anche su questo mi trovo concorde.

Ma non ci sopportano

Mi chiede allora perché, secondo me, la gente non sopporti Equitalia.

Il punto non è se la riscossione delle imposte sia necessaria o poco esosa. Il punto, gli faccio notare, è la esosità e la iniquità delle imposte stesse. In qualche modo, Equitalia, essendo “il braccio armato” di un fisco esoso, si trova a sopportarne il peso presso l’opinione pubblica, al di la dalle oggettive colpe.

Associare l’aggettivo EQUO al nome Italia, sembra di per se un insulto al contribuente tartassato. Non può in nessun modo essere equa la riscossione di tributi iniqui.

Il cittadino si, la casta no

luigi-lusi-164308Gli chiedo, ad esempio perché non venga riscosso con altrettanta solerzia il maltolto dei mille politicicoinvolti in casi di corruzione. Mi dice che quelle somme non sono a ruolo ! Geniale. Quindi i contributi fiorito-er-batman-ballaroevasi dal povero cristo di turno sonoautomaticamente esigibili, mentre i milioni indebitamente arraffati in tangenti non lo sono perché si devono aspettare tre gradi di giudizio di processi così lunghi da andare allegramente prescritti.risparmiatore-strozzatoQuindi Equitalia non può far nulla, suo malgrado.

Gli faccio notare che un cittadino che avanza una somma dallo stato, un rimborso, ad esempio o una fornitura alla pubblica amministrazione, non può esigerla da nessuna parte. Non ci sono meccanismi coatti, ti dicono che non ci sono soldi e te la metti via. Ma questo stato, questa Italia, è dunque equa ?

Il conflitto di Interesse

Facciamo un esempio. Il parlamento, per ammansire l’elettorato, fa una legge che spende e spande, senza sapere dove si troveranno i soldi.

renzi-padoan-640Il politico fa bella figura, magari viene anche rieletto, ma lo stato non ha soldi e diventa insolvente.

Gli chiedo se non sarebbe utile un Equiparlamento, che si occupasse di pignorare i beni dei deputati in attesa che lo stato paghi. In fondo il debito lo creano le loro leggi, no? Ma in questa Italia equa idee del genere non si considerano nemmeno. Il conflitto di interessi è palese, ma nessuno se ne preoccupa, altro che EQUO !

Uno stato di diritto

Ma questa Italia che si fregia di essere equa, è uno stato di diritto ? Sorgono potenti dubbi.

Intervento del presidente Alessandro Criscuolo durante la riunione straordinaria della Corte Costituzionale per lo svolgimento della relazione sull'attività giurisdizionale e amministrativa relativa al  2014, Roma, 12 marzo 2015. ANSA/ALESSANDRO DI MEOEppure la gente, il popolo, ancora si sente italiano, sventola il tricolore, si immedesima in un sistema e in una cultura palesemente fuori del diritto naturale, fuori della giustizia vera.

Ci si limita a chiedere riforme a quel parlamento che non ha vincoli, vedi sopra, nel fare o non fare leggi a suo favore.

Ci si aspetta che la Corte Costituzionale giudichi per la felicità dei cittadini, dopo aver definiti intoccabili i suoi stipendi, le sue pensioni, i suoi supposti diritti, nonostante la insolvenza dello stato verso i cittadini stessi. Gli esempi sarebbero infiniti, ognuno ci metta i suoi, ma la conclusione tende sempre ad essere la stessa.

(segue http://vivereveneto.com/2015/07/17/equitalia-un-servizio-sociale/)

Print Friendly

Related Posts

2 Comments

  1. v4l3 says:

    EQUITALIA: IL FURTO DEL SECOLO

  2. antonio says:

    Pero chi colpisce equitalia senpre chi ha qualcosa(un’auto una casetta un pezzo di terreno guadagnato con sacrifici o lasciato in eredita) se non paghi ti ipoteco tutto e ti trovi senza niente ma il bello e che magari non lo sai te ne accorgi per caso. Morale paga e taci se rivuoi la tua casetta. Pizzo di stato. Trattasi di presunta proprieta data in comodato d’uso dallo stato. Amen

Leave a Comment