SANREMO, LA CANZONE PATRIOTTICA DI EMMA MARRONE

di REDAZIONE

 

 

IL TESTO

Ho… dato la vita e il sangue per il mio paese
e mi ritrovo a non tirare a fine mese,
in mano a Dio le sue preghiere
Ho… giurato fede mentre diventavo padre
due guerre senza garanzia di ritornare,
solo medaglie per l’onore
Se qualcuno sente queste semplici parole,
parlo per tutte quelle povere persone che
ancora credono nel bene…
Se tu hai coscienza guidi e credi nel paese
dimmi cosa devo fare per pagarmi da mangiare,
per pagarmi dove stare,
dimmi che cosa devo fare
No, questo no, non è l’inferno,
ma non comprendo com’è possibile
pensare che sia più facile morire
No, non lo pretendo ma ho ancora il sogno
che tu mi ascolti e non rimangano parole
Ho… pensato a questo invito non per compassione
ma per guardarla in faccia e
farle assaporare un po’ di vino e un poco da mangiare
Se sapesse che fatica ho fatto per parlare con mio figlio
che a 30 anni teme il sogno di sposarsi
e la natura di diventare padre
Se sapesse quanto è difficile il pensiero
che per un giorno di lavoro
c’è che ha più diritti di chi ha creduto
nel paese del futuro
No, questo no, non è l’inferno,
ma non comprendo com’è possibile
pensare che sia più facile morire
No, non lo pretendo ma ho ancora il sogno
che tu mi ascolti e non rimangano parole,
Non rimangono parole…
Pensare che sia più facile morire
Io no, non lo pretendo
ma ho ancora il sogno
che non rimangano parole
Non rimangano parole
Non rimangano parole

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

8 Comments

  1. luigi bandiera says:

    Come scrivevo tempo fa le inventano tutte e usano tutti i mezzi per far italioti.
    Sanremo e’ un bel pulpito per questo obiettivo.

    BISOGNA NON FARE AUDIENCE… IGNORARE TUTTO QUEL CHE E’ TRIKOGLIONS…

    Altrimenti e’ come fare un buco nell’acqua.

    Anche gli sportivi… magari super convinti sul fatto dell’indipendenza ma poi si sentono tanto italioti. E i vari cantanti, Preti e tanti uomini di fama..?

    Per non parlare dei giornalisti, dei professori e comunque di una parte di intellighenzia.

    Kax, se fossimo in piena rivoluzione francese mamma mia, QUANTE TESTE DA TAGLIARE..!!

    Salam

  2. Marco says:

    E’ un testo che a mio parere denota una volgarità d’animo a tratti ripugnante ma evidentemente a Sanremo va bene così.

    La vera canzone per il patriota italico è quella che il gruppo milanese Elio e le Storie Tese ha cantato sul palco dell’Ariston nel ’96: “La terra dei cachi”

    ————————————————————–

    LA TERRA DEI CACHI

    Parcheggi abusivi, applausi abusivi, villette abusive, abusi sessuali abusivi; tanta voglia di ricominciare abusiva.

    Appalti truccati, trapianti truccati, motorini truccati che scippano donne truccate; il visagista delle dive e’ truccatissimo.

    Papaveri e papi, la donna cannolo, una lacrima sul visto:
    Italia si’ Italia no Italia bum, la strage impunita.

    Puoi dir di si’ puoi dir di no, ma questa e’ la vita.

    Prepariamoci un caffe’ , non rechiamoci al caffe’ : c’e’ un commando che ci aspetta per assassinarci un po’.

    Commando si’ commando no, commando omicida.

    Commando pam commando papapapapam, ma se c’e’ la partita

    il commando non ci sta e allo stadio se ne va,
    sventolando il bandierone non piu’ sangue scorrera’ ;
    infetto si’ ? Infetto no? Quintali di plasma.

    Primario si’ primario dai , primario fantasma ,
    io fantasma non saro’ e al tuo plasma dico no.

    Se dimentichi le pinze fischiettando ti diro’
    “fi fi fi fi fi fi fi fi ti devo una pinza,
    fi fi fi fi fi fi fi fi, ce l ‘ ho nella panza”.

    Viva il crogiuolo di pinze. Viva il crogiuolo di panze.

    Quanti problemi irrisolti ma un cuore grande cosi’.

    Italia si’ Italia no Italia gnamme, se famo du spaghi.

    Italia sob Italia prot, la terra dei cachi.

    Una pizza in compagnia, una pizza da solo;
    un totale di due pizze e l’Italia e’ questa qua.

    Fufafifi’ fufafifi’ Italia evviva. Italia perfetta, perepepe’ nanananai.

    Una pizza in compagnia, una pizza da solo: in totale molto pizzo, ma l ‘ Italia non ci sta. Italia si’ Italia no, Italia si’

    ue’ , Italia no ,ue’ ue’ ue’ ue’ ue’.

    Perche’ la terra dei cachi e’ la terra dei cachi.

  3. Ferruccio says:

    A Sanremo abbiamo votato per la canzone di EMMA

    BESTINTOWM………

    Oggi votiamo per Lei……Bravissimo ottimo arrangiamento

  4. bestintown says:

    Grazie: Del resto questo è l’unico sito Rock di politica. E i giornalisti Marchi e Facco sono gli unici giornalisti rock nel panorama del giornalismo politico. Il resto e’ lento…lentissimo…Ecco perchè ho mandato qui la mia canzone. Gli altri dormano pure…

  5. bestintown says:

    CANZONE PER IL PROSSIMO FESTIVAL
    Io sono il fesso che ti ha votato
    Bossi
    e mi son dannato
    votando anche
    Calderoli
    Votavo per aver la libertà
    e PER portare la Padania qua
    ma invece con i voti
    che ti ho dato
    mi hai fregato
    Peccato
    Se accendo la televisione
    e vedo qualche faccia di mangione
    di quelli che ci hai messo dentro tu
    m’incazzo e spengo la Tv
    Perchè è quello il solo risultato
    che hai dato a chi ti ha votato
    Perbacco non ne posso proprio più
    e ti spedisco il mio vadavialcù

Leave a Comment