EQUITALIA SEMPRE PIU’ SOTTO TIRO

di REDAZIONE

Si dirigerebbero più verso il gesto di un singolo, di un isolato, che non di un gruppo organizzato, le indagini della polizia sulla lettera recapitata insieme a un proiettile alla sede di Equitalia di Livorno, di qualche guiorno fa.

La questura, che sta indagando con Digos e polizia scientifica, con il coordinamento delle procure di Livorno e Firenze, comunque non abbandona alcuna pista investigativa. Tra gli elementi che farebbero pensare a uno “sfogo” di un cittadino, ci sarebbero il linguaggio utilizzato e la lunghezza del testo della lettera; inoltre, vanno a favore di questa ipotesi, il fatto la lettera sia stata scritta con una macchina per scrivere e l’esplicita precisazione con cui l’autore spiega di non avere nulla a che fare con le ideologie anarchiche e di prendersela con il personale di Equitalia per il loro comportamento “ingiusto”. Presto saranno disposte delle perizie.

Dopo i primi rilievi della polizia scientifica di Livorno, il materiale sequestrato – busta, lettera e proiettile calibro 7,65 – sarà analizzato anche dagli esperti del Gabinetto regionale di polizia scientifica a Firenze.

Sempre nel centro dello Stivale, questa volta ad opera di un partito politico di estrema destra, sono apparsi striscioni e adesivi con la scritta «Pignoriamo Equitalia» sono apparsi la mattina del 7 gennaio a Pescara, Chieti, Teramo e Lanciano (Chieti) sugli ingressi delle agenzie Equitalia, la Spa a totale capitale pubblico incaricata della riscossione di tributi e contributi.

Li hanno affissi, nella notte dell’Epifania, militanti di Forza Nuova, come spiega in una nota il coordinatore del movimento in Abruzzo, Marco Forconi. Sotto gli striscioni sono stati posizionati pupazzi sui quali, spiega Forconi nella nota, «è stato versato un colorante rosso simile al sangue, a simboleggiare i suicidi e le chiusure di attività industriali e commerciali che hanno ridotto sul lastrico migliaia di famiglie italiane».

 

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

5 Comments

  1. Franco says:

    A questo punto anche noi possiamo non pagare perchè senza “disponibilità”!Se vale questa”regola” per l’INPS ,deve valere per tutti;oppure no?

  2. Indignato says:

    La mia esperienza con EQUITALIA
    Il giorno 22 dicembre 2011 mi viene notificato a mezzo Racc. da Equitalia Sud avviso di rimborso da parte dell’ INPS di Salerno di una somma di Euro 300,00 circa, per versamento eccedente annualità 2009 da risquotere presso lo sportello dell’ Equitalia di Salerno entro il 2 gennaio 2012. Da accordo telefonico con funzionario di Equitalia Sud, faccio la richiesta di accredito della somma su mio Cc a mezzo fax il 23 dicembre 2011 (un giorno dopo dalla notifica per essere di pari solerzia nelle riscossioni da parte dell’Ente). Trascorsi circa una decina di giorni non vedendomi la somma, indebitamente versata all’INPS e non accreditata da Equitalia, mi precipito a chiedere spiegazioni alla Stessa che tramite suo incaricato all’assistenza alla clientela mi assicura ch’è ancora in lavorazione. Mi fido, ma non lo avessi mai fatto, pochi giorni dopo, mi arriva l’e-mail ove mi liquidavano dicendo: Gentile Sig re xxxxxxxxxx xxxxxxxx diamo seguito alla Sua richiesta del 29/12/2011 , cui è stato assegnato il numero di Ticket 489322-453701581 , informandola che da una ricerca effettuata negli archivi informatici dell’Agente della Riscossione competente per la Provincia di Salerno, in data 10/01/2012, si evince che gli elenchi di sgravio emessi dall’Inps sede di Salerno per il rimborso di somme a Lei dovute dall Ente, risultano chiusi per restituzione all’Ente perche’ riscuotibili allo sportello entro il 02 01 2012 .
    La invitiamo, pertanto, a rivolgersi all’Ente indicato per richiederne la riproposizione.
    Cordiali saluti
    Allora che senso ha scrivere sul proprio link http://www.gruppoequitali/opencms/it/cittadini/contofiscale/ Per un Paese più giusto……e non rispettare le procedure di rimborso così come pubblicizzate.
    Indignato alla n^

  3. luigi bandiera says:

    Sempre piu’ INEQUITALIA..!!

  4. Livio says:

    Bene,, bene, ad majora…

Leave a Comment